Pothos

NEWS DI Piante19 Novembre 2013 ore 18:04
Bella da vedere e facile da curare: è il Pothos, una delle sempreverdi più diffuse nelle nostre case. Eccovi qualche suggerimento per la cura della vostra pianta.

Qualche anno fa, complice un periodo di permanenza forzata a casa, ho scoperto una insospettabilePothos passione nei confronti delle piante : chi mi stava vicino in quel periodo, pensando giustamente di farmi cosa gradita, ha cominciato a regalarmi piante di tutti i tipi, alcune delle quali molto delicate.

Con mio sommo rammarico però, queste ultime, dopo poco tempo, morivano: ero troppo inesperta per prendermi cura di loro, dunque ho cercato una pianta che non richiedesse troppe attenzioni ma che fosse bella e vitale. Ho scelto il Pothos, una pianta ricadente che, a mio avviso, riesce davvero ad arredare l'angolo in cui è posta: eccovi qualche consiglio per prendersene cura al meglio.


Origini e caratteristiche del Pothos


Non è possibile non conoscere questa sempreverde dalle larghe foglie di un color verde intenso, talvolta con striature bianche o gialle: il tipo più diffuso – ne esistono circa quaranta varietà – si chiama Scindapsus, appartenente alla famiglia delle Araceae, e proviene dalle Isole Salomone che si trovano nell'Oceano Pacifico, ad est di Papua Nuova Guinea.

È una pianta sempreverde, dunque non presenta fioritura ma, come anticipato, regala, se in salute, delle belle foglie verdi - che ricordano vagamente quelle dell'edera, solo più grandi – in grado di creare un efficace effetto ornamentale.


Illuminazione ed habitat


PothosCome si evince dalle origini della pianta, essa è abituata ad un clima tropicale: la temperatura ideale, dunque, oscilla tra i 13 ed i 27 gradi. L'angolo della vostra casa in cui verrà sistemato il Pothos dovrà essere luminoso ma evitando l'esposizione diretta ai raggi del sole: un segnale di salute della pianta sarà la presenza delle striature a cui accennavamo precedentemente.

Laddove non ci fossero, vorrebbe dire che la pianta non è sufficientemente illuminata: occorrerà dunque cambiarle posto. La pianta soffre le basse temperature: in inverno, dunque, fate in modo che il vostro Pothos ne risenta il meno possibile evitando di collocarlo vicino alle finestre.


Annaffiatura


Se tenete alla vostra pianta, non annaffiatela in continuazione, soprattutto d'inverno: rischiereste un repentino ingiallimento delle foglie a partire dalla loro punta, segnale che il Attrezzi da giardinoPothos ha ricevuto più acqua del necessario. La soluzione ideale è quella di nebulizzare l'acqua, utilizzando l'apposito spruzzino, solo quando vi accorgete che la parte più superficiale del terreno comincia ad essere troppo asciutta: è importante effettuare questa operazione anche sulle foglie.

Ovviamente, d'estate sarà necessario intensificare le nebulizzazioni. Sarebbe opportuno sistemare dei granuli di argilla espansa tra il vaso ed il relativo sottovaso: l'acqua presente sull'argilla, evaporando, garantirà il giusto livello di umidità alla pianta.


Terreno, rinvaso e concimatura


Le radici del vostro Pothos cominciano a far capolino dal vaso? È evidentemente arrivato il Talea di Pothosmomento di rinvasare la pianta: per compiere questa operazione utilizzate un terreno composto da una parte di sabbia e due di torba da sistemare in vasi possibilmente di terracotta. Essi, infatti, consentono l'evaporazione dell'acqua in eccesso e danno modo alle radici di respirare.

Quanto alla concimatura, utilizzate prodotti che posseggano un elevato contenuto di azoto che stimola lo sviluppo delle parti verdi: sarebbe opportuno concimare la pianta una volta al mese diluendo il concime nell'acqua da utilizzare per l'annaffiatura in quantità molto ridotte, facendo comunque riferimento a quelle indicate sulle confezioni dei prodotti.


Moltiplicazione del Pothos


PothosIl Pothos è tra le piante la cui moltiplicazione dà quasi sempre ottimi risultati: essa di solito avviene per talea. Sostanzialmente, due sono i metodi più conosciuti: il primo, forse quello più noto, consiste nel sistemare la talea apicale in un contenitore pieno d'acqua. Un'idea carina per donare alla cucina o al soggiorno un effetto cottage inglese è quella di utilizzare le classiche tazze da caffè americane – le mug, per intenderci – per contenere acqua e talee: una volta formatesi le radici potete provvedere a sistemare la pianta in un vaso. Questa operazione può essere fatta in qualsiasi periodo dell'anno.

Se preferite, in primavera potere far sì che la vostra talea generi le radici sistemandola in un vaso che avrete preventivamente riempito con due parti di torba ed uno di sabbia: sostenete la piantina con del ferro filato, ricopritela con un sacchetto di plastica trasparente e ponetela in un angolo in cui non sia illuminata direttamente ed in cui la temperatura si aggiri intorno ai 20° C. Non appena compariranno i germogli, sarà possibile dare una sistemazione definitiva alla vostra pianta: nell'attesa, ricordatevi di aprire con regolarità il sacchetto per eliminare la condensa.

riproduzione riservata
Articolo: Pothos
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 4 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Pothos: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pothos che potrebbero interessarti
Piante che purificano gli ambienti

Piante che purificano gli ambienti

Sapevate che alcune piante da interni contengono degli enzimi che contribuiscono a neutralizzare le sostanze organiche volatili presenti in ambiente? Ecco le più note.
Piante da appartamento che arredano

Piante da appartamento che arredano

Che le piante da appartamento siano usate come elementi d'arredo è oramai una tendenza consolidata: eccovi alcune proposte in grado di colorare le vostre stanze.
Piante da appartamento

Piante da appartamento

Tanti prezioni consigli per scegliere la pianta da appartamento più adatta a ogni stanza di casa, in base alle esigenze di luce, di aria e allo spazio disponibile...
Piante ricadenti

Piante ricadenti

Esiste una tipologia di piante che riesce a donare un effetto scenografico anche all'arredamento più essenziale: esse sono dette ricadenti. Conosciamole meglio.
Coltivare la Tillandsia

Coltivare la Tillandsia

Sapevate che la Tillandsia, tra le più belle piante sempreverdi, è in grado di purificare l'aria degli ambienti interni? Eccovi qualche consiglio per curarla al meglio.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.343 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Tapparelle alluminio coibentate
    Tapparelle alluminio coibentate...
    55.00
  • Box doccia sfera
    Box doccia sfera...
    332.00
  • Resine idroespansive per muri controterra AcquaSTOP MIlano
    Resine idroespansive per muri...
    250.00
  • Movimento terra Roma
    Movimento terra roma...
    35.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.