Come pulire le grondaie di casa

NEWS DI Pulizia casa11 Novembre 2016 ore 12:16
Come fare la manutenzione e la pulizia annuale delle grondaie di casa con il fai da te per rimuovere foglie e detriti con i giusti accessori acquistabili online

Manutenzione dei canali di scolo dell’acqua piovana


Diverse volte abbiamo ricordato come la casa, in quando nido e rifugio, deve essere da noi curata e manutenuta nel tempo, prestando attenzione a tutti gli aspetti e le necessità.


Kit paletta per pulizia grondaia ottimo per rimuovere foglie e altri residui su Amazon

Kit paletta per pulizia grondaia ottimo per rimuovere foglie e altri residui su Amazon

Kit paletta per pulizia grondaia ottimo per rimuovere foglie e altri residui su Amazon
Manutenzione grondaie

Manutenzione grondaie

Manutenzione grondaie
Pulizia e manutenzione fai da te delle gronde

Pulizia e manutenzione fai da te delle gronde

Pulizia e manutenzione fai da te delle gronde
Pulire le grondaie con il robot Looj 330 di iRobot

Pulire le grondaie con il robot Looj 330 di iRobot

Pulire le grondaie con il robot Looj 330 di iRobot
Kit fai da te per lavori outdoor di manutenzione accessori per idropulitrice su Amazon

Kit fai da te per lavori outdoor di manutenzione accessori per idropulitrice su Amazon

Kit fai da te per lavori outdoor di manutenzione accessori per idropulitrice su Amazon

La manutenzione è fondamentale, sia dentro le mura che all’esterno. Infatti, proprio le parti esterne, sono quelle più soggette all’usura, agli agenti atmosferisci, all’aggressione delle intemperie e dell’inquinamento.

Se dentro casa gli interventi sono spesso più frequenti, non bisogna trascurare gli spazi e gli elementi strutturali esterni all'abitazione, sia che si tratti di un appartamento che di una casa indipendente, perché almeno una volta l’anno sarebbe opportuno intervenire con costanza utilizzando anche metodi fai da te, provvedendo alla manutenzione allo scopo di prevenire danni importanti e conseguenti interventi di tecnici specializzati con i loro relativi compensi per la chiamata e il tempo di lavoro necessario per aggiustare il problema.


Pulizia delle gronde: come e quando intervenire


Tra gli interventi che è consigliabile fare una volta l’anno, preferibilmente nei mesi estivi, c’è il controllo e la pulizia delle grondaie, dei canali di scolo e di smaltimento dell’acqua piovana per far si che non ristagni.

Per la manutenzione e la pulizia delle gronde, che spesso si intasano di foglie secche cadute dagli alberi, rametti o altro ancora, si può intervenire con metodi fai da te, assicurandosi di poter lavorare in totale sicurezza, oppure si può decidere di affidarsi ad aziende specializzate nel settore.

Manutenzione grondaia

Se si vuole optare per il fai da te , come prima cosa, per evitare ferite, si dovranno proteggere le mani indossando adeguati guanti da lavoro.

Le grondaie, infatti, generalmente sono realizzate con lamine d'acciaio, di zinco, di rame talvolta anche in pvc, e lavorare a mani nude con questi materiali rischia di essere pericoloso perché gli spigoli sono affilati e taglienti.

Se si interviene da vicino, una buona visibilità aiuta a vedere dove si sono accumulati detriti che possono bloccare il regolare scolo delle acque e a questo punto si possono iniziare a togliere terra, rami e foglie con le mani o aiutandosi con una vecchia scopa o un rastrello, per raccoglierli in un bidone o in un secchio.

A questo punto, una volta liberate le grondaie, si può continuare con una pulizia più profonda da eventuali detriti depositati sul fondo, tra questi anche la presenza di muschio che si può togliere utilizzando una spazzole.

Chi non se la sente di arrampicarsi sul tetto o su una scala per pulire le gronde, può ricorrere a kit ed attrezzi specificamente pensati per questo tipo di interventi, spesso dotati di braccio telescopico per arrivare anche nei punti più alti e lontani della grondaia stando comodamente a terra, in giardino o sul marciapiede di casa.

Come proteggere la grondaia: rete protettiva su AmazonUna pulizia costante, che basta fare una volta l’anno, aiuta a mantenere libere e funzionanti le grondaie e prevenire danni da intasamento.
Per evitare che le foglie ristagnino per mesi nei canali di scolo, è anche possibile prevedere una copertura delle gronde, anche ricorrendo ad una rete plastificata, piuttosto fine e venduta generalmente al metro, che serve a non fare entrare nel canale elementi esterni come quelli citati, che a questo punto si depositeranno solo sopra senza rischiare di occludere le grondaie ostacolando il regolare scorrimento delle acque meteoriche.

Retine del genere si possono facilmente trovare presso negozi di ferramenta, nei centri che vendono articoli per il fai da te o anche in rete, su siti come su Amazon.

I materiali di cui sono fatte queste reti di protezione per grondaie resistono agli agenti atmosferici, a temperature calde e fredde e sono infrangibili e flessibili, queste reti protettive sono state ideate appositamente per non rompersi anche se caricate dall'eventuale peso della neve o del ghiaccio.

Soluzioni come questa aiutano ad evitare problemi molto diffusi, come ad esempio le infiltrazioni d’acqua in casa, che si possono verificare quando le gronde sono talmente piene da non far scorrere adeguatamente l’acqua.

La noncuranza spesso causa problemi, come la presenza di sciami, insetti, nidi, per questo la pulizia annuale delle gronde può anche essere l'occasione per controllare lo stato di salute delle grondaie stesse, capendo quando vanno sostituite.



Infine, una volta che si è compiuta la pulizia, avendo raccolto e gettato in un secchio foglie e altro materiale, sarebbe opportuno eseguire una prova di corretto scorrimento d’acqua pluviale all’interno delle gronde.

Per simulare le acque meteoriche che corrono nei canali di scolo, basterà far scorrere dentro le gronde, arrivandoci dal tetto, una canna di acqua calda o una secchiata di acqua, sempre calda.

Si sceglie l'acqua calda poichè questa è in grado di pulire e porta via anche sabbia, polvere e ciò che magari è rimasto nei canali. La pulizia a questo punto sarà ultimata con questa facile prova del nove.


Chi sceglie di delegare la pulizia delle grondaie a personale esperto e specializzato, può contattare Idrowash che offre un sistema evoluto, facile, sicuro e veloce per pulire al meglio anche i canali più difficili da raggiungere e liberare.
Idrowash garantisce la rimozione di foglie e intralci con un sistema di aspirazione e un intervento completamente svolto da terra, grazie al ricorso a tubi estensibili capaci di arrivare molto in alto.


Accessori per una pulizia fai da te delle grondaie


Chi vuole cimentarsi nel fai da te per pulire le grondaie, può pensare di acquistare attrezzi utili allo svolgimento in sicurezza del compito, come per esempio Looj 330 di iRobot, un vero e proprio robot pensato per essere adoperato in ambienti esterni alla casa che si inserisce nel canale di scolo prima di farlo partire.

Fai da te: pulisci grondaie Looj 330 di iRobot
Una volta avviato lo start, Looj 330 agirà da solo per rimuovere facilmente intoppi, ostruzioni, fogliame, muschio e altro ostacolo che ostruisce il regolare passaggio e lo scolo dell’acqua piovana e della neve.

Sono quattro le velocità delle spazzole pulitrici dal movimento rotante che asportano detriti lasciando liberi i canali: l’impugnatura si stacca, trasformandosi in un telecomando che permette d'impostare in automatico o manualmente, fino a 15 metri di distanza, Looj 330.

Si chiama Clean la modalità del robot capace di adattarsi in base al tipo e alla quantità di sporcizia che trova sulla sua strada. Ad aiutare le spazzole rotanti ci pensa il raschietto, posto frontalmente all'apparecchio, in grado di asportare tutto rapidamente.

L’utilizzo del robot alleggerirà il nostro lavoro, facendoci stare tranquilli, visto che una volta posizionato il robot questo lavorerà da solo, senza farci salire e scendere in continuazione della scala o dall’impalcatura. Il robot non patisce l’acqua, con cui entra a contatto, è impermeabile fino ad un’altezza massima di 20 cm.

Manutenzione fai da te: robot pulisci grondaie Looj 330 di iRobot
La batteria agli ioni di litio garantisce un’autonomia di circa 60 m di grondaia con una sola carica.

La pulizia in questo modo potrà essere fatta anche due volte l’anno, visto che non rappresenta affatto un fastidio. Il nostro ruolo sarà solo quello di controllo e comando del robot, le cui spazzole una volta usurate potranno essere sostituite.

Interessanti sono anche i tempi di lavoro del robot, in soli 5 min d'azione questo utensile è riesce a pulire ben 9 m di gronda.



