Sistema tetto

NEWS DI Progettazione12 Febbraio 2012 ore 00:38
Le principali strutture di copertura attuali, con materiali classici e innovativi, che limitano il surriscaldamento e migliorano il risparmio energetico.
tetto , sistema , sistema tetto , copertura

Che sia piano o a falde, il tetto è un elemento imprescindibile nella progettazione di un edificio.

Le soluzioni tecnologiche, anche in questo campo, sono in continua evoluzione.
E la collaborazione tra imprese e progettisti è sempre più stretta, anche nella fase iniziale, ovvero quella in cui progetto ed elaborazione delle soluzioni è al culmine, anche per rispettare i canoni e gli standard imposti dalle normative, sempre più ferree.

In questo senso si stanno sempre più diffondendo delle soluzioni progettuali pronte all'uso, con requisiti, pacchetti strutturali ed elementi tecnici, già adatti ad operare fin dall'inizio, e gestire in modo adeguato le funzionalità, sia all' interno che all'esterno.

Tra i pacchetti più gettonati ci sono quelli nati dall'evoluzione di prodotti tradizionali in uso da tempo, come legno, metallo, vetro e plastica, in grado di comporre l'involucro e di gestirne le diverse funzioni.

Utilizzabili sia nel campo della progettazione che della ristrutturazione, sono anche un'ottima risorsa sotto l'aspetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.
Le soluzioni pronte all'uso sono disponibili in diversi materiali, come laterizi, legno, metallo, ma anche materiali plastici, vetro o policarbonato. Sono versioni all in one, in grado di assolvere la loro funzione già da subito, per una copertura chiavi in mano.

Ma andiamo con ordine. Il tetto, ovvero la copertura deve rispondere ad una serie di esigenze. Le sue funzioni primarie sono riparare ed isolare le strutture sottostanti. Ma un tetto deve anche resistere a più sollecitazioni meccaniche, come vento e neve, soprattutto in alcune zone climatiche, ma anche a carichi d'uso comuni, statici e dinamici come l'affollamento di persone o gli urti.

Sotto l'aspetto funzionale, la copertura deve anche isolare termicamente e non generare fenomeni di condensa. Un po' quello che è richiesto anche alle pareti perimetrali. Ed è per questo che oggi ormai le funzionalità dei pacchetti di parete, vengono allargate ed estese anche alle coperture, in una sorta di continuità, anche progettuale.

Oltre ad un aspetto prettamente funzionale, i tetti pronti permettono anche cantieri ridotti nel tempo, velocità di montaggio, accuratezza progettuale e manutenzione programmata, per una vita più lunga del pacchetto stesso e delle sue caratteristiche nel tempo.

Inoltre, ogni pacchetto è diverso dagli altri, poiché molte caratteristiche e prestazioni, dipendono molto dal materiale stesso adottato e dai vari accoppiamenti possibili. Ma scendiamo nel dettaglio e andiamo a vedere di cosa si tratta effettivamente.

Tetto in laterizio



È indubbio che il rosso laterizio delle coperture è uno dei colori predominanti nel paesaggio italiano. E sono molte le imitazioni, per fattezze e tonalità.
Son anche forse la versione più sostenibile per quanto riguarda l'ambiente. Praticamente a chilometri zero, riesce a conciliare durabilità ed estetica, oltre che essere riciclabile e riutilizzabile praticamente per più cicli.

Tetto in legno



Il legno viene ampiamente usato nell'intradosso, per varie ragioni. Innanzitutto è esteticamente bello, e richiama finiture di pregio. Per quanto riguarda invece una progettazione sostenibile, il legno aiuta a ridurre le dispersioni e i ponti termici, se non ad eliminarli completamente, riducendo abbondantemente i consumi energetici.

Essendo poi un materiale molto leggero, il legno consente lavorazioni anche prefabbricate, da mettere poi in opera, senza grossi problemi di spostamento e montaggio, con riduzione notevole delle tempistiche di cantiere.

Disposto e costituito da pannelli, questi possono addirittura andare a costituire l'intero pacchetto di copertura: dall'orditura, anche secondaria, al piano di posa finale del manto scelto.
Le diverse modalità di utilizzo del legno sono date anche dall'alta lavorabilità: i pannelli e le finiture a disposizione sono molteplici, con soluzioni piene o a strati incrociati, o scatolari, riempite poi successivamente con materiale isolante idoneo.

Anche in questo caso le modalità di posa in opera sono le medesime, per quanto riguarda la barriera antivapore, con teli impermeabili sottili, o l'eventuale intercapedine ventilata annessa ad uno strato coibente, in fibra sempre di legno o in lana di roccia.

Tetto in metallo



Le coperture in metallo hanno diverse modalità di impiego. Permettono, ad esempio, di ottenere forme diverse dal solito, con tetti piani e curvi. Ma anche con differenti finiture, che spaziano dalla lamiera grecata, ad elementi multipli, tipo sandwich, con soluzioni isolanti e fonoassorbenti, molto efficaci.

