Sicurezza nei lavori fai da te

NEWS DI Idee fai da te01 Maggio 2012 ore 19:51
Una buona educazione all'analisi del pericolo e l'utilizzo di dispositivi specifici per la sicurezza riducono il rischio di incidenti durante i lavori fai da te.

Quali sono i rischi di un lavoro fai da te e che misure è il caso di adottare per prevenirli?

La domanda appare banale, ma, considerato il numero cospicuo di incidenti in casa durante lavori svolti per hobby, forse è il caso di soffermarsi un attimo a ragionare.

Fare lavori da sé appassiona perché è bello constatare di sapersi arrangiare e anche perché il lavoro manuale distrae e distende. Non dimentichiamo poi che saper fare dei lavoretti ci permette di risparmiare qualche soldo, evitando di chiamare un professionista per qualsiasi guasto presente in casa .
La parte giocosa e distensiva del lavoro non deve però farci dimenticare la nostra sicurezza.

Come approccio mentale, è necessario convincerci che un lavoro fai da te differisce dal lavoro svolto da un professionista solo per il fatto che colui che lo fa per hobby è più esposto a pericoli.

Analizzando le tipologie di incidenti che si verificano, emerge che l'appassionato del fai da te non possiede sempre perfetta dimestichezza con gli attrezzi del mestiere, ma soprattutto non è sempre consapevole dei rischi a cui va incontro cimentandosi in determinati lavori.

Si tratterebbe di educarci in modo costruttivo alla paura.
La paura, se gestita col giusto equilibrio, diventa un campanello d'allarme capace di farci riflettere sui pericoli. Se questi vengono analizzati razionalmente, saranno poi seguiti da una serie di azioni mirate a prevenirli.

In questo articolo tralascerò il discorso relativo ai lavori in quota o lavori che necessitano di particolari protezioni di tipo collettivo, come i ponteggi, poiché meriterebbero un approfondimento a parte.
Vorrei soffermarmi, dunque, sui lavori fai da te più frequenti, come quelli di piccola manutenzione da elettricista, falegname, idraulico o giardiniere. In particolare, vorrei citare i dispositivi di protezione individuale (detti in gergo tecnico D.P.I.) e le condizioni generali di scurezza con cui approcciare ad un lavoro.

Dispositivi di protezione individuale


Per la sicurezza personale, è sempre bene utilizzare guanti adatti.
In base al tipo di lavoro scegliete guanti in pelle, in cuoio o sintetici, rivestiti internamente per assorbire il sudore e rinforzati nei punti che vengono più sollecitati.
Ricordate che i guanti servono non solo per impugnare meglio gli attrezzi ed evitare di tagliarci o graffiarci, ma anche per ripararci da sostanze chimiche dannose per la pelle.

Indossate sempre scarpe antiscivolo, che vi consentano di camminare in sicurezza su superfici sdrucciolevoli o bagnate.
Molto utili sono anche gli occhiali protettivi, che riparano dalle schegge ogni volta che si taglia, si fora qualche materiale o si pota una siepe.

Si possono indossare anche sugli occhiali da vista e vanno sostituiti quando cominciano ad esserci troppi graffi.

Per evitare che polveri e fibre penetrino nei polmoni, è consigliabile una mascherina filtrante. Ce ne sono di vari tipi.
Sceglietene una dai contorni soffici e arrotondati, che si adatti al viso senza dare fastidio.
Se avete a che fare con vapori tossici, sarà opportuno procurarsi mascherine ai carboni attivi.
La mascherina va sostituita ogni giorno e nel caso in cui dobbiate lavorare in ambienti molto polverosi cambiatela anche più di una volta al giorno, ogni qualvolta cominciate a respirare con difficoltà.

Il casco da cantiere è utile nei casi in cui ci sia pericolo di caduta di materiali dall'alto.
È una buona regola anche quando si potano i rami alti in giardino.
Se usate attrezzi a motore che possono arrecare danni all'udito, usate delle cuffie con gli auricolari in plastica rigida e rivestiti in gommapiuma.

Condizioni generali di sicurezza


Come consiglio generale, suggerirei di valutare ogni volta i dispositivi di protezione individuali più idonei al lavoro che state svolgendo.
Cercate di non dimenticare di utilizzarli anche per eseguire operazioni semplici o veloci.
Ricordate che la fretta è sempre una cattiva consigliera, quindi prendetevi tutto il tempo necessario per valutare cosa state facendo.
Se siete stanchi e non riuscite a concentrarvi, prendetevi una pausa.

