Rifiuti ed ecosostenibilità in Toscana

NEWS DI Arredamento24 Ottobre 2011 ore 10:56
Il manuale Zero Rifiuti, di Marinella Correggia, contiene una serie di indicazioni sulle modalità di raccolta e prevenzione dei rifiuti, sia a livello personale che per la collettività.
riciclaggio , rifiuti , ecologia , green

rifiuti-zeroA Capannori (LU) è stato presentato lo scorso 6 ottobre, il manuale Zero Rifiuti, di Marinella Correggia, nell'ambito dell'evento Giornate Internazionali: esperienze comuni verso Rifiuti Zero.Un libro che contiene una serie di indicazioni sulle modalità di raccolta e prevenzione dei rifiuti, sia a livello personale che per la collettività, che mira a sensibilizzare il cittadino su quanto si può fare anche da soli.

Un'occasione importante che si svolge proprio in un comune della provincia di Lucca molto virtuoso dal punto di vista del riciclo, della gestione dei rifiuti e dell'ecosostenibilità:
il primo in Italia che, nel 2007, ha aderito alla rete internazionale dei Rifiuti Zero per l'abbattimento dei rifiuti entro il 2020.

convegno Capannoli sul ricicloNell'ambito della manifestazione anche una curiosa sfilata di moda, realizzata grazie alla collaborazione con la giovane stilista, originaria di Marineo, Martina Baldo, che ha presentato un laboratorio sul tema e alcune sue creazioni:
abiti realizzati con materiali di riciclo e recupero come carta, cartone e plastica.

E ancora convegni, dibattiti ed eventi, collegati al ruolo del cittadino e del Comune, sull'annoso problema della monnezza.


E sul tema dell'ecosostenibilità, proprio a Capannori, nel gennaio scorso, sono state inaugurate le prime case popolari ecologiche in classe A+, ovvero costruite secondo le caratteristiche classiche che caratterizzano la bioedilizia.

Qui, risparmio energetico, fonti rinnovabili e principi antisismici, sono alla base di questa nuova forma di edilizia sociale, mixati a materiali altamente isolanti e materiali completamente atossici.


Case popolari passive a CapannoriL'edificio a schiera, situato nella frazione di Marlia, è composto da 5 appartamenti, con giardino privato e 2 posti auto, che hanno una struttura in legno composta da pannelli assemblati meccanicamente. Inoltre una serie di impianti ecologici, come pannelli solari e fotovoltaico di ultima generazione, assicurano circa la metà del fabbisogno annuo di acqua calda.

Per il riscaldamento vi è una gestione mediante impianto geotermico, che giunge nelle abitazioni grazie alla presenza di pannelli radianti a pavimento.

riproduzione riservata
Articolo: Rifiuti ed ecosostenibilità in Toscana
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Rifiuti ed ecosostenibilità in Toscana: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Matteo
    Matteo
    Lunedì 24 Ottobre 2011, alle ore 13:48
    Questi convegni sono incoraggianti e mi piace pensare che un giorno la produzione di rifiuti arriverà ai minimi termini. Ancora però non è così e il problema continua a porsi, non credete? Al di là delle speranze per il futuro, bisogna capire come gestire i rifiuti OGGI, come farli diventare una ricchezza. Qui in Toscana c'è una discarica definita da molti "esemplare", è quella di Peccioli. Conoscete il caso? Sto parlando di azionariato popolare, creazione di energia, economia e ricchezza, innovazione. So che persino Legambiente ne supporta l'attività. Questo a mio parere è un esempio dell'Italia che funziona. Nel presente.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Rifiuti ed ecosostenibilità in Toscana che potrebbero interessarti
Ecomondo 2011: Fiera Industriale del Recupero

Ecomondo 2011: Fiera Industriale del Recupero

Arredamento - In un pianeta che ha superato i 7 miliardi di abitanti e si avvia a raggiungere i 9 miliardi entro 30 anni al massimo, la valutazione delle valenze di
Ecosistema domestico green

Ecosistema domestico green

Impianti - Dalla settimana del design olandese, un rivoluzionario sistema di cucina, autosufficiente e all'avanguardia nello smaltimento e nello sfruttamento dei rifiuti.
Combustibile dai rifiuti indifferenziati

Combustibile dai rifiuti indifferenziati

Impianti - Il Carbonverde è un combustibile che si ricava dai rifiuti indifferenziati ed è in fase di sperimentazione in alcune cementerie.

Ecomondo a Rimini

Progettazione - All'inizio di novembre a Rimini si terra' Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile.

Immondizia creativa

Arredamento - Il riciclo si fa arte, questa la mission del concorso itinerante di creatività pittura e design, Rifiuti in cerca d'autore, giunto alla sua terza edizione.

Legno d'Ingegno

Arredamento - Per il secondo anno consecutivo torna il concorso internazionale Legno d'Ingegno, realizzato per promuovere e favorire l'uso del legno riciclato o recuperato

Materiali edili dai rifiuti plastici

Progettazione - Dal riciclo dei rifiuti plastici si e' ottenuto il Thermo Poli Rock, un nuovo materiale da impiegare in edilizia.

Lavello innovativo

Cucina - Un lavello che riduce la produzione di scarti domestici.

Festival eco a Ravenna

Arredamento - Si è da poco concluso a Ravenna, l?eco-festival 2011, una manifestazione a km zero, incentrata su sostenibilità, ecologia, risorse naturali  e rifiuti.Dal
REGISTRATI COME UTENTE
295.372 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Sicce green reset filtro presurizzato 40 litri
    Sicce green reset filtro...
    367.83
  • Wavin tubo polipropilene ppr tigris green barra
    Wavin tubo polipropilene ppr...
    10.30
  • Green reset filtro a pressione 25 litri
    Green reset filtro a pressione 25...
    336.11
  • Wavin raccordi gomito tee giunto polipropilene a
    Wavin raccordi gomito tee giunto...
    11.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.