Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Condominio: la Corte Ue riconosce la qualifica di consumatore

Sulla base di una sentenza della Corte di Giustizia Ue il condominio può considerarsi un consumatore: quali sono le motivazioni e le conseguenze della decisione
- Regolamento condominiale

Condominio in qualità di consumatore


Nonostante il Condominio non possa considerarsi una persona fisica, poiché ente di gestione sfornito di personalità distinta da quella dei suoi partecipanti, la Corte di Giustizia Ue ne ha affermato la qualità di consumatore con la sentenza n. 2/4/2020.

Il condominio rientrerebbe così nella definizione contenuta nel codice del consumo D.Lgs. n. 206/2005. Cosa si intende per consumatore?
Con questa dicitura si intende la persona fisica che agisce al fine di realizzare scopi estranei alla propria sfera professionale.

La vicenda esaminata dalla Corte di Giustizia trae origine da una controversia insorta tra un condominio e la società di fornitura di energia elettrica, in merito all'applicazione di una clausola ritenuta abusiva riguardante l'applicazione di interessi moratori.

Condominio e Corte Ue
Nel decidere, la Corte europea ha dovuto prendere in esame la normativa comunitaria di riferimento, ovvero la direttiva 93/13/Cee che all'articolo 2 prevede necessari due elementi per poter ricondurre un soggetto nell'ambito della nozione di consumatore: che si tratti di persona fisica e che la stessa, nella stipulazione di contratti oggetto della normativa in oggetto agisca a fini non professionali.

Ciò detto si potrebbe ritenere che al Condominio non sia applicabile la predetta direttiva con esclusione dunque all'ente condominiale della qualità di consumatore. Le cose non stanno però così. Punto di partenza della disamina della Corte Ue è la giurisprudenza della Corte di Cassazione italiana.

Secondo i Giudici Supremi le norme a tutela dei consumatori sono efficaci anche nei confronti del Condominio che, nella stipula dei contratti con un soggetto professionista, viene rappresentato dall'amministratore, il quale agisce per conto di tutti i condomini che devono ritenersi consumatori.

La Corte di Giustizia Ue si è pronunciata per valutare se detta impostazione debba considerarsi o meno in contrasto con le direttive comunitarie disciplinanti la materia. Le conclusioni della Corte Ue sono le seguenti: gli Stati membri dell'Ue hanno la facoltà di tutelare i consumatori in maniera autonoma pur se in linea con i principi affermati nelle direttive comunitarie.

Poiché in ambito di clausole abusive la giurisprudenza della Corte di Cassazione si è espressa a favore del consumatore, il principio esposto dai Giudici Supremi può ritenersi rispettoso delle norme comunitarie e quindi confermato.
Ne consegue che il condominio, può considerarsi un consumatore e dunque ritenersi maggiormente tutelato.

riproduzione riservata
Articolo: Secondo la Corte Ue il condominio è un consumatore
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 6 voti.

Secondo la Corte Ue il condominio è un consumatore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Secondo la Corte Ue il condominio è un consumatore che potrebbero interessarti

Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Parti comuni - Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Reati sulle parti comuni e querela

Condominio - Le parti e le cose comuni di un edificio in condominio (art. 1117 c.c.) possono essere oggetto di reato.Si pensi ai furti, al danneggiamento e più in


Ritenute incostituzionali le sanatorie edilizie previste dal Piano Casa in Campania

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano Casa della Regione Campania contiene troppe sanatorie ponendosi in contrasto con il Testo Unico dell'edilizia. Lo ha affermato la Corte Costituzionale

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Vicini di casa rumorosi: Ok al risarcimento del danno anche senza CTU

Liti tra condomini - La Corte di Cassazione chiamata a pronunciarsi per risarcimento di un danno di natura non patrimoniale nell'ipotesi di rumori molesti da parte dei vicini di casa senza CTU

Condono edilizio: serve il permesso dell'assemblea condominiale?

Assemblea di condominio - Se un condòmino vuole richiedere il condono per sanare un abuso edilizio deve ottenere il consenso da parte dell'assemblea condominiale? La Cassazione risponde.

Se la veranda viola le distanze va demolita

Assemblea di condominio - È cosa ricorrente che i condomini trasformino il loro balcone in veranda, a determinate condizioni (leggasi presenza di autorizzazioni comunali e assenza di divieti regolamentari).

Rampa garage: è un abuso se costruita in area condominiale?

Parti comuni - Si qualifica come un abuso edilizio la creazione da parte di un condòmino di una rampa di accesso pertinente a un garage all'interno di un'area comune condominiale?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gialu_x
Buongiorno, vi chiedo aiuto in quanto mi trovo nella seguente situazioneIl condominio di mia zia ha deliberato ed iniziato lavori di ristrutturazione facciate e riqualificazione...
gialu_x 07 Agosto 2022 ore 19:18 2
Img ddaann78
Ciao ragazzi.Sono in procinto di iniziare dei lavori, usufruendo del sisma bonus 110, su un condominio con 4 appartamenti.Leggendo nel web le varie news, mi sono un po incasinato.
ddaann78 07 Agosto 2022 ore 12:44 2
Img laura pierini
Buonasera volevo un'informazione. La dichiarazione dei redditi di un condominio è obbligatoria al di sopra di un certo tetto di spese sostenute in un anno da parte del...
laura pierini 06 Agosto 2022 ore 09:26 2
Img tedwallenberg
Salve,in un piccolo "condominio" (di 6 appartamenti), zona F, le spese dell'impianto di riscaldamento vengono suddivise in 70% consumo combustibile reale per unità...
tedwallenberg 25 Luglio 2022 ore 23:12 11
Img manuela ardemagni
Buongiorno,il condominio di mia mamma sta trattando con un general contractor per il 110% con sconto in fattura.La società non mi piace nemmeno un pò... nata dal...
manuela ardemagni 07 Luglio 2022 ore 12:52 5