Elementi e piante per la progettazione del giardino

NEWS DI Piante18 Novembre 2015 ore 08:30
Progettare il giardino significa riconoscere il ruolo ecologico che riveste oltre che studiare le specie da piantare in base al risultato che si vuole ottenere.

Il ruolo ecologico del giardino


La concezione del giardino e la percezione del ruolo ecologico che riveste si è lentamente trasformata negli anni: da spazio adiacente e secondario rispetto alla dimensione domestica il giardino è diventato parte integrante della casa, meritando quindi una adeguata progettazione.

Elementi per la progettazione del giardino
Le cause di questo processo sono varie. Ovviamente la prima è l'aspetto economico: un giardino è ormai un lusso e i fortunati possessori di un'area verde connessa alla propria abitazione si possono permettere di dedicarci l'attenzione e la cura che si merita.

A questo primo aspetto si accompagna la volontà di sentirsi più vicino alla natura, percepita al contrario sempre più lontana a causa della progressiva cementificazione delle nostre città.

Un giardino presenta numerosi e risaputi vantaggi: assorbe polveri, rumori, inquinanti, ma perchè la complessa macchina funzioni è importante rispettarne l'ecosistema.

Uno dei parametri più importanti per valutare l'ecosistema giardino è sicuramente la sua efficienza ecologica.

Un giardino è tanto più efficiente quando più è in grado di intercettare la radiazione solare e riciclare velocemente la materia organica prodotta, in modo tale da rimettere nell'ecosistema gli elementi che la compongono.

Tuttavia l'energia solare non è la sola a essere presa in considerazione: è importante valutare anche la quantità di energia e materia che dall'esterno si immette nell'ecosistema in fase di manutenzione.


Principi per la manutenzione del giardino


Una volta inteso il ruolo ecologico del giardino, è possibile intendere i principi della sua manutenzione. Il giardino di un campo da calcio o da golf, considerando solo la quantità d'acqua che consuma e tutti i trattamenti fitosanitari, non è certo un esempio di efficienza ecologica.

Principi per progettare il giardino - Esempio di siepe naturale, o mista - Tratto dalla Compagnia del giardinaggio
I principali comportamenti che aiutano a migliorare l'efficienza e rispettare il ruolo ecologico del giardino possono essere riassunti nei seguenti punti:

- limitare il numero dei tagli.
- lasciare sul terreno la materia organica tagliata o produrre del compost in situ.
- riutilizzare gli scarti prodotti dall'edificio urbano per arricchire l'ecosistema (Rain Garden, Fitodepurazione...)
- evitare i trattamenti fitosanitari ( i bruchi di oggi sono le farfalle di domani)
- limitare l'uso di piante aliene, ossia d'oltreoceano,in favore di specie autoctone e rispettare il bisogno d'acqua reale delle piante coltivate, senza eccedere con l'irrigazione che può indebolirne il radicamento.


La tecnica del Raingarden


Elementi di progettazione del giardino - Schema di funzionamento del Raingarden Il Raingarden consiste in una tecnica per concentrare l'acqua piovana in un punto del giardino (o lungo un'infrastruttura quali strade, sottopassi, ecc.), realizzato appositamente rispettando una precisa stratigrafia, ed è particolarmente utile in periodi di forti precipitazioni per non sovraccaricare la rete fognaria e limitare gli allagamenti.

Il Raingarden può essere definita una aiuola depressa, essendo un fattore fondamentale la pendenza del sito.

Ne consegue la corretta scelta delle specie vegetali da utilizzare, le quali variano tra specie igrofile all'interno e mesofile all'esterno a seconda della presenza di umidità in misura maggiore o minore.
Lo schema del Raingarden è tratto dal sito Erinlaudesign.com, studio statunitense molto attivo nella progettazione di giardini.


La scelta delle specie: come valutare quali alberi piantare


La scelta degli alberi da piantare in giardino è sicuramente quella che prevede maggiore responsabilità e per la quale si pagano danni maggiori se non è oculata.
La manutenzione e la potatura sono infatti operazioni costose, ma soprattutto le radici possono nel tempo andare a intaccare la struttura della casa , compromettendone la stabilità.

Per valutare quale specie di alberi è indicata per il giardino bisogna prima di tutto valutarne la grandezza; in linea generale gli alberi si possono suddividere in tre grandezze:

- la prima grandezza prevede altezze maggiori di 16-20 mt, rientrano Noci, Tigli, Querce, Pioppi, Platani, Cedri, ecc.;
- la seconda grandezza ha altezze comprese tra 10 e 16 m, rientrano Betulle, Aceri, Ippocastani, Carpini, Cipressi, ecc.;
- la terza grandezza presenta altezze inferiore ai 10 mi, rientrano il Cercis, Orniello, Biancospino, Pyrus, Malus, Prunus (i nostri comuni alberi da frutto).

Elementi per la progettazione del giardino - Albero di BiancospinoSecondo alcuni autori, una regola generale per valutare il volume di suolo minimo che necessita un albero , si ottiene valutando la relazione tra il volume di terreno a disposizione e la proiezione della chioma, che dovrebbe essere di 1 mc di terreno per ogni 1,5 mq di proiezione.

Perchè un ecosistema sia completo, nella scelta del tipo di albero da piantare è un comportamento eticamente sostenibile considerare anche la fauna che lo popolerà.

