Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Efficienza energetica Standard CasaClima R

L'agenzia CasaClima ha di recente presentato il nuovo protocollo CasaClima R destinato alla certificazione di edifici e singole unità abitative esistenti risanati.
08 Febbraio 2013 ore 10:36 - NEWS Isolamento termico

Certificato CasaClimaLo standard CasaClima è un protocollo che si basa su criteri di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale per certificare la qualità di edifici di nuova costruzione.

Gli edifici, se rispettosi di determinati requisiti, vengono classificati a seconda dei lori consumi energetici, in diverse categorie che ne premiano l'efficienza.

La Provincia autonoma di Bolzano, dove la certificazione è nata, prevede per legge che tutti gli edifici costruiti negli ultimi anni rispettino almeno la classe C dello standard CasaClima e questo rende l' edilizia della zona davvero all'avanguardia.

Ma l'interesse per questi criteri progettuali si sta estendendo in tutta la Penisola e la progettazione di edifici con i requisiti richiesti e l'ottenimento della certificazione costituiscono un valore aggiunto, anche dal punto di vista economico, per gli immobili interessati.

Lo scorso 24 gennaio è stato presentato, nel corso di Klimahouse 2013, il nuovo protocollo CasaClima R, che riguarda il recupero e la riqualificazione di edifici esistenti, di cui a breve verrà pubblicata un'apposita Direttiva tecnica.


Certificazione CasaClima per edifici esistenti


Lo scopo dell'Agenzia CasaClima è quello di ridare valore anche al patrimonio edilizio già costruito, attraverso una corretta progettazione del suo risanamento .
Infatti gran parte dei notevoli consumi energetici di cui è responsabile l'edilizia sono dovuti ai vecchi edifici, particolarmente energivori, perché obsoleti dal punto di vista energetico.

Requisiti CasaClima per risanare correttamenteNonostante la spinta dovuta all'introduzione delle detrazioni fiscali del 55% per l'efficientamento energetico, sono ancora pochi gli edifici su cui si è intervenuto.

Il nuovo protocollo ha ovviamente regole più flessibili rispetto a quello destinato alla progettazione di nuovi edifici, perché intende favorire il miglioramento degli edifici esistenti, senza però andare a discapito di altre qualità, come quella architettonica del manufatto.

Inoltre in questo caso la possibilità d'intervento è limitata da numerosi fattori, tra cui la grande parcellizzazione della proprietà immobiliare esistente in Italia.
L'Agenzia intende però favorire anche quei proprietari di appartamenti in condominio, che vogliono riqualificare il proprio immobile, ma devono scontrarsi con le esigenze degli altri condomini, per cui non è possibile intervenire sull'intero edificio.

Il raggiungimento dello standard CasaClima R, quindi, può riguardare tanto interi edifici che singole unità immobiliari, allo scopo di migliorarne l'efficienza, e quindi ridurre i consumi energetici, e il comfort abitativo dell'ambiente domestico.


Requisiti richiesti per lo standard CasaClima R per edifici esistenti


La certificazione prevede il rispetto di precisi requisiti, contenuti nella direttiva tecnica, che riguardano soprattutto le caratteristiche dell'involucro e degli impianti.

Standard CasaClima RQuesti requisiti, parlando di patrimonio esistente, possono scontrarsi con determinati vincoli urbanistici, paesaggistici, storico-architettonici, igienico-sanitari o con l'adiacenza ad un'altra unità immobiliare. In tal caso il loro mancato rispetto può essere giustificato, ma sempre senza derogare agli obblighi minimi richiesti.

Molte volte ci si trova a risolvere con più difficoltà, ad esempio, il problema dei ponti termici.

Se la soluzione migliore potrebbe essere un intervento sull' isolamento esterno dell'edificio, non sempre tale intervento è possibile, sia per vincoli architettonici che urbanistici o perché si tratta di un immobile condominiale, per cui è necessario ricorrere ad un intervento di isolamento dall'interno.


Il rispetto dei requisiti per quanto riguarda la qualità degli impianti si differenzia a seconda che si tratti di un intero edificio o del singolo appartamento.
Nel primo, caso, infatti, è molto più facile che si possa operare il completo rifacimento dell'impianto, mentre nel secondo risulta a volte impossibile.

