Scomparso Carlo Aymonino

NEWS DI Progettazione05 Luglio 2010 ore 11:49
Nella notte tra il 3 e il 4 luglio scorsi se ne è andato ad 84 anni, dopo una lunga malattia, uno dei più noti urbanisti ed architetti italiani, Carlo
blog casa

Nella notte tra il 3 e il 4 luglio scorsi se ne è andato ad 84 anni, dopo una lunga malattia, uno dei più noti urbanisti ed architetti italiani, Carlo Aymonino.

Nato a Roma il 18 luglio 1926, era nipote di Marcello Piacentini, a sua volta grande urbanista ed architetto, protagonista dell'Italia del Ventennio fascista, che assecondò la sua predisposizione per la disciplina sin dalla più tenera età.Grande influenza nella sua formazione culturale hanno avuto anche le opere di grandi pittori, quali Mafai, Scialoja, Melli, Guttuso.

Laureatosi nel 1950, punto di riferimento dei sui primi anni di attività fu il Neorealismo. Sono di questi anni il progetto del palazzo Tartaruga a Roma con Ludovico Quaroni e il quartiere Spine Bianche a Matera, con lo stesso Quaroni e Mario Ridolfi.

Gli anni Sessanta vedono spostarsi la sua attività in Lombardia, dove realizza il complesso residenziale Monte Amiata del Gallaretese a Milano con il contributo, tra gli altri, di Aldo Rossi, quartiere che rappresenta, a detta di molti, il culmine della ricerca sulla nuova scienza urbana.

Degli anni Settanta sono i progetti per l'Università di Firenze, per l'Università delle Calabrie, per il palazzo di Giustizia di Ferrara, per il Campus Scolastico di Pesaro.Più recenti i progetti per edifici residenziali alla Giudecca a Venezia, a Pesaro, a Tor Sapienza a Roma, il sistema di piazze al centro di Terni, sistemi polifunzionali a Scandicci, a San Donà del Piave, a via Ostiense a Roma.

Ma una delle sue opere più note, e anche tra le più recenti, è senza dubbio la sala del Campidoglio che custodisce la statua del Marco Aurelio e i resti del Tempio di Giove.

Parallelamente all'attività progettuale svolge quella accademica, in qualità di docente universitario, prima a Palermo e a Venezia, dove è stato anche rettore dello IUAV, e poi a Roma dove insegna Composizione Architettonica alla Sapienza fino al 1993.

Impegnato anche in politica, ricopre tra il 1981 e il 1985 la carica di assessore al Centro Storico presso il Comune di Roma.

L'ultimo concorso di architettura che lo aveva visto protagonista e vincitore, in gruppo con Francesco Bocchino, Salvatore Solaro, Rocco Antonio Gravinese, Elia Schiavo, Gaetano Festa, Valerio Scozzafava e Carmela Ilaria Cennamo, è stato quello della Città dei Bambini di Frattamaggiore, in provincia di Napoli.

Ci lascia quindi una importante eredità fatta non solo di opere realizzate, ma anche di approfondimenti teorici, in cui ha cercato di indagare e superare la complesse contraddizioni tra la scala urbanistica e quella del dettaglio architettonico.

riproduzione riservata
Articolo: Scomparso Carlo Aymonino
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Scomparso Carlo Aymonino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Scomparso Carlo Aymonino che potrebbero interessarti
Tavolo in marmo

Tavolo in marmo

Arredamento - Il nome del Barone Georges Eugèn Haussmann è legato, nella storia dell?urbanistica,  al  vasto programma di ristrutturazione urbanistica, da lui
Lampade in pizzo

Lampade in pizzo

Arredamento - Il pizzo è una lavorazione particolare di filati con la quale si ottengono tessuti leggeri e preziosi.Di antichissima tradizione, i pizzi e i merletti
Lampade in vetro

Lampade in vetro

Arredamento - Per la realizzazione di lampade e lampadari il vetro è sempre stato uno dei materiali più usati, grazie ai riflessi che riesce a donare combinandosi

Blog sul mondo della ceramica

Arredamento - Il blog è un modo per raccontare e dialogare in modo veloce e diretto, anche il mondo della ceramica ha cominciato a utilizzare questo mezzo di informazione

Lampade snodabili

Arredamento - Si snodano grazie a una particolare struttura che si può definire vertebrata, raggiungendo con precisione l?area da illuminare. Le lampade orientabili

Premio Compasso d'Oro a Segis

Arredamento - Lo scorso 26 giugno presso la Reggia torinese di Venaria Reale sono stati consegnati i premi assegnati per la XXI edizione del Compasso d?Oro.Uno dei

Design giocoso

Arredamento - DailyDesign nasce dal rifiuto di quel design autoreferenziale che non sa essere giocoso e lieve e dal tentativo di recuperare dal passato forme e funzioni

La casa del Ben-Essere

Arredamento - Fino al 4 luglio, presso i giardini Indro Montanelli a Milano, è possibile visitare la casa del Ben-Essere. È un progetto ideato dallo studio Paolo Bodega

Lampade a forma di calici

Arredamento - Eleganza ed esclusività. Sono i concetti che evoca il calice, il bicchiere delle occasioni speciali. La sua forma di tulipano chiuso sorretto dallo stelo
REGISTRATI COME UTENTE
295.706 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Offerta ristrutturazione casa - appartamento - villa
    Offerta ristrutturazione casa -...
    10.00
  • Imbiancatura casa
    Imbiancatura casa...
    5.00
  • Ristrutturazione appartamenti e ville Napoli e Caserta
    Ristrutturazione appartamenti e...
    10.00
  • Imbiancare casa prezzo al mq a milano monza
    Imbiancare casa prezzo al mq a...
    4.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Faidacasa.com
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.