Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Protezione delle superfici in calcestruzzo a vista

E' importante garantire una buona resa estetica ed un'adeguata protezione dei manufatti in calcestruzzo a vista.
- NEWS Ristrutturazione
cemento

Per tutto il secolo scorso, nel mondo delle costruzioni e dell'Architettura, si è assistito al trionfo del calcestruzzo come materiale principe per la realizzazione di edifici e manufatti di ingegneria; il motivo principale di questo successo è stato legato alla sua facilita' di impiego, che non richiede maestranze particolarmente preparate, ed al fatto di poter essere sagomato facilmente in tante fogge diverse.

Opere di ingegneria in CLS Il concetto stesso di una sorta di pietra liquida da poter plasmare liberamente a piacimento ha solleticato la fantasia dei progettisti, attratti dalla malleabilità del materiale in fase di presa e, al tempo stesso, dal suo apparire solido e compatto ad indurimento completato, qualità, quest'ultima, particolarmente apprezzata in paesi dove era più diffusa la tecnica della costruzione in muratura portante piuttosto di quella in carpenteria lignea.

Se è stato comprensibile il suo ampio utilizzo nel settore dell'Ingegneria e delle grandi opere infrastrutturali, per gli ovvi motivi di facilità di impiego e di posa in opera, c'è stato, poi, un periodo della storia dell'Architettura, quello riconosciuto con il nome di Brutalismo, che ha visto il calcestruzzo utilizzato anche e soprattutto come elemento espressivo.

Esaltato e principalmente rappresentato dalle opere di Le Corbusier, il CLS faccia a vista veniva utilizzato per la sua capacità di caratterizzare fortemente i volumi architettonici con la sua matericità decisa ed unificante, in grado di plasmare organismi edilizi dominati da giochi di luci ed ombre, qualità rafforzata dalle texture superficiali ruvide e grezze tipiche del materiale.

È indubbio che il lascito architettonico - e non è solo quello delle opere di Le Corbusier ma anche di quelle di Giovanni Michelucci, Louis Kahn, Paul Rudolph tra gli altri – sia di altissimo livello e segni davvero un'epoca nella cultura progettuale mondiale, ma è anche vero che il tempo ha rivelato come il calcestruzzo faccia a vista sia soggetto a degrado come gli altri materiali da costruzione, in alcuni casi anche di più.

Opere di Architettura in CLS faccia a vistaLe cause di deterioramento del calcestruzzo possono essere molteplici: scarsa qualità del cemento e degli inerti; errate modalità di produzione e/o di posa in opera; conseguenze dell'esposizione ai cicli di gelo e disgelo; reazioni chimiche dovute alla presenza di sostanze di vario tipo nei terreni in cui si trovano le opere strutturali; carbonatazione del calcio, in generale legata alla porosità del manufatto; reazioni chimiche dell'armatura in ferro, anche questa legata a difetti della struttura in cemento, a presenza di umidità e/o acqua all'interno dell'impasto anche ad indurimento avvenuto.

In tutti i casi di strutture in calcestruzzo a vista esistenti e soggette a degrado c'è ormai una specifica branca della disciplina del restauro che si occupa dell'analisi delle problematiche e dello studio delle contromisure a protezione dei manufatti, mentre bisogna dire che per le opere di nuova costruzione, per fortuna, negli ultimi anni la tecnologia dei calcestruzzi ha fatto dei grandi passi avanti sia per quanto riguarda il mix design, cioè il progetto della miscela del calcestruzzo completa di additivi, sia in relazione all'utilizzo di prodotti di finitura superficiale con funzioni di protezione.

Un esempio di quest'ultimo tipo di prodotti è dato dal sistema Pieri Prelor Vario, definito come protezione interferenziale per calcestruzzi faccia a vista; la gamma di prodotti offre protezione insieme a qualità estetica, poiché consente anche la colorazione di calcestruzzi, siano essi grigi o bianchi, prefabbricati o gettati in opera. Il tipo di prodotto valorizza i calcestruzzi attenuandone gli eventuali difetti superficiali e conferendo loro anche una ottima protezione antiscritte.

Opere di Architettura in CLS faccia a vista - 02Il procedimento Pieri Prelor Vario prevede l'utilizzo di 2 o 3 prodotti applicabili in modo consecutivo, cioè il primer, per rendere uniforme la porosità del supporto in calcestruzzo; poi la protezione colorata trasparente (disponibile in 10 tinte e 3 tonalità per ciascuna tinta) che valorizza le caratteristiche visive superficiali e garantisce la protezione antiscritte, ed infine la finitura interferenziale (presente in catalogo in 7 tinte standard), che conferisce al calcestruzzo aspetti metallizzati il cui colore varia con l'angolo di vista e l'angolo di esposizione al sole.