Ad esempio, il Biancospino (un esemplare nella foto tratta da llgiardinonaturale) è una specie spinosa che grazie alla propria conformazione è capace di attirare alcune specie di uccelli tra i quali il merlo, il pettirosso o il tordo, alcuni sempre più rari in contesti urbani.
Questi trovano protezione tra i rami spinosi dell'albero, potendo creare un nido e nutrirsi delle bacche.


Come scegliere il tipo di siepe


La siepe in giardino può essere ornamentale come necessaria per creare una schermatura visuale e donare un po' di privacy al giardino, tanto più importante se inteso come una estensione della propria casa.

Delle specie molto diffuse tra i rampicanti sono il Gelsomino, la Vite americana o l'Edera, utilizzate proprio grazie alla loro capacità di avvinghiarsi alla rete o alla struttura di delimitazione del giardino, tuttavia per favorire la manutenzione in alcuni casi è consigliabile preferire specie che creino una struttura secondaria, le quali hanno però l'incoveniente di essere più voluminose e quindi non adatte a tutti i giardini.


Differenza tra siepi naturali o siepi formali


Le siepi tendenzialmente possono essere di due tipi: naturali o formali.

Elementi per la progettazione del giardino - Esemplare di Lantana
Le siepi naturali sono aggregati di differenti specie arbustive, le quali si distinguono per forma, colore e dimensione. In contesti in cui si vuole ridurre al minimo la manutenzione e ottenere un risultato il meno artificioso possibile, anche grazie alla loro fioritura graduale nel tempo, rappresentano sicuramente la scelta pù indicata.

Al contrario le siepi formali sono squadrate, ordinate, geometriche, realizzate con specie sempreverdi e adatte a giardini in cui si vuole rispettare un progetto ben preciso dai profili ben delineati.

Elementi per la progettazione del giardino - Esemplare di picchio verdeTra le specie caducifoglie ideali per le siepi miste si possono citare: l'Acero campestre, il Carpino bianco, il Corniolo per un effetto bosco e la sua capacità di attrarre il Picchio verde, lo Scotano dalle forti radici, la Lantana (visibile nella foto sopra) con le sue bacche e fiori variopinti tra il giallo e il rosso, o il già citato Biancospino, che se non viene potato può anche raggiungere dimensioni considerevoli.

Tra le piante sempreverdi è degno di nota l'Agazzino, specie che ama la luce e non teme il freddo e le cui bacche sono una importante fonte di alimentazione per numerosi uccelli, o il Viburno Tino, denominato anche Lentaggine, dalla fioritura che si protrae fino all'inverno in alcune zone.

Tra le specie più utilizzate per le siepi formali, a causa del loro rapido sviluppo vi è sicuramente l'Alloro o il Lauroceraso, piante molto diffuse e che ben resistono al freddo.

riproduzione riservata
Articolo: La progettazione del giardino
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 4 voti.

La progettazione del giardino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Veruskasebastianelli
    Veruskasebastianelli
    Venerdì 19 Agosto 2016, alle ore 23:31
    Giustamente si parla sempre di più di preferire piante autoctone ma nella pratica nei vivai sono introvabili
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano La progettazione del giardino che potrebbero interessarti
Progettare spazio verde

Progettare spazio verde

Giardino - Nel progettare un giardino occorre tenere conto delle caratteristiche geoclimatiche della zona di riferimento, delle piante e dei punti acqua necessari.
Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Spazio esterno - Bando di concorso indetto da Myplant & Garden per la realizzazione di un giardino pensile che fungerà da palestra a cielo aperto, in una struttura ospedaliera.
Progetto giardino Casa

Progetto giardino Casa

Giardino - La progettazione di giardini ad uso familiare è quasi sempre di competenza di pochi amatori o vivaisti, ispirati da principi prestabiliti creano giardini ripetitivi.

Verdecasa: il giardino in mostra a Padova

Giardino - Idee da vedere, acquistare e mettere subito in pratica per vestire di verde anche un piccolo angolo della nostra casa.

Tre giorni per il Giardino promosso dal FAI

Giardinaggio - Dal 28 aprile al primo maggio prossimi si svolgerà la ventesima edizione di Tre giorni per il Giardino, evento promosso dal FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano).

Festival dei Giardini

Giardino - Ortogiardino è il più importante Salone del Nord Est d?Italia dedicato ai settori della floricultura e del giardinaggio, la cui 33esima edizione si

Arriva il bonus verde, la detrazione fiscale per sistemare terrazze e giardini

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Tra le novità della Legge di Bilancio c'è il bonus verde, ovvero, la possibilità di detrarre una parte delle spese sostenute per riqualificare il verde privato.

Fiorinsieme 2011

Orto e terrazzo - Con l'arrivo di settembre ripartono, in giro per l'Italia, le manifestazioni florovivaistiche, che rappresentano un appuntamento imperdibile per appassionati.

App per la cura del giardino

Giardino - Non più solo manuali e consigli di nonne e parenti. Per gli appassionati del giardino ora, viene in aiuto anche la tecnologia.Dovremmo parlare forse di
REGISTRATI COME UTENTE
296.543 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Zoccoli forati giardino e casa verde oliva
    Zoccoli forati giardino e casa...
    9.46
  • Genius 100 carrello
    Genius 100 carrello...
    48.80
  • Lampada solare da giardino stocker modello roma
    Lampada solare da giardino stocker...
    39.89
  • Zoccoli per giardino e casa verde oliva
    Zoccoli per giardino e casa verde...
    9.46
  • Robot aspirapolvere iRobot Roomba
    Robot aspirapolvere irobot roomba...
    199.00
  • Faretto led con sensore movimento
    Faretto led con sensore movimento...
    23.99
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.