In ambito condominiale può accadere che non sia consentito il distacco di un singolo utente dall'impianto centralizzato o che sia considerato troppo oneroso.

Allo stesso modo, può risultare più complesso poter utilizzare fonti di energia rinnovabili, come solare termico, fotovoltaico o pompe di calore geotermico, in quanto spesso gli impianti necessitano per l'installazione di aree comuni condominiali, come lastrici solari o cortili.


Procedura per lo standard CasaClima R per edifici esistenti


Targa CasaClimaLa procedura per ottenere la certificazione rispecchia quanto previsto per la certificazione CasaClima di nuovi edifici.

Nel caso di certificazione di un singolo appartamento è previsto invece un iter semplificato da attuare dopo registrazione on line.

L'unica novità riguarda l'introduzione del Consulente energetico CasaClima come figura obbligatoria per la pratica di richiesta della certificazione, per immobili situati al di fuori della provincia autonoma di Bolzano.

Al termine dell'iter previsto per la singola unità abitativa, con esito positivo, è previsto il rilascio di un attestato R unità abitativa (senza indicazione di classe energetica) e della targhetta CasaClima R unità abitativa.

Nel caso di intero edificio risanato, invece, viene rilasciato un certificato energetico CasaClima R con indicazione della classe energetica raggiunta con il risanamento e la targhetta CasaClima R edificio senza indicazione di classe.

riproduzione riservata
Articolo: Standard CasaClima R
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Standard CasaClima R: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.311 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Standard CasaClima R che potrebbero interessarti


CasaClima Awards 2011

Isolamento termico - Venerdì 2 settembre presso il Centro Polifunzionale Curtinie a Cortina all?Adige sulla Strada del Vino (BZ), si sono svolte le premiazioni dei migliori

CasaClima o KlimaHaus: classificazione energetica in provincia di Bolzano

Isolamento termico - CasaClima è una categoria energetica utilizzata nella Provincia di Bolzano che garantisce un significativo risparmio energetico.

Certificato energetico internazionale degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Arriva in Italia il Leed, Leadership in Energy and Environmental Design.

A Udine la prima Casaclima Gold d'Europa

Isolamento termico - La prima Casaclima Gold d'Europa si trova a Udine, ad oggi può definirsi all'avanguardia nella costruzione di edifici ecologici ad alta efficienza energetica.

Marchio di qualità per le case

Normative - All'esame del Parlamento un disegno di legge per l'introduzione di un marchio di qualita' per gli edifici residenziali.

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Restructura 2011 a Torino

Architettura - Il Lingotto sotto l'insegna del costruire rispettando l'ambiente e valorizzando le nuove tecnologie.

Villaggio eco-compatibile: CasAselvino

Progettazione - In Val Seriana, il primo villagio ecocompatibile della provincia di Bergamo, con piccole abitazioni in classe A e a ridotto impatto ambientale.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img dgila
Buongiorno,il mio quiesito è se la certificazione energetica spetta a chi ha l'usufrutto di un immobile o a chi ha la nuda prorietà?Nel 1984 viene a mancare mio...
dgila 03 Maggio 2021 ore 16:43 3
Img nibbio10
Salve a tutti. Ho l'esigenza di accedere agli atti (elaborato grafico, planimetria, eventuale relazione tecnica) inerenti l'attestazione di certificazione energetica che è...
nibbio10 17 Novembre 2019 ore 17:15 5
Img andreac75
Buongiorno a tutti, ho ricevuto ieri la certificazione energetica per i 2 alloggi che ho ottenuto dividendo un piano di una bifamiliare è con estremo stupore ho notato che...
andreac75 08 Giugno 2019 ore 22:24 3
Img faustof
Buona sera a tutti, ho una domanda da fare, ho un appartamento cui è stato fatto un ampliamento per civile abitazione composto essenzialmente di due stanze di 30 mq...
faustof 29 Aprile 2018 ore 10:59 2
Img maryquant
Domani entrerà in vigore la nuova normativa sulla certificazione energetica.Quali sono gli obblighi per il condominio?Grazie...
maryquant 17 Novembre 2016 ore 11:45 2