Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Risparmiare l'energia di casa

NEWS Impianti rinnovabili07 Dicembre 2009 ore 10:26
Quello del risparmio energetico è un tema molto diffuso e sentito, anche se solo in pochi lo attuano in concreto. Per risparmiare energia, basta seguire alcune semplici regole nella gestione della propria casa.
energia , risparmio energetico

Ogni famiglia, in media, consuma annualmente 3.500 kwh ed emette 2.200 kg di anidride carbonica nell'ambiente.

Risparmio energeticoDalla semplice valutazione di questi due dati, è evidente quanto sia importante prestare attenzione alle attività che si svolgono quotidianamente negli ambienti domestici.

Infatti, ciascuno di noi può ridurre il consumo energetico globale facendo semplicemente attenzione alle azioni che ripetutamente e quotidianamente ripete.
I gesti e le azioni più ricorrenti consistono, ad esempio, nell' accendere e spegnere l'interruttore della luce, far scorrere l'acqua, accendere la caldaia o il condizionatore d'estate, lasciare in stand-by televisore, videoregistratore, caricabatterie per il telefonino, computer, monitor, ecc.

Per ciascuna di questa azioni esiste un modo che consente di ottenere praticamente lo stesso risultato, ma con un minor dispendio energetico.

Ad esempio, chiudere l'acqua mentre si lavano i denti o ci si rade, porta a non utilizzare inutilmente fino a 2.500 litri di acqua per persona all'anno.

È possibile mettere in atto anche altri accorgimenti per risparmiare il consumo di acqua.

Fare la doccia porta un risparmio maggiore che fare il bagno: 20-80 litri contro 150-200.
È utile applicare sui rubinetti un frangi-getto, che miscela aria e acqua creando un flusso più leggero, ma ugualmente efficace.
Ulteriore risparmio di acqua si ha installando i rubinetti a doppio scatto, in cui il miscelatore è dotato di uno stop a metà dell'apertura della maniglia, che induce ad evitare di aprire l'erogazione al massimo, se non quando necessario.
Risparmio energetico
L'acqua può anche essere riutilizzata:
quella piovana, che di solito è più dolce rispetto a quella potabile e quindi permette di usare meno detersivo, puo' essere raccolta dal tetto e incanalata fino a lavatrice e lavastoviglie, oppure può essere semplicemente raccolta e riutilizzata per annaffiare le piante sul terrazzo o irrigare il giardino.

Riguardo agli elettrodomestici, fin dal loro acquisto, è possibile scegliere di risparmiare energia :
acquistando modelli di classe energetica A e A+, si ha la garanzia di un minor consumo di corrente.
Inoltre, utilizzare lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico, preferendo i programmi di lavaggio a temperature non elevate (40-60 gradi), consente di risparmiare ulteriormente.
Non utilizzare il programma di asciugatura per la lavastoviglie, permette un risparmio pari a circa il 45% di elettricità consumata normalmente in un ciclo.
Esistono infine modelli che sono collegabili direttamente all'impianto di riscaldamento a metano, che consentono di risparmiare l'elettricita per il riscaldamento dell'acqua.

Risparmio energeticoIl frigorifero deve essere posizionato a dieci centimetri dalla parete posteriore e nella zona meno calda della cucina, lontano dai fornelli.
È opportuno evitare di caricarlo troppo, non introdurre cibi caldi, non addossare i cibi alle pareti interne e regolare il termostato su posizioni intermedie.

Aprire il minimo indispensabile la porta e sbrinare il frigo prima che lo strato di brina interno superi i 5 millimetri.

Quando si cucina, basta spegnere il forno poco prima che la cottura sia terminata, per sfruttare il calore residuo e risparmiare.
Se durante la cottura si apre lo sportello poche volte, si risparmia ad esempio almeno il 30% di energia. Il forno a gas consuma in generale meno di quello elettrico.

Inoltre è buona regola non lasciare la tv, il computer o l'hi-fi in stand-by ma spegnerli sempre, specialmente di notte: questo farà risparmiare il 10% di energia.

In fase di costruzione o ristrutturazione di un edificio, è importante coibentare bene l'abitazione, per diminuire il caldo d'estate e il freddo d'inverno e risparmiare sui costi del riscaldamento e di condizionamento.

Per il riscaldamento, è bene regolare il termostato sui 20C°: per ogni grado in più il consumo aumenta del 7%.
I caloriferi non dovrebbero essere inoltre coperti da tende o mobili (consumano il 40% di energia in più) e, se collocati sotto una finestra o a contatto con una parete esterna, è opportuno inserire tra il calorifero e la parete un pannello di materiale isolante.

