Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Da gennaio 2022 stop a piatti e contenitori in plastica

Da gennaio 2022 inizia lo stop per l'uso di prodotti in plastica monouso, dei prodotti in plastica oxo-degradabile e degli attrezzi da pesca contenenti plastica
- Leggi e Normative Tecniche
Barra Progettazione Online

Piatti e contenitori in plastica previsto lo stop da gennaio 2022


Stop all'uso della plastica non biodegradabile e non compostabile a partire dal 14 gennaio 2022.

Il decreto numero 196/21, attua la direttiva in vigore dal 2019 nella Comunità europea, sui prodotti in plastica monouso, sui prodotti in plastica oxo-degradabile e sugli attrezzi da pesca contenenti plastica. Saranno in vigore a partire dal 14 gennaio 2022, le nuove regole su restrizione e dismissione dell'uso di prodotti di plastica monouso non biodegradabile e non compostabile.

Con il termine plastica monouso si intende il prodotto realizzato interamente o parzialmente in plastica, a eccezione del prodotto realizzato in polimeri naturali non modificati chimicamente. Le plastiche oxo-degradabili sono le materie plastiche contenenti additivi che attraverso l'ossidazione comportano la frammentazione della materia plastica in microframmenti o la decomposizione chimica.

Stop a piatti e contenitori di plastica dal 14 gennaio 2022
Il decreto, restringe così il consumo di quanto non sia in linea con la transizione energetica e l'inquinamento di microplastiche che adesso si trovano anche sui cibi (oltre a essere largamente presenti in mare). Per promuovere i prodotti alternativi ai single use plastics (Sup), ovvero plastica monouso, viene riconosciuto un credito di imposta di tre milioni l'anno dal 2022 al 2024 alle imprese che acquistano e utilizzano prodotti, dove vengono comprese anche le tazze e i piatti, ma riutilizzabili o in materiale biodegradabile o compostabile.

Queste regole prevedono di non immettere sul mercato i prodotti in plastica monouso e oxo-degradabile, ma sarà consentito l'esaurimento delle scorte.

Le finalità sono prevenire e ridurre l'incidenza di determinati prodotti sull'ambiente, in particolare l'ambiente acquatico e salvaguardare la salute umana, di promuovere la transizione verso un'economia circolare con modelli imprenditoriali, prodotti e materiali innovativi e sostenibili, contribuendo alla riduzione della produzione di rifiuti, al corretto funzionamento del mercato e di promuovere comportamenti responsabili rispetto alla corretta gestione dei rifiuti in plastica.

riproduzione riservata
Stop a piatti e contenitori di plastica da gennaio 2022
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Stop a piatti e contenitori di plastica da gennaio 2022: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti