archiviato

Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

NEWS DI Fisco casa02 Marzo 2018 ore 09:51
Slitta al 9 marzo il termine per gli adempimenti degli amministratori di condominio che dovranno comunicare i dati relativi agli interventi di ristrutturazione.

Trasmissione dei dati per la precompilata al 9 marzo


Con provvedimento 27/02/2018 n. 46319, l’Agenzia delle Entrate ha rinviato al 9 marzo la scadenza per la comunicazione dei dati relativi ai lavori di riqualificazione del patrimonio edilizio. Viene dunque spostato di 9 giorni il termine per la trasmissione, da parte degli amministratori di condominio, degli importi relativi alle spese per gli interventi di recupero edilizio e di riqualificazione energetica, effettuati nel corso del 2017 su parti comuni di edifici residenziale.
Rientrano nella comunicazione da parte dei soggetti obbligati, anche i costi per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, finalizzati all’arredo delle parti comuni degli edifici condominiali.

Amministratori di condominio avranno dunque più tempo per poter comunicare quelle informazioni che dovranno essere inserite nella dichiarazione dei redditi precompilata.

Precompilata termine invio dati ristrutturazione
Con il provvedimento in questione, l’Agenzia delle Entrate, d’intesa con il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, ha accolto le richieste provenienti da alcune associazioni di categoria che rappresentano i soggetti tenuti a effettuare la trasmissione dei dati.
Garantire la correttezza e la completezza delle informazioni si è dimostrato aspetto di primaria importanza. Anche il carattere della novità dell’adempimento ha inciso sullo slittamento del termine. Si è dunque tenuto conto della variazione delle specifiche tecniche per la trasmissione dei dati, rese note il 6 febbraio scorso. Si tratta, in particolare delle istruzioni necessarie per provvedere alle comunicazioni dovute.

La decisione del rinvio farà felice i molti amministratori di condominio che stanno affrontando non poche problematiche per provvedere alle varie comunicazioni: recupero dei dati e questioni più tecniche legate all’uso dei software di controllo e compilazione messi a disposizione soltanto il 13 febbraio scorso dall’Agenzia delle Entrate.

Il sistema sanzionatorio alquanto rigido impone dei controlli più stringenti, con necessità di tempistiche più ampie.
A differenza di quanto previsto per i lavori di ristrutturazione, altri adempimenti relativi al modello 730 precompilato, come le comunicazioni sulle donazioni, sono rimaste ferme in scadenza al 28 febbraio.

riproduzione riservata
Articolo: Rinviate scadenze fiscali per lavori di ristrutturazione
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rinviate scadenze fiscali per lavori di ristrutturazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rinviate scadenze fiscali per lavori di ristrutturazione che potrebbero interessarti
Scadenze fiscali del 15 luglio 2009

Scadenze fiscali del 15 luglio 2009

Memorandum delle prossime scadenze fiscali.
TARI: le scadenze  per il pagamento della tassa rifiuti

TARI: le scadenze per il pagamento della tassa rifiuti

Cambiano da comune a comune le scadenze di pagamento per la TARI del 2015, la tassa sui rifiuti che dal 1 gennaio 2014 ha sostituito TARSU, TARES, TIA1 E TIA2.
Scadenze fiscali: 730, Unico, IMU, TASI, TARI

Scadenze fiscali: 730, Unico, IMU, TASI, TARI

Dal modello 730 all'Unico, passando per l'IRPEF alle tasse sulla casa, come IMU, TASI e TARI: ecco tutte le scadenze fiscali più importanti per il contribuente.
Scadenze fiscali  luglio 2009

Scadenze fiscali luglio 2009

Riepilogo delle scadenze fiscali al 10 luglio 2009.
Scadenze fiscali giugno 2009

Scadenze fiscali giugno 2009

Piccolo vademecum di riepilogo per tutte le scadenze da conoscere per giugno 2009.
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.