Ma il robot non è l’unico attrezzo capace di facilitarci il lavoro.
Esistono anche i puliscigronde come Combisystem di Gardena.

Questo strumento manuale è una sorta di due in uno: da un lato presenta la spazzola e dall’altro un raschietto. L’angolazione è regolabile facilmente, in modo da adattarsi a tutte le situazioni e ad ogni tipologia di grondaia, contando su un attacco snodabile.

Il puliscigrondaie può essere fissato su diverse tipologie di manici, preferibilmente allungabili o telescopici, che ci permettono senza doverci arrampicare o salire su tetto o scala di arrivare fino a 5 m di altezza.

Puliscigronde Combosystem di Gardena
Il funzionamento di Combisystem, sistema completo di pulizia delle gronde, è garantito per 25 anni. Praticamente con un solo acquisto si potrà praticare una manutenzione fai da te delle grondaie a vita sulla propria abitazione.

Sempre su Amazon si possono anche acquistare appositi kit per la pulizia delle gronde, come quello per lavori outdoor che include una lunga serie di accessori che vanno a completare la pulizia, come l’idropulitrice, dalla sonda spurgatubi lungo 6 m, alla spazzola, e ancora il detergente per la pulizia dalla muffa e dal muschio, che spesso come dicevamo si crea nell’ambiente umido delle grondaie, in inverno, e ancora prolunghe, adattatori per pistole, ecc etc.

Si trovano anche palette per pulire, raccogliendoli, residui finiti nelle gronde e altri prodotti adatti per questo tipo di pulizia, non certo quotidiana, ma come abbiamo ben compreso fondamentale per scongiurare danni agli immobili.

riproduzione riservata
Articolo: Pulizia gronde
Valutazione: 5.40 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pulizia gronde: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ivo_shandor
    Ivo_shandor
    Lunedì 16 Maggio 2016, alle ore 09:51
    Buongiorno,la grondaia del mio edificio (2 piani) è occlusa a circa 4 metri di altezza dal suolo, ma il canale di scolo verticale si infila direttamente nel sottosuolo sotto l'edificio stesso e non ho la più pallida idea di come determinare e raggiungere l'occlusione.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Pulizia gronde che potrebbero interessarti
Climatizzazione naturale: loggiati, porticati e tettoie.

Climatizzazione naturale: loggiati, porticati e tettoie.

Più freschi d'estate e più caldi d'inverno a costi zero.
Canali di gronda e pluviali

Canali di gronda e pluviali

Come funziona il sistema di raccolta delle acque: sporti di gronda, profili di gronda, pluviali, cicogne e buttafuori. Le principali caratteristiche e tipologie...
Manutenzione del tetto fai da te

Manutenzione del tetto fai da te

La manutenzione fai da te oggi è diventata molto diffusa perchè consente un notevole risparmio. Ecco alcune indicazioni per la sostituzione e pulitura dei tetti.
Occlusione di un pluviale e richiesta dei danni

Occlusione di un pluviale e richiesta dei danni

Chi è il responsabile dei danni provenienti da un pluviale e che cosa fare se i danni non sono dovuti al pluviale in sé, ma al suo cattivo uso da parte dei condòmini?...
Manutenzione esterna

Manutenzione esterna

Per valorizzare nel tempo la nostra casa o il condominio dove risediamo, si deve prevedere un calendario di interventi, preventivando le spese condominiali tenendo conto delle scadenze dei tempi della manutenzione.
usr REGISTRATI COME UTENTE
289.168 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ristrutturazioni tetto impermeabilizzazioni grondaie
    Ristrutturazioni tetto...
    6.00
  • Coibentazione eternit fognatura risanamento
    Coibentazione eternit fognatura...
    4.00
  • Detergente per polverizzatori 100% bio
    Detergente per polverizzatori 100%...
    12.14
  • Detergente per pavimenti in gres LITHOS NEOGRES
    Detergente per pavimenti in gres...
    10.60
  • Inda dispenser sapone a parete serie logic
    Inda dispenser sapone a parete...
    99.00
  • Piastrelle autoadesive pvc
    Piastrelle autoadesive pvc...
    13.50
  • Hafro vasca da bagno whirlpool airpool digitale
    Hafro vasca da bagno whirlpool...
    3760.00
  • Box doccia sirio
    Box doccia sirio...
    260.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Tende.online
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 229.00
foto 1 geo Lecce
Scade il 31 Maggio 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.