Scadenze del 16 luglio per sostituti d'imposta

NEWS DI Normative14 Luglio 2009 ore 16:35
Scadenziario di Luglio per i sostituti d'imposta.
scadenze
Archivio Lavorincasa.it

Giovedì 16 luglio 2009

I sostituti d'imposta devono:

Scadenze del 16 luglio per sostituti d'impostaa) Versare le ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono le seguenti: 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio; 1002 - Ritenute su emolumenti arretrati 1012; Ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro.

b) Versare l'imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all'andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008). Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono le seguenti: 1053 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente. 1604 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione; 1904 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione; 1905 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione; 1305 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

c) Versare
la rata dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di giugno 2009 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

d) Versare in unica soluzione l'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di giugno 2009 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

e)
Versare la rata dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di giugno 2009 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta.

Scadenze del 16 luglio per sostituti d'impostaf) Versare in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di giugno 2009 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

g)
Versare la rata dell'acconto dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di giugno 2009. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 3847 – Addizionale comunale all'Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta – Acconto.

h) Versare le ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1004 - Ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

i) Versare le ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.


l) Versare le ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni.


m) Versare
le ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1038 - Ritenute su provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rapporti di commercio.


n) Versare
le ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni.


o) Versare le ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1004 - Ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

p) Versare le ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni.

Scadenze del 16 luglio per sostituti d'impostaq) Versare le ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. Il codice tributo o la causale contributo da indicare è il seguente: 1050 - Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.


r) Versare le ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1045 - Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, provincie, comuni e altri enti pubblici; 1051 - Ritenute su premi e contributi corrisposti dall'Unire e premi corrisposti dalla Fise; 1052 - Indennità di esproprio.

s)
Versare le ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1025 - Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa; 1029 - Ritenute su interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti; 1031 - Redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi - Soggetti non residenti; 1243 - Proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti; 1245 - Proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

t) Versare le ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1046 - Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza; 1047 - Ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni; 1048 - Ritenute su altre vincite e premi.

u) Versare le ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese precedente.
Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1032 - Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari; 1058 - Ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

v) Versare le ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1024 - Ritenute su proventi indicati sulle cambiali; 1030 - Ritenute su altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

I condomini in qualità di sostituti d'imposta devono:

Versare le ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell'esercizio di impresa. Il versamento, in unica soluzione, va effettuato tramite il Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari. I codici tributo o le causali contributo da indicare sono i seguenti: 1019 - Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d'imposta a titolo di acconto dell'IRPEF dovuta dal percipiente; 1020 - Ritenute del 4% operate all'atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d'imposta a titolo di acconto dell'IRES dovuta dal percipiente.

riproduzione riservata
Articolo: Scadenze del 16 luglio per sostituti d'imposta
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Scadenze del 16 luglio per sostituti d'imposta: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Scadenze del 16 luglio per sostituti d'imposta che potrebbero interessarti
TARI: le scadenze  per il pagamento della tassa rifiuti

TARI: le scadenze per il pagamento della tassa rifiuti

Cambiano da comune a comune le scadenze di pagamento per la TARI del 2015, la tassa sui rifiuti che dal 1 gennaio 2014 ha sostituito TARSU, TARES, TIA1 E TIA2.
Quali sono le scadenze per Imu e Tasi 2018?

Quali sono le scadenze per Imu e Tasi 2018?

Si avvicinano gli appuntamenti con il Fisco per quanto concerne l'Imu e la Tasi 2018. Vediamo quando devono essere pagate le imposte sulla casa: acconto e saldo...
Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

Slitta al 9 marzo il termine per gli adempimenti degli amministratori di condominio che dovranno comunicare i dati relativi agli interventi di ristrutturazione.
Scadenze fiscali del 15 luglio 2009

Scadenze fiscali del 15 luglio 2009

Memorandum delle prossime scadenze fiscali.
Scadenze fiscali: 730, Unico, IMU, TASI, TARI

Scadenze fiscali: 730, Unico, IMU, TASI, TARI

Dal modello 730 all'Unico, passando per l'IRPEF alle tasse sulla casa, come IMU, TASI e TARI: ecco tutte le scadenze fiscali più importanti per il contribuente.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.344 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Haier climatizzatore condizionatore inverter dual split btu
    Haier climatizzatore...
    859.00
  • Posa parquet tradizionale Roma e provincia
    Posa parquet tradizionale roma e...
    34.00
  • Materassi ortopedici
    Materassi ortopedici...
    60.00
  • Via di qui sensor dissuasore per cani
    Via di qui sensor dissuasore per...
    78.57
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.