• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Cessione del credito: proroga termine per la comunicazione ad aprile

Il termine per comunicare la cessione del credito slitta dal 7 al 29 aprile 2022 e si riferisce alle spese sostenute nel 2021 nonché per le rate residue del 2020
Pubblicato il

Proroga cessione credito: la scadenza va al 29 aprile 2022


Prorogato il termine per comunicare la cessione del credito. La scadenza passerebbe dal 7 al 29 aprile 2022.
Tale disposizione si legge in un emendamento che è stato approvato in Commissione Bilancio al Senato, durante i lavori per convertire in legge il decreto Sostegni ter (n. 4/2022).
Proroga termini per comunicare cessione del credito ad aprile 2022
I contribuenti hanno quindi più tempo per esercitare le opzioni di cessione del credito e sconto in fattura, relativamente al Superbonus e ai bonus casa ordinari. Il predetto rinvio, riguarda infatti tutto il pacchetto completo delle varie agevolazioni edilizie. Come si legge nell'emendamento, infatti, si applica:

alle detrazioni spettanti per gli interventi di ristrutturazione edilizia, recupero o restauro della facciata degli edifici, riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti solari fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, sia per gli interventi eseguiti sulle unità immobiliari che sulle parti comini degli edifici.


Tale proroga, da una parte rappresenta un grande aiuto per i contribuenti che si sono visti rigettare la pratica di cessione; dall'altra, permette anche di gestire con più calma e in maniera ponderata la ricerca di operatori interessati all'acquisizione delle somme.

La suddetta proroga riguarderebbe le spese che sono state sostenute nell'anno 2021, nonché le rate residue non fruite delle detrazioni relative alle spese effettuate nel corso del 2020.

Di conseguenza, va a slittare anche la data a partire dalla quale sarà disponibile il modello 730 precompilato.
Nello specifico, va dal 30 aprile al 29 maggio 2022.

L'emendamento approvato in Senato costituisce una sorta di soluzione tampone per far fronte alle difficoltà riscontrate da parte dei contribuenti per la cessione del credito. Operazione che è stata resa oltremodo complicata dai numerosi interventi normativi introdotti negli ultimi mesi.

È importante infine sottolineare che, per l'ufficialità della proroga, occorre attendere che si concluda l'intero iter per la conversione in legge del decreto Sostegni ter. Il testo definitivo dovrà infatti essere vagliato e approvato alla Camera.
La scadenza ultima per la conversione in legge è fissata al giorno 28 marzo 2022.

riproduzione riservata
Proroga cessione del credito fino ad aprile 2022
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alessandro rugge
Buonasera, scusate, sono nuovo nel forum.Sono in affitto in un appartamento oggetto di lavori di ristrutturazione con il bonus 110.Sto vivendo personalmente tutti i disagi della...
alessandro rugge 22 Gennaio 2024 ore 11:29 5
Img lucav22
Salve a tutti,Una domanda mi assale ogni volta ma senza trovare precise conferme da parte dei tecnici. Ho una casa in fase di ristrutturazione con SB110 avviato nel 2022 con 30%...
lucav22 27 Dicembre 2023 ore 15:01 3
Img simonepieretti
Buongiorno a tutti,ho ristrutturato casa con intenzione di portarmi in detrazione il bonus per 10 anni, dal momento che nessuno faceva più sconto in fattura o cessione del...
simonepieretti 26 Ottobre 2023 ore 16:17 3
Img emanuele santia
Buon pomeriggio,mi sono appena iscritto al gruppo per cercare di capirci qualcosa in più per il riscatto de sisma bonus.Chiedo scusa in anticipo se è un post doppio...
emanuele santia 02 Ottobre 2023 ore 09:44 2
Img giuse05
Buonasera,secondo voi ,visto che le spese tecniche per i lavori del 110% sono state pagate in base ai millesimi, quindi chi ha una quota di 40, ha pagato il doppio di chi ce l'ha...
giuse05 19 Luglio 2023 ore 21:18 6