Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Soluzioni Compatte Pannelli Solari

Le soluzioni compatte per il solare termico si stanno diffondendo rapidamente, dopo la prima generazione di impianti a circolazione naturale e a circolazione forzata.
- NEWS Impianti rinnovabili

Solare Termico, Soluzioni Compatte


Gli impianti solari termici con soluzioni compatte sono quelli che accorpano, in dei cassoni, tutti gli accessori necessari al funzionamento, compresi gli accumuli o booster, lasciando all'esterno solo i pannelli e le tubazioni.

Le soluzioni compatte per il solare termico, tra i sistemi ad energia rinnovabile, si stanno largamente diffondendo nel nostro Paese, dopo la prima generazione di impianti a circolazione naturale con il tipico accumulo sulla parte superiore dei pannelli e quelli a circolazione forzata.

Attualmente, la diffusione del solare termico avviene, anche, grazie alla possibilità di sfruttare gli incentivi statali che permettono di portare in detrazione il 65% delle spese sostenute, per la realizzazione dell'impianto o l'attivazione di un conto solare termico.

pannelli solariIn ogni caso, l'installazione di un impianto a pannelli solari termici, anche senza le agevolazioni fiscali comporta una notevole riduzione della spesa energetica per la produzione di acqua calda, sia per l'utilizzo sanitario sia ad integrazione degli impianti di riscaldamento.

Inoltre, la continua evoluzione tecnologica di questi anni permette ai sistemi a pannelli solari termici compatti di minimizzare lo spazio necessario per tutti gli accessori, tra cui le pompe di circolazione, boiler, vasi di espansione, etc.

Infatti, il tutto è incassato in dei contenitori che, mediamente, sono alti circa 2 metri con profondità e larghezza inferiori al mezzo metro e che possono essere posati in opera, a vista o incassati, nelle murature degli edifici.

Tali cassoni, spesso, possono contenere anche la caldaia ed i relativi accessori, come i vasi di espansione o le pompe di circolazione, quando non sono incluse nel volume della stessa caldaia, riducendo ulteriormente l'occupazione degli spazi. Analogamente, esistono cassoni che possono contenre l'unità motocondensate di una pompa di calore, che deve essere collegata con l'ambiente esterno, mentre, l'energia termica prodotta riscalda l'acqua nell'accumulo come fanno anche i pannelli solari.

Le pompe di calore possono essere utilizzate tanto per il condizionamento quanto per il riscaldamento. Per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria, in molti sistemi, un gestore di sistema elettronico può valutare se è più conveniente utilizzare la pompa di calore, ad energia elettrica o la caldaia a condensazione, qualora siano presenti entrambi i generatori, ed in ogni caso fare integrazione con l'energia solare termica.

Tali soluzioni compatte hanno influenzato anche la progettazione degli edifici, infatti, si è accentuata sempre più negli anni l'integrazione tra la progettazione degli impianti tecnologici e quella degli edifici per ridurre gli ingombri tecnici, predisponendo, ad esempio con la suddivisione degli ambienti, l'allocazione dei suddetti cassoni, spesso detti anche booster. Precisiamo che il termine booster, in genere, identifica un accumulo di acqua.

Avendo, quindi, un sistema compatto a pannelli solari che lavorano su un accumulo o booster, con gestore di sistema, si massimizza lo sfruttamento dei pannelli solari termici rispetto ad uno stesso impianto a pannelli solari con un accumulo senza integrazione e gestore di sistema.

Il booster o accumulo può contenere o dell'acqua sanitaria da utilizzare in maniera diretta o dell'acqua tecnica, in tal caso, l'acqua nel booster è sempre la stessa e cede energia termica all'impianto sanitario e o a quello di riscaldamento le cui serpentine, contenenti altra acqua, sono annegate nello stesso booster.


Inoltre, il controllore o gestore di sistema si preoccuperà di attivare le modalità di dissipazione dell'energia solare termica prodotta dai pannelli quando non viene sfruttata.

Tipicamente, ciò accade nei periodi delle vacanze estive o quando la casa non è occupata per alcuni giorni consecutivi.

Il gestore, in tal caso, può fare in modo che i pannelli disperdano l'energia termica solare accumulata attraverso dei dissipatori di calore, generalmente interrati, o in una piscina se ce n'è la possibilità.

Con riferimento ai tipi di impianti solari termici compatti su descritti, in maniera analoga agli impianti con pannelli solari fotovoltaici, è possibile anche il controllo in remoto attraverso i gestori di sistema. In tal modo, si ha la possibilità di programmare o variare le attività prestabilite in funzione delle proprie esigenze monitorare, ad esempio, l'aliquota di energia solare termica utilizzata giorno per giorno e verificare, quando essa è eccessiva per il booster e deve essere smaltita, se è smaltita correttamente.


Obblighi per il Solare Termico


Ricordiamo che, dal Settembre del 2011, è in corso l'obbligo di installare dei pannelli solari termici, con o senza soluzioni compatte, a sufficienza per coprire almeno il 50% del fabbisogno di acqua calda sanitaria, sia per gli edifici di nuova costruzione che per gli edifici esistenti e sottoposti a ristrutturazioni rilevanti.

pannelli termiciA partire dallo scorso anno, inoltre, le percentuali di copertura per le esigenze di acqua calda, si sono estese anche agli impianti di climatizzazione con le seguenti tempistiche:

Il 20% quando la richiesta del titolo edilizio è stata presentata dal 31 maggio 2012 al 31 dicembre 2013.

Il 35% quando la richiesta del titolo edilizio è presentata dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016.

Il 50% quando il titolo edilizio è rilasciato dal 1° gennaio 2017.

riproduzione riservata
Articolo: Soluzioni Compatte Pannelli Solari
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Soluzioni Compatte Pannelli Solari: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
335.246 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Soluzioni Compatte Pannelli Solari che potrebbero interessarti


Riempimento e Manutenzione Pannelli Solari Termici Naturali

Impianti rinnovabili - La fase di riempimento di un impianto a pannelli solari termici è costituita dal riempimento del circuito sanitario e dal riempimento del circuito solare termico.

Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.

Pannelli Solari, Inverno

Impianti - I pannelli solari termici contribuiscono a ridurre la spesa energetica degli edifici e le emissioni di sostanze inquinanti anche nel periodo invernale.

Pannelli Solari: Componenti parte 1

Impianti rinnovabili - Molti sono i componenti di un impianto a pannelli solari e conoscerne caratteristiche, funzionamento e utilità all'interno dell'impianto è utile ed importante

Pannello Solare Circolazione Naturale

Impianti - Tra i vari modelli disponibili sul mercato i pannelli solari termici a circolazione naturale costituiscono il modello più semplice di pannelli solari termici.

Norme Solare Termico

Normative - Tra le norma piu' significative ed importanti per gli impianti solari termici ci sono le UNI EN 2975 e le UNI EN 12976 che disciplinano la conformità dei pannelli.

Pannelli Solari e INAIL

Impianti - Il nuovo testo sugli impianti termici prodotto dall'INAIL ex ISPESL interessa anche i pannelli solari termici.

Solare a circolazione naturale

Impianti - Gli impianti solari termici a circolazione naturale sfruttano i moti naturali di circolazione all'interno dell'impianto che si innescano grazie al riscaldamento.

Pannelli Solari: Componenti parte 2

Impianti - Vediamo quali sono gli altri componenti indispensabili al corretto funzionamento di un impianto a pannelli solari termici per la produzione di acqua calda.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alberto985
Buongiorno, scrivo per chiedere un info sulla ripartizione di una spesa ,abito in una quadrifamiliare, divisa a croce in 4 parti simili, con ingressi indipendenti, tutte con piano...
alberto985 13 Luglio 2021 ore 19:16 1
Img begulin
Buongiorno,nel caso di demolizione e ricostruzione di una unità priva di impianto termico con sismabonus 110, la realizzazione dello stesso può rientare come lavori...
begulin 06 Aprile 2021 ore 09:21 4
Img marianne
Buongiorno a tutti, non so se qualcuno di voi può essermi d'aiuto in questa situazione abbastanza complessa da capire al fine di ottenere il famoso superbonus110:Trattasi...
marianne 25 Febbraio 2021 ore 20:34 2
Img offenbak
Buonasera, sto ristrutturando un appartamento di 120 mq con 6 termosifoni e 2 termoarredo. Premetto che vorrei lasciare una predisposizione per montare forse in futuro un...
offenbak 14 Gennaio 2021 ore 12:03 1
Img spiderman76
Buongiorno mi chiamo Davide e sono nuovo del forum. Chiedo a voi che di sicuro sarete degli esperti! :-) Se acquisto un immobile di nuova costruzione con già i pannelli...
spiderman76 05 Ottobre 2020 ore 10:28 1