I vantaggi nell'utilizzo di un tetto metallico sono innumerevoli. I pannelli metallici sono leggeri, resistenti, facili da posare e con pochissima manutenzione, se non addirittura nulla. La gamma di materiali da usare è vasta e relativamente economica, con finiture geometriche anche particolari, che arrivano già in cantiere direttamente realizzate dall'azienda produttrice, ovvero riduzione di tempi e costi di cantiere.

I sistemi di copertura in metallo vengono infatti montati a secco e in un solo tempo permettono di raggiungere obiettivi standard di impermeabilizzazione, isolamento acustico, termico e di ventilazione.

Per ottenere questi risultati, vengono accoppiati al metallo prescelto, anche altri materiali, come il polistirene espanso, ovvero l'EPS, con densità variabile tra i 25 – 35 kg al cm cubo. Gli elementi modulari metallici, con la loro specifica stratigrafia vengono a volte anche preassemblati e presagomati in laboratorio, a seconda delle esigenze.

Uno degli accorgimenti da tener presente quando si utilizza una copertura metallica è l'isolamento dai possibili rumori. Soprattutto per quanto riguarda il livello di rumore per pioggia battente, che è anche regolato da norme UNI, come la UNI EN ISO 140 – 7: 2000.

Queste caratteristiche sono molto importanti per non ritrovarsi con ambienti molto rumorosi, soprattutto di notte, quando anche i rumori aerei sono più ridotti. I range vengono rispettati grazie all'utilizzo di soluzioni stratigrafiche idonee, che, opportunamente studiati, devono permettere anche una ventilazione e un raffrescamento naturale adeguati.

Tetto in vetro



In ultimo vi parlo del vetro, applicato per coperture e soluzioni di tetti all in one. Il vetro e i materiali plastici come il policarbonato, sono molto versatili e permettono un buon comfort termico interno.

Il policarbonato, grazie alla sua struttura alveolare ed il vetro invece, con la sua trasparenza, consentono anche una maggiore illuminazione naturale. I problemi di surriscaldamento estivo possono essere evitati, grazie all'impiego di adeguate schermature solari, soprattutto in zone soggette a climi molto caldi.

Esistono, poi, vetri innovativi, a controllo solare, in grado di riflettere in parte il calore che arriva insieme alla luce e ai raggi solari, riducendo i consumi inerenti al raffrescamento.

riproduzione riservata
Articolo: Sistema tetto
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Sistema tetto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Andrea Aldrovandi
    Andrea Aldrovandi
    Venerdì 31 Agosto 2012, alle ore 18:03
    Mi piacerebbe sapere di più sull'isolamento intradosso di un tetto in legno a falde avendo a disposizione già del materiale tipo lana di roccia e volendolo rifinire nuovamente in legno.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Sistema tetto che potrebbero interessarti
Tetto unico

Tetto unico

Progettazione - Realizzare un tetto ventilato, impermeabilizzato e isolato con un pannello portante
Finestre da tetto in legno

Finestre da tetto in legno

Infissi Esterni - I serramenti esterni rappresentano un punto delicato nell'involucro di un edificio, perché ne costituiscono un punto di discontinuità indispensabile...
La finestra sul tetto

La finestra sul tetto

Sottotetto - Consigli su come inserire al meglio una finestra per mansarda, su un tetto piano o a falde inclinate, per migliorarne l'illuminazione e l'areazione degli spazi.

Tetto d'acqua

Impianti - Sistema di termoregolazione della temperatura interna degli edifici, che sfrutta l'acqua e le sue proprieta'.

Tetto modulare prefabbricato

Tetti e coperture - Il tetto modulare è un sistema di copertura prefabbricato con struttura portante montata a secco e dotato di un pacchetto ad alto grado di isolamento termico.

Le spese per la manutenzione del tetto

Ripartizione spese - Quali sono le norme cui fare riferimento ai fini della ripartizione delle spese in condominio nel caso d'interventi al tetto? La risposta nell'articolo 1123 C.C.

Tetti sicuri

Normative - Ripubblicazione della Norma UNI che disciplina le caratteristiche a cui devono rispondere i tetti di copertura.

Trasformare il tetto in tetto-verde

Ristrutturazione - Verifiche preventive, passaggi tecnici e burocratici per migliorare la coibentazione e l'estetica del tetto di un'abitazione.

Manutenzione del tetto fai da te

Tetti e coperture - La manutenzione fai da te oggi è diventata molto diffusa perchè consente un notevole risparmio. Ecco alcune indicazioni per la sostituzione e pulitura dei tetti.
REGISTRATI COME UTENTE
295.488 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tegole di vetro
    Tegole di vetro...
    16.00
  • Finte tegole
    Finte tegole...
    85.00
  • Pannello termoisolante sottotegola Fibrotek
    Pannello termoisolante sottotegola...
    39.60
  • Pannello poliuretano espanso
    Pannello poliuretano espanso...
    7.86
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.