I condizionatori (che non vanno mai usati con le finestre aperte), dovrebbero essere regolati su temperature al di sotto solo di 4-5 gradi rispetto al clima esterno, non solo per risparmiare, ma anche per salvaguardarsi dal pericolo dei bruschi sbalzi di temperatura quando si esce.

Per l'illuminazione della casa è bene preferire, per gli ambienti dove la luce rimane accesa per molte ore, le lampadine fluorescenti compatte, che permettono di ridurre il consumo energetico dell'80% rispetto alle tradizionali lampadine a filamento.
Non lasciare mai accese le luci quando non servono. Risparmio energetico
Al momento dell'acquisto di un lampadario, tenere presente che quello con tante luci consuma molto di più. Ad esempio una lampadina da 100 watt fornisce la stessa luce di sei lampadine da 25 watt, che però consumano il 50% in più di energia elettrica.

Per il riscaldamento dell'acqua, l'impianto a gas permette di risparmiare fino al 40% rispetto a quello ad elettricità. In quest'ultimo caso è meglio avere due boiler piccoli invece di uno grande, uno da utilizzare per il bagno e l'altro in cucina.
Il termostato deve essere regolato a 45 gradi d'estate e 60 gradi d'inverno.

Per ulteriori informazioni potete consultare:

www.energoclub.it

riproduzione riservata
Articolo: Risparmiare l'energia di casa
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Risparmiare l'energia di casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
305.842 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Serramenti risparmio energetico
    Serramenti risparmio energetico...
    220.00
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
  • Tetto
    Tetto...
    49.00
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Misuratore di consumo energia elettrica
    Misuratore di consumo energia...
    31.59
  • Tester cercafase con display
    Tester cercafase con display...
    16.79
Notizie che trattano Risparmiare l'energia di casa che potrebbero interessarti
M'illumino di meno 2010 Risparmio energetico

M'illumino di meno 2010 Risparmio energetico

Impianti rinnovabili - Anche l'anno scorso abbiamo ricordato l'iniziativa M'illumino di meno, inventata e promossa dalla trasmissione radiofonica di Radio 2 Caterpillar
Consigli per risparmiare energia termica

Consigli per risparmiare energia termica

Impianti - Durante la stagione invernale accorgimenti semplici e piccole ristrutturazioni contribuiscono sensibilmente al risparmio energetico.

Ikea: sul mercato con i pannelli solari

Impianti rinnovabili - Ikea vende in Italia pannelli fotovoltaici e avvia il suo business nel mondo delle energie rinnovabili. Lancio di un prodotto di qualità a un prezzo competitivo

Decreto Crescita: contributi ai Comuni per efficientamento energetico e sviluppo sostenibile

Leggi e Normative Tecniche - Con il decreto crescita vengono assegnati ai Comuni dei fondi per investimenti in ambito di efficientamento energetico e per lo sviluppo territoriale sostenibile.

I 24 consigli di ENI

Arredamento - Imaggiori produttori di energia stanno portando avanti delle campagne di informazione che invitano i cittadini a muoversi nella direzione del risparmio energetico.

Norme risparmio energetico

Normative - L'efficienza ed il risparmio energetico come ormai noto a tutti, hanno lo scopo di ridurre il consumo di combustibili fossili e di abbattere le emissioni inquinanti.

Casa Sostenibile Casa

Impianti rinnovabili - I temi dell'ambiente, della casa e dell'energia sono sempre più al centro della programmazione delle amministrazioni civiche, che tendono ad adeguare
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img darfo
Vorrei coibentare il solaio del sottotetto e sto valutando le varie alternative possibili.Il sottotetto non è abitabile e, per dare una idea, può essere utilizzato...
darfo 30 Ottobre 2014 ore 13:26 5
Img cate81
Buongiorno,sto valutando la tipologia di impianti da utilizzare in una nuova costruzione in bioedilizia (casa in legno). il nostro comune impone per le nuove costruzioni 3kw di...
cate81 17 Gennaio 2015 ore 16:57 8
Img max.69
Buongiorno volevo una informazione. Abito in un edificio che fino a qualche anno fa era un albergo ristorante ed apparteneva alla mia famiglia da sempre per vari motivi abbiamo...
max.69 10 Ottobre 2017 ore 16:07 1
Img the.kysersose
Buonasera,volevo porre questo quesito a chi si intende più di me di idraulica.Ho una casa molto grande su due livelli e la mia caldaia è stata cambiata da poco tempo...
the.kysersose 28 Novembre 2014 ore 11:05 4
Img antani80
Buon giorno,dovrei ristrutturare una villa anni 70 libera su tre lati di circa 100 mq su un livello (al piano sottostante c'è una cantina di pari metratura...
antani80 27 Giugno 2015 ore 11:59 3