Nella tipologia di prodotti che prevede l'impregnazione delle superfici a vista possiamo inserire anche Sika Silidur, consolidante/idrorepellente trasparente per calcestruzzi, ma anche per pietre naturali, a base minerale; in pratica agisce per ridurre la porosità della superficie esposta, migliorandone di conseguenza la resistenza alla aggressione degli agenti atmosferici e delle sostanze inquinanti presenti nell'aria.

In sostanza il prodotto penetra negli strati superficiali del calcestruzzo e genera un gel di silice che lega le particelle che si stanno sgretolando al materiale sano sottostante, formando un gel protettivo di natura vitrea. Questo gel, che indurisce nel tempo, mantiene le superfici idrorepellenti conservando una buona traspirabilità del manufatto. L'applicazione va fatta a rullo o a pennello, in un'unica mano, sul substrato pulito, senza polvere ed asciutto. È particolarmente adatto alla protezione di edifici, manufatti e monumenti esposti alle intemperie, non solo realizzati in calcestruzzo a vista, ma anche in pietre silicee porose.

riproduzione riservata
Articolo: Protezione delle superfici in calcestruzzo a vista
Valutazione: 2.43 / 6 basato su 7 voti.

Protezione delle superfici in calcestruzzo a vista: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
333.927 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Protezione delle superfici in calcestruzzo a vista che potrebbero interessarti


Tipi di Cemento

Progettazione - Il calcestruzzo, comunemente conosciuto come cemento, resta ancora oggi il materiale principale di riferimento da utilizzare per costruzioni e ristrutturazioni.

Dilavamento e Microfessurazioni Cemento

Ristrutturazione - Tra i principali fenomeni di degrado delle strutture realizzate in cemento armato ci sono il fenomeno del dilavamento del cemento e delle microferrazioni.

Prove Cemento

Ristrutturazione - E' possibile verificare, a basso costo, la qualita' del cemento utilizzato per la propria casa nuova o soggetta a ristrutturazione conoscendo alcuni principi.

Cemento ecosostenibile

Progettazione - Arrivano dalla Gran Bretagna il cemento che assorbe l'anidride carbonica e dagli Stati Uniti quello prodotto dal riso.

Pannelli di cemento

Ristrutturazione - Il cemento si presta per realizzare innumerevoli prodotti per risolvere problemi nel settore edile non sempre legati alle strutture, come nel caso dei pannelli.

Tecnologia del cemento trasparente e luminoso

Progettazione - Un nuovo materiale, il cemento trasparente e luminoso, come possibile soluzione ai problemi relativi alle scelte costruttive e all'illuminazione dello spazio.

Complementi inediti in cemento

Arredamento - Arredi e oggetti per la casa acquistano nuove matericità, grazie all'uso del cemento, preso in prestito dal mondo dell'edilizia.

Il cemento realizzato con fibre di cellulosa e gesso

Bioedilizia - Se si pensa a un manufatto in cls viene in mente qualcosa di pesante e grezzo. Concreo sfata questo mito, con rivestimenti leggeri e belli in cemento non cemento.

Il cemento come elemento d'arredo

Complementi d'arredo - Vediamo alcuni esempi di rivestimenti e complementi d'arredo realizzati in cemento, un materiale da sempre utilizzato in edilizia e, da alcuni anni, anche nel design.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giulio-g
Buongiorno, sono nuovo del sito ed anche poco avvezzo a questi tipi di lavoro quindi spero mi possiate dare una mano anche sa la mia domanda potrebbe sembrarvi stupida. L'anno...
giulio-g 22 Novembre 2021 ore 11:35 1
Img chris69
Devo rifare il bagno e tutti gli impianti, la casa ha 25 anni ed è stata costruita tutta in cemento armato e polistirene come isolante (prefabbricato), quindi anche le...
chris69 15 Novembre 2021 ore 16:27 7
Img chris69
Ho da poco acquistato una villetta a schiera di fine anni 90, che ho scoperto essere tutta in cemento armato, anche i muri interni.Una sorta di costruzione a sandwich con armatura...
chris69 28 Ottobre 2021 ore 13:48 2
Img gaetano gatto
Buona sera,ho creato un muretto di separazione tra due unità abitative con un blocco in cemento cellulare di cm 12x25x60 alto cm 150, rasato con rete su entrambe le faccie...
gaetano gatto 17 Luglio 2021 ore 11:21 1
Img gippusgip
Salve,vorrei restaurare questa scalinata, credo in cemento graniglia.Già in passato l'ho trattata con idropulitrice.Si è ripulita abbastanza ma molte macchie...
gippusgip 28 Maggio 2021 ore 09:24 2