Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Riforma catasto in vista: si rischia una stangata sull'Imu

Torna all'orizzonte la Riforma del catasto della quale ormai si parla da anni e alla quale si accompagna una stangata sull'Imu. Vediamo cosa potrebbe cambiare.
- Catasto

Riforma del catasto: allo studio la misura


La riforma del catasto torna a far parlare di sé. La questione introdotta per la prima volta da Romano Prodi al suo primo governo, rimasta fino ad oggi al palo, sembra di nuovo tornata di attualità.

Tutto parte dall'Atto di indirizzo 2021-2023 inviato dal Mef alle Agenzie fiscali, con il quale si raccomanda di presidiare la qualità e la completezza delle banche dati catastali con costante aggiornamento dell'Anagrafe immobiliare integrata.

Lo scopo prefissato dalla misura è quello di stanare gli immobili che non sono stati dichiarati, attribuendo a ciascuna unità immobiliare delle informazioni corrette. Si punta alla lotta all'evasione facendo emergere gli immobili che non sono stati denunciati. In tal modo si vuole evitare il fenomeno in base al quale il valore di mercato di un immobile non coincide con il suo valore catastale.

Riforma catasto
Quali sono gli effetti di tale scostamento? Nelle città in cui il valore catastale supera quello di mercato, il proprietario si trova a dover versare imposta sulla casa che è decisamente più elevata con la stessa aliquota e un imponibile Imu più alto rispetto al prezzo di mercato. L'obiettivo è arrivare a una tassazione che risulti più equa.

La riforma che dunque per il Governo presenta carattere di urgenza, viene auspicata anche dall'Unione Europea che al riguardo sta facendo molte pressioni per addivenire ad una migliore distribuzione del carico fiscale.

Quali sono gli effetti che la riforma del catasto potrebbe portare con sé?
Certamente le conseguenze di una revisione della rendita catastale per taluni potrebbe tradursi in un innalzamento dell'IMU.

Se la misura troverà attuazione dovremmo aspettarci una stangata sulle tasse sulla casa che potrebbero aumentare anche fino al 300%.

riproduzione riservata
Articolo: Riforma catasto rischio stangata
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Riforma catasto rischio stangata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News