Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Pitture antimuffa a confronto: quale scegliere?

Pitture antimuffa, anticondensa, ipoallergeniche, termiche e lavabili: ecco tutte le soluzioni San Marco per rendere gli ambienti domestici salubri e vivibili.
- NEWS Pittura e decorazioni

Pitture antimuffa: consigli per la scelta del prodotto idoneo


Spesso, la comparsa della muffa è causata dall’umidità e dalla condensa (che si forma per via della differenza di temperatura tra gli spazi interni e quelli esterni).


Eliminare la muffa in salone - Foto: Unsplash

Eliminare la muffa in salone - Foto: Unsplash

Eliminare la muffa in salone - Foto: Unsplash
Pittura-traspirante-antimuffa-combat-999-ew

Pittura-traspirante-antimuffa-combat-999-ew

Pittura-traspirante-antimuffa-combat-999-ew
Pittura-antimuffa-anticondensa-superconfort

Pittura-antimuffa-anticondensa-superconfort

Pittura-antimuffa-anticondensa-superconfort

Per prevenire tali problematiche, non basta arieggiare gli spazi e utilizzare i deumidificatori, bensì, è necessario rivolgersi ad esperti del settore, e soprattutto, risanare i supporti impiegando i prodotti giusti.

Al contrario di quanto si pensi, esistono svariate tipologie di pitture antimuffa, ognuna delle quali è adatta a situazioni differenti.

Pitture antimuffa San Marco - Foto: San Marco
Vi sono infatti le pitture antimuffa termiche e anticondensa (ideali per i locali più freddi), quelle igienizzanti e antibatteriche (perfette per avere ambienti protetti e salubri) ed infine, le vernici antimuffa traspiranti (idonee per gli spazi caratterizzati da un’umidità elevata).

Scopriamo insieme tutte le soluzioni antimuffa per interni ed esterni realizzate da San Marco.


Pittura traspirante antimuffa per spazi umidi: Combat 999 EW


L’idropittura traspirante antimuffa Combat 999 EW è ideale per gli spazi domestici in cui sono presenti problemi di muffa e un grado elevato di umidità, come ad esempio, le cucine e i bagni.

Pittura antimuffa per il bagno - Foto: Unsplash
Questo prodotto, caratterizzato da una texture opaca, consente inoltre di realizzare finiture omogenee e brillanti, grazie all’elevata coprenza, al potere antigoccia e all’alto punto di bianco.

L'idropittura antimuffa Combat 999 EW, a base di resine viniliche in dispersione acquosa, possiede proprietà igienizzanti che migliorano sensibilmente il comfort abitativo, e al contempo, protegge con efficacia l’aspetto delle superfici.

Facilissima da applicare con rulli, pennelli e pistole a spruzzo, la pittura murale antimuffa Combat 999 EW è disponibile in nuance chiare e pastello.


Pittura traspirante antimuffa e anticondensa Superconfort


La pittura termica antimuffa Superconfort (a base di copolimero vinilversatato in emulsione) è composta da microsfere di vetro cavo, la cui funzione principale è quella di mantenere asciutte le pareti, ostacolando il deposito della condensa superficiale (la causa principale della formazione della muffa).

Pittura antimuffa termoisolante per cucine - Foto: Unsplash
Questa vernice termica traspirante e anticondensa di San Marco è indicata per il risanamento di tutti gli ambienti, in particolare, di quelli molto umidi e soggetti a condensa, come le cantine, le lavanderie, i bagni, le cucine e i locali seminterrati.

Inoltre, dato il basso coefficiente di trasmissione termica proprio di questa idropittura, è consigliabile utilizzarla anche per tinteggiare le pareti più fredde (ossia, quelle esposte a nord) e per contrastare il fenomeno dei ponti termici.

Superconfort può essere applicata su supporti nuovi o già verniciati, intonaci civili e pannelli prefabbricati in gesso e cartongesso. Al fine di non perfere l'effetto isolante, anti-condensa Superconfort non deve essere sovraverniciata con altre pitture tradizionali.


Pittura lavabile antimuffa per interni: Combat 6000


La pittura lavabile antimuffa Combat 6000, composta da polimeri sintetici modificati in dispersione acquosa, è un prodotto versatile, adatto per chi desidera migliorare il comfort abitativo della propria casa e al contempo, gestirne la pulizia in modo più semplice.

Pittura lavabile antimuffa Combat 6000 - Foto: San Marco
Tale prodotto è realizzato appositamente per le aree soggette a tassi di umidità molto alti, predisposte allo sviluppo di muffe. Combat 6000, infatti, oltre a contrastare e prevenire la formazione della muffa, rappresenta un’ottima soluzione per ripristinare i muri già contaminati.

Le peculiarità di questa vernice antimuffa lavabile sono anche l’alta resistenza allo strofinamento ed allo sporco, l'elevata capacità coprente e l'altissimo potere uniformante, pertanto, con una sola stesura, è possibile nascondere le imperfezioni più evidenti delle pareti.

Infine, grazie alla sua formulazione innovativa (a basso contenuto di VOC), Combat 6000 si asciuga rapidamente, facilitando così le operazioni di tinteggiatura degli ambienti.


Silver confort: pittura antimuffa per interni igienizzante e antibatterica


La pittura igienizzante e antimuffa Silver confort è formulata con ioni d’argento che consentono di bloccare la proliferazione del 99.9% dei batteri sulle superfici murali.

Pittura antimuffa igienizzante Silver confort - Foto: San Marco
Questo prodotto (a base di polimeri modificati in dispersione acquosa) ha la capacità di creare una barriera attiva contro i microrganismi, perciò è indicato per tutti i locali in cui sono richiesti elevati standard di pulizia e igiene.

Silver confort è una pittura antimuffa inodore, esente da formaldeide e VOC, e priva di plastificanti aggiunti, inoltre, è ipoallergenica, pertanto, può essere impiegata presso le abitazioni in cui vivono soggetti allergici.


Combattere la muffa persistente con altri prodotti antimuffa


Oltre alle pitture antimuffa Combat 999 EW, Combat 6000, Superconfort e Silver confort, San Marco propone altre soluzioni da utilizzare per combattere la muffa persistente. Ne sono un esempio, lo spray antimuffa Combat 222, l’igienizzante Combat 333 e il fissativo Combat Fix.

Scopriamo insieme tutte le caratteristiche di questi prodotti e come utilizzarli al meglio.

Spray antimuffa per muri Combat 222


Lo spray antimuffa professionale Combat 222 deve essere impiegato per la pulizia delle pareti in cui sono presenti muffe, funghi o alghe.
Spray antimuffa Combat 222 - Foto: San Marco
Questa soluzione antimuffa risanante (ideale per i muri interni, esterni e per i rivestimenti plastici), va utilizzata prima della tinteggiatura e può essere applicata anche su piccole superfici per ripristinarne l’aspetto originale.

È importante ricordare che, nel caso in cui non si intervenga effettuando una nuova verniciatura con pitture antimuffa o un trattamento antimuffa completo, l’effetto dello spray sarà temporaneo.

Il pratico applicatore spray consente inoltre di posare il prodotto antimuffa su superfici più estese e rende semplice e veloce l’applicazione ripetuta del trattamento anche su supporti molto infestati.

Igienizzante antimuffa per pareti Combat 333


L’igienizzante antimuffa Combat 333 può essere usato per risanare le pareti contaminate da alghe, muschio e muffe, e per proteggere le superfici dalla proliferazione di tali microrganismi.
Igienizzante antimuