Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Solare a circolazione naturale

Gli impianti solari termici a circolazione naturale sfruttano i moti naturali di circolazione all'interno dell'impianto che si innescano grazie al riscaldamento.
- NEWS Impianti

I sistemi solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria possono essere di due tipi: solare termico a circolazione naturale e solare termico a circolazione forzato. Gli impianti solari termici a circolazione naturale sfruttano i moti naturali di circolazione all'interno dell'impianto che si innescano grazie al riscaldamento del fluido termovettore dell'impianto (acqua e glicole). Negli impianti solari termici a circolazione forzata la circolazione del fluido termovettore (acqua e glicole) è realizzata a mezzo di un opportuno circolatore.

L'installazione dei sistemi solari termici a circolazione naturale sono particolarmente efficaci in tutta l'area mediterranea e nelle zone con clima temperato, dove l'energia termica solare è in grado tutto l'anno di innescare i suddetti meccanismi di circolazione naturale. Inoltre i pannelli solari termici sono una soluzione ideale e in tutte quelle situazioni impiantistiche dove è richiesta semplicità di installazione.

Caratteristiche solare termico naturale

pannelli a circolazione naturaleL'installazione dei pannelli solari termici a circolazione naturale può essere facilmente realizzata sul tetto in falda o nella cosiddetta modalità libera su coperture piane, in alternativa i pannelli solari termici a circolazione naturale possono essere anche installati a terra, in ogni caso grazie aspecifici kit. In ogni caso i pannelli solari termici a circolazione naturale possono essere semplicemente collegati alle caldaie istantanee con l'ausilio di una opportuna valvola solare che ne permette il funzionamento in simbiosi o singolarmente. In fatto di affidabilità e qualità tutti i pannelli solari termici a circolazione naturale devono essere muniti della certificazione Solar Keymark che ne attesta la rispondenza agli standard europei. Come i pannelli solari a circolazione forzata anche la maggior parte dei pannelli solari a circolazione naturale, disponibili in commercio possono essere utilizzati avvalendosi delle agevolazioni come detrazioni del 55%,. In tali casi i pannelli devono avere la garanzia convenzionale di 5 anni su bollitore e collettori solari.

Componenti solare termico naturale

Considerando un singolo pannello solare termico a circolazione naturale, segue una breve descrizione dei suoi principali accessori e delle sue principali caratteristiche. Un pannello solare termico ha generalmente 4 attacchi per circolazione naturale, la presenza di un assorbitore nero o comunque scuro, coperto con vetro temprato dallo spessore generalmente non inferiore a 4 mm. La superficie lorda di un pannello solare termico a circolazione naturale è di circa 2 metri quadrati, cin un peso a vuoto generalmente inferiore ai 50 Kg. La temperatura di stagnazione di stagnazione è dell'ordine di 140 gradi centigradi.

pannelli circolazione forzataÈ bene ricordare che la stagnazione è Il fenomeno opposto al congelamento del fluido termovettore dei pannelli solari termici. Con la stagnazione si intende il raggiungimento di una temperatura molto elevata del fluido termovettore (vapore e liquido) superiore di certo ai 100°C. Gli isolamenti termici nella parte inferiore e laterale del pannello solare termico, sono quasi sempre realizzate in lana roccia con uno spessore dell'ordine di una trentina di millimetri.

Ad un singolo pannello solare termico a circolazione naturale si può considerare associata una unità bollitore o serbatoio di 150 o 200 litri. Tali capacità sono in genere capaci di soddisfare le esigenze di acqua calda sanitaria per un nucleo familiare di tre persone. Diversi tipi di bollitori o serbatoio sono disponibili in commercio, la maggior parte di essi ha una opportuna coibentazione e dotati di due anodi al magnesio che proteggono struttura metallica dagli attacchi corrosivi delle correnti galvaniche.

Il peso a pieno carico è dell'ordine di 220 kg, mentre il peso a vuoto di circa una settantina di kg, mentre gli ingombri in termini di diametro e di altezza sono rispettivamente dell'ordine di mezzo metro e di circa un metro e quaranta. Devono essere sempre presenti due valvole di sicurezza, una sul circuito solare ed una sul circuito sanitario. Le due valvole sono tarate a 3 bar quella per il circuito solare e a 6 bar la valvola sicurezza 6 bar per il circuito sanitario. La maggior parte delle case produttrici fornisce di default il sistema di fissaggio per tetti a falda, ossia, in appoggio alla copertura, la confezione di glicole, quasi sempre da 1 litro che deve essere miscelata con l'acqua nel circuito dei pannelli solari, le tubazioni rigorosamente in rame e coibentate per realizzare il collegamento tra il collettore e l'unità bollitore, sono naturalmente forniti anche tutti i raccordi idraulici la viteria e gli accessori necessari per il montaggio.

riproduzione riservata
Articolo: Solare a circolazione naturale
Valutazione: 3.70 / 6 basato su 10 voti.

Solare a circolazione naturale: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
335.246 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Solare a circolazione naturale che potrebbero interessarti


Pannello Solare Circolazione Naturale

Impianti - Tra i vari modelli disponibili sul mercato i pannelli solari termici a circolazione naturale costituiscono il modello più semplice di pannelli solari termici.

Progettazione pannelli solari circolazione naturale

Impianti di riscaldamento - I pannelli solari termici a circolazione naturale, più ecologici, economici e semplici di quelli a circolazione forzata, sono un'ottima scelta impiantistica.

Impianto Solare Termico

Impianti rinnovabili - Le condizioni geografiche dell'Italia favoriscono l'utilizzo dell'energia solare termica attraverso pannelli che possono essere a circolazione naturale o forzata.

Riempimento e Manutenzione Pannelli Solari Termici Naturali

Impianti rinnovabili - La fase di riempimento di un impianto a pannelli solari termici è costituita dal riempimento del circuito sanitario e dal riempimento del circuito solare termico.

Pannelli Solari: Componenti parte 1

Impianti rinnovabili - Molti sono i componenti di un impianto a pannelli solari e conoscerne caratteristiche, funzionamento e utilità all'interno dell'impianto è utile ed importante

Pannello solare a circolazione naturale

Impianti - Dal 28 Agosto scorso al 7 Settembre si è tenuta a Cuneo la Grande Fiera dell?estate, giunta quest?anno alla sua trentatreesima edizione con la presenza

Pannelli Solari: Centralina

Impianti - La centralina di regolazione automatica e' il cervello degli impianti a pannelli solari, gestisce il funzionamento e monitora i parametri dell'impianto per la sicurezza.

Pannelli Solari: Accumulo

Impianti - Il serbatoio di accumulo di un impianto a pannelli solari termici permette di immagazzinare l'energia termica necessaria e renderla utilizzabile all'occorrenza.

Pannelli solari e calcare

Impianti - Le attuali tecnologie permettono la realizzazione di edifici con basse spese energetiche e bassi impatti ambientali, nuovi problemi spesso nascono da nuove tecnologie.