Usate gli attrezzi solo per gli scopi per cui sono stati progettati. Se non conoscete l'attrezzo che state usando, leggete prima le istruzioni ed in particolare le note per la sicurezza.


Sicurezza per lavori da falegname fai da te


Cercate di non accumulare segatura, trucioli o stracci imbevuti di olio.
Tenete sempre a portata di mano un estintore o almeno un telo ininfiammabile.

Se avete bambini, conservate gli utensili in luoghi difficilmente raggiungibili e controllate che le parti taglienti siano orientate in modo non pericoloso.

Cercate di tenere gli utensili distanziati abbastanza l'uno dall'altro, per poterli sempre prendere agevolmente.


Sicurezza per lavori da idraulico fai da te


Ricordate di chiudere sempre il rubinetto generale dell'acqua prima di eseguire qualsiasi lavoro e di non utilizzare apparecchi elettrici con le mani bagnate, vicino all'acqua o in caso di pavimento allagato.

Fate molta attenzione quando bucate le pareti col trapano.
Potreste individuare accidentalmente dei fili dell'impianto elettrico e provocare un cortocircuito.
Per essere certi di non incappare in questo inconveniente, è utile procurarsi presso un negozio di ferramenta o materiale elettrico un rilevatore di circuiti elettrici, da utilizzare prima di ogni foratura.


Sicurezza per lavori da elettricista fai da te


Staccate sempre la corrente ogni volta che eseguite un lavoro sull'impianto elettrico, anche semplicemente per sostituire una lampada.
Ricordate di farlo anche quando siete costretti a lavorare al buio. In questo caso vi farete luce con una torcia.

Nel caso in cui dobbiate riparare un elettrodomestico, staccate sempre la spina e assicuratevi che nessuno possa riattaccarla accidentalmente mentre state lavorando.

Se vi trovate in ambienti bagnati, isolatevi con assi, sedie o tavoli in legno.
Non toccate mai l'impianto elettrico a piedi scalzi ed evitate i fili volanti.

Queste sono solo alcune regole di carattere generale e sempre valide.
Ogni lavoro avrà poi caratteristiche specifiche, che andranno valutate attentamente appellandovi sempre al buonsenso.

Come usare i trabattelli nei lavori fai da te

riproduzione riservata
Articolo: Sicurezza per il fai da te
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Sicurezza per il fai da te: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sicurezza per il fai da te che potrebbero interessarti
Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Impianti - I moderni generatori termici o caldaie possono essere localizzati anche all'interno delle abitazioni, come la caldaie di tipo C, a camera stagna e tiraggio forzato.
Raccolta R: Dispositivi di Protezione

Raccolta R: Dispositivi di Protezione

Impianti di riscaldamento - La nuova raccolta R dell'INAIL ha introdotto nuove indicazione per i dispositivi di protezione e controllo degli impianti termici.
Raccolta R, Elementi di Sicurezza

Raccolta R, Elementi di Sicurezza

Impianti - Principali novità relative ai dispostivi di sicurezza di un impianto termico secondo l'aggiornamento della raccolta R INAIL, in vigore dal mese di Marzo 2011.

Protezioni Elettriche Casa

Impianti - La protezione negli impianti civili per le linee elettriche e per le persone si realizza con l'installazione di dispositivi automatici e con l'impianto di terra.

Impianto elettrico: interruttori, sezionatori e relè

Impianti elettrici - Interruttori, sezionatori e relè sono i più comuni dispositivi di manovra e protezione cavi negli impianti elettrici comuni presenti nelle nostre abitazioni.

Dispositivi di protezione individuale: Abiti da lavoro

Materiali edili - La normativa italiana regolamenta la caratteristiche che devono avere i dispositivi di protezione individuale. Tra questi gli abiti da lavoro atti a garantire la protezione da pericoli.

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.

Maniglioni antipanico

Infissi - Caratteristiche e obblighi normativi di questo dispositivo di sicurezza antincendio.

Sistemi anticaduta

Progettazione - Prodotti per manutenzione in sicurezza su tetti e coperture
REGISTRATI COME UTENTE
295.525 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    260.00
  • Cancello di sicurezza estensibile zincato exten
    Cancello di sicurezza estensibile...
    205.00
  • Barra di sicurezza per vasistas
    Barra di sicurezza per vasistas...
    47.00
  • Grate di sicurezza
    Grate di sicurezza...
    490.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.