Consigli per la pulizia e la cura delle posate

NEWS DI Pulizia casa23 Novembre 2015 ore 17:25
Le posate, soprattutto se antiche e inutilizzate, si ossidano e si macchiano. Con alcuni accorgimenti è possibile pulirle e ripresentarle a tavola come nuove!
pulizia posate , ruggine posate , posate macchiate
Arch. Sara Martinelli

Come tenere le posate in buono stato di conservazione


In qualunque materiale siamo state realizzate, le posate in metallo tendono col tempo a perdere la loro lucentezza, a macchiarsi e, nel caso delle posate in argento, a mostrare evidenti tracce di ossidazione. Come possiamo pulirle e preservarne l'originaria bellezza?

I trattamenti si differenziano in base al materiale; vediamo insieme come.


La cura delle posate d'argento, Silver Plated e Shaffield


Si tratta di posate dove è sempre presente l'argento, ma si differenziano tra loro per alcune caratteristiche di materiali e fabbricazione che ne variano anche il valore economico.
Le posate in argento sono solitamente composte da una lega di argento e rame; la percentuale di argento è in genere riportata con un marchio impresso direttamente sull'oggetto.

posate in argento ossidate
Le posate in Silver Plated sono realizzate con un metallo non nobile, come rame, ferro o una lega e successivamente rivestite in argento, solitamente mediante elettrolisi.

Sheffield è sempre una tecnica di copertura di argento su rame ma più pregiata e si diffuse proprio nell'omonima cittadina inglese, nella seconda metà del 1700.
Sui lingotti in lega di rame e ottone si applica un foglio d'argento, il lingotto viene messo in forno e quando si fonde viene fatto passare attraverso dei rulli fino a ottenere lo spessore desiderato per la successiva lavorazione.

Se avete ereditato dalla nonna il servizio buono o siete appassionati di mercatini vintage, molto probabilmente vi siete trovati a guardare perplessi questo genere di posate, magari inutilizzate da anni, cercando di capire se fosse possibile pulirle e ripresentarle a tavola.

Prepariamoci subito all'idea che pulirle non sarà un'operazione veloce, ma con un po' di impegno e tanta pazienza riusciremo sicuramente a ottenere dei buoni risultati.

Le posate in argento, Silver Plated e Shaffield non vanno mai messe in lavastoviglie, perché possono essere aggredite e rovinate dalle alte temperature dell'acqua e dai detersivi chimici.

Procuratevi allora del sapone di marsiglia, ma assicurtevi che si tratti di quello tradizionale a base di oli vegetali e non un detersivo chimico al profumo di marsiglia.
Effettuate dunque un primo lavaggio delle posate per togliere la parte ossidata più consistente, risciacquate con acqua non troppo calda e asciugate con un telo in tessuto naturale.

sapone di marsiglia
Prendete poi un batuffolo di cotone, dei cotton fioc e dello spago, imbeveteli con un prodotto delicato per la pulizia dell'argento e passate bene tutte le posate.
Lo spago sarà utile per arrivare in tutte quelle zone delle forchette più difficili da raggiungere.

Infine, lucidate le posate con un panno di lana e lavatele nuovamente con il sapone di marsiglia asciugandole con cura. A questo punto sono pronte per essere riutilizzate.
Ricordate che dopo averle adoperate andranno sempre lavate a mano con il sapone di marsiglia e occasionalmente andranno ancora rilucidate con l'apposito prodotto per argenti, ripetendo i passaggi già descritti.


Pulire le posate in acciaio


Le posate in acciaio sono sicuramente molto più pratiche, perché sono più resistenti e si possono lavare in lavastoviglie. Anche queste posate tendono a opacizzarsi nel tempo e talvolta possono presentare qualche piccolo segno di ruggine.
Prima di comprare un nuovo servizio, proviamo a recuperarle con un metodo molto semplice.

posate in acciaio
Dopo il lavaggio abitudinale, mettete dell'acqua a bollire in una pentola, aggiungete un paio di cucchiaini di bicarbonato e immergete le posate per qualche minuto, sempre a fuoco acceso.
Successivamente togliete le posate dalla pentola, passatele sotto l'acqua fredda e asciugatele con un panno. Se sono rimasti ancora degli aloni, potete toglierli con del succo di limone o dell'aceto bianco.

Se invece sono presenti delle tracce di ruggine, prendete un tappo di sughero e bagnatelo con una soluzione di sale e aceto. Sfregatelo poi sulle posate fino a completa eliminazione di tutti i residui.


Conservare adeguatamente le posate


carta di alluminio per conservare le posateUna volta pulite bene tutte le posate, se non ne fate un uso quotidiano, è bene riporle con qualche accorgimento mirato a evitarne l'ossidazione.
Pertanto, si dovranno tenere il meno possibile a contatto con l'atmosfera.

Per mantenerle splendenti e pronte al successivo utilizzo, si possono conservare in apposite custodie. Ce ne sono di vari tipi e dimensioni in base al numero dei pezzi del servizio.
Spesso sono in tessuto, meglio quelle in cotone 100%, con forme semplici a sacchetto o più complesse e arrotolabili.

Un altro metodo molto pratico è avvolgere le posate nella carta di alluminio che usate normalmente per gli alimenti, magari a gruppi di 3 o 4 e successivamente riporle nella credenza o nel cassetto.

riproduzione riservata
Articolo: Pulizia e cura delle posate
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 16 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pulizia e cura delle posate: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pulizia e cura delle posate che potrebbero interessarti
Servizio di posate: caratteristiche e pulizia

Servizio di posate: caratteristiche e pulizia

Caratteristiche, materiali, consigli sulla pulizia: tutto quanto c'è da sapere per scegliere il giusto servizio di posate e conservare la sua bellezza nel tempo...
Posate per allestire la tavola in modo originale

Posate per allestire la tavola in modo originale

Per l'allestimento di una tavola quotidiana che sia allegra, colorata e originale, è importante scegliere accuratamente tutti gli accessori, comprese le posate.
Stoviglie in plastica monouso

Stoviglie in plastica monouso

Sembrano stoviglie classiche in acciaio, vetro o porcellana ma si usano e poi si gettano, spesso assieme ai rifiuti biodegradabili.
Posate per la cucina orientale

Posate per la cucina orientale

La contaminazione di culture e sapori del mondo approda in cucina. Le posate ispirate alla cultura orientale offrono qualità e design, per una tavola in stile fusion.
Posate estive originali

Posate estive originali

Per picnic e cene all'aperto, ecco una serie di posate e stoviglie estive originali, ideali per decorare la tovola con praticità e colore.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.456 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pensilina in policarbonato
    Pensilina in policarbonato...
    398.00
  • Ferplast oriente 10 gabbia per criceti 49
    Ferplast oriente 10 gabbia per...
    39.89
  • Ferplast criceti 11 gabbia per criceti 57
    Ferplast criceti 11 gabbia per...
    32.82
  • Detergente per pavimenti in gres LITHOS NEOGRES
    Detergente per pavimenti in gres...
    10.60
  • Posa pavimento e rivestimento bagno Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
  • Scultura di travertino Carrara e dintorni
    Scultura di travertino carrara e...
    1600.00
  • 12 sedie francesi in legno di mogano
    12 sedie francesi in legno di...
    1950.00
  • Linoleum moquette
    Linoleum moquette...
    20.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.