Saldo ICI

NEWS DI Normative04 Dicembre 2008 ore 11:38
Le ultime novità sull'ICI ed esenzioni prescrittive in prossimità del saldo conto.
tassa comunale , tassa ici , tassa casa
Archivio Lavorincasa.it

L'Imposta comunale sugli immobili meglio nota con l'acronimo ICI è un tributo statale che grava sui ICI e conti da pagarefabbricati e sui terreni agricoli ed edificabili della Repubblica Italiana.

Nata come Imposta straordinaria sugli immobili, ha preso la forma attuale con il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, l'ICI si è rapidamente evoluta divenendo una delle entrate più importanti nel bilancio dei comuni italiani, sostituendo trasferimenti di fondi dallo Stato centrale.

L'ICI è un'imposta sul patrimonio immobiliare; non è progressiva come le imposte sul reddito, ma grava sul valore del fabbricato con una percentuale fissa decisa dal Comune con una apposita delibera del Consiglio Comunale, da emanarsi entro il 31 dicembre di ogni anno con effetto per l'anno successivo.



Nella campagna elettorale 2008, Silvio Berlusconi (in seguito nominato Presidente del Consiglio) aveva inserito l'abolizione dell'ICI sulla prima casa tra i primi provvedimenti del nuovo governo, attuandola con l'emanazione del D.L. 93/2008, entrato in vigore il 29 maggio 2008.

Il presupposto fondamentale dell'imposta è vincolato al possesso, che può distinguersi in titolo di proprietà, uso abitazione o usufrutto, senza considerare la destinazione d'uso dell'immobile stesso.

Sono destinatari dell'ICI tutti i fabbricati (intesi iscritti o da iscrivere nel catasto edilizio urbano), le aree fabbricabili (area utilizzabile a scopo edificatorio) e i terreni agricoli (terreno adibito alla coltivazione del fondo, silvicoltura, allevamento… art. 2135 C.C.).

ConteggiIl soggetto passivo dell'imposta, anche se non residente nel territorio dello Stato o non hanno in esso la sede legale e/o amministrativa sono:
i proprietari, i titolari di un diritto reale o di usufrutto, di un uso su un immobile, titolari di un immobile etc..

L'imposta è liquidata, accertata e riscossa da ciascun comune per gli immobili la cui superficie insiste, interamente o prevalentemente, sul territorio del comune stesso.

L'imposta non si applica per gli immobili di cui il comune è proprietario ovvero titolare dei diritti indicati nell'articolo precedente quando la loro superficie insiste interamente o prevalentemente sul suo territorio.

Sono esenti dall'ICI:

• Immobili posseduti dallo Stato, Regioni, Province, Comuni, destinati esclusivamente ai compiti istituzionali;

• fabbricati classificati o classificabili nelle categorie catastali da E/1 a E/9 (fabbricati destinati all'esercizio del culto, e per altre specifiche esigenze pubbliche);

• fabbricati di proprietà della Santa Sede, appositamente indicati nei Patti Lateranensi;

• fabbricati appartenenti a Stati esteri ed alle organizzazioni internazionali;

• fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e recuperati per essere destinati ad attività assistenziali;

• terreni agricoli situati nelle aree montane o di collina definite dall'art. 15 della L. 984/1977;

• fabbricati posseduti da enti non commerciali e destinati esclusivamente ad attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

Sono inoltre esclusi dal campo di applicazione dell'ICI:

• Terreni diversi dalle aree fabbricabili, sui quali non vengono svolte attività agricole (terreni incolti);

• Terreni diversi dalle aree fabbricabili, sui quali le attività agricole sono esercitate in forma occasionale;

• Fabbricati rurali (fabbricati destinati ad agriturismo, magazzini, cantine);

• Fabbricati posseduti da cooperative agricole e consorzi agrari.

• Immobili e relative pertinenze destinati ad abitazione principale, per la quale si intende l'unità immobiliare dove il contribuente ha la residenza anagrafica o effettiva, fatta eccezione per quelli di categoria catastale A1 (abitazioni signorili), A8 (ville), A9 (castelli).

Il periodo di imposta è stabilito dall'anno solare, e dura quindi dal 1º gennaio al 31 dicembre dell'anno in cui si effettua il versamento del tributo.

L'imposta è dovuta proporzionalmente alla quota ed ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso; a tal fine il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno quindici giorni è computato per intero.


Saldo ICI

A ciascuno degli anni solari corrisponde una autonoma obbligazione tributaria.
Il versamento Pagare le tasse può essere effettuato opzionalmente su appositi bollettini di conto corrente postale, o tramite il modello F24 ordinario, con il quale è possibile compensare l'ICI con altri tributi, oppure tramite il modello F24 predeterminato, che permette di versare esclusivamente l'ICI, senza potere effettuare compensazioni. In caso di pagamento tramite bollettino, ogni Comune indica il proprio c/c oppure il c/c di un concessionario della riscossione, che riscuote appunto al posto del Comune l'imposta.


Entro il prossimo 16 Dicembre si dovrà versare il saldo relativo all'anno in corso.

riproduzione riservata
Articolo: Saldo ICI
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Saldo ICI: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Saldo ICI che potrebbero interessarti
RES: nuova tassa sui rifiuti

RES: nuova tassa sui rifiuti

Manca poco più di un anno all'entrata in vigore della nuova tassa sui rifiuti, che andrà a sostituire le attuali TARSU e TIA.
Tari maggiorata per errore: i consumatori chiedono il rimborso

Tari maggiorata per errore: i consumatori chiedono il rimborso

La Tari, tassa sui rifiuti urbani, in alcuni Comuni italiani sarebbe stata pagata addirittura il doppio a causa di un errore di calcolo della sua quota variabile...
Tassa unica sulla casa

Tassa unica sulla casa

Allo studio una Imposta Municipale sugli Immobili, che dovrebbe accorpare e sostituire tutte le tasse sulla casa.
Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

La Tari, la nuova tassa rifiuti nata con la IUC, che ha sostituito la Tarsu e la Tares non deve essere pagata sempre. Ecco i casi di riduzione ed esenzione.
Pagamento della TARI per i proprietari di una seconda casa

Pagamento della TARI per i proprietari di una seconda casa

Se siamo proprietari di una seconda casa ma questa non è abitata nemmeno da terzi, è ugualmente necessario il pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti urbani?...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.426 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Edilkamin termostufa a legna stufa kw 14
    Edilkamin termostufa a legna stufa...
    2075.00
  • Pistola balcony claber
    Pistola balcony claber...
    14.03
  • Irrigatore Compact-20 Aqua Control Claber
    Irrigatore compact-20 aqua control...
    28.50
  • Credenza olandese in noce mogano e radica
    Credenza olandese in noce mogano e...
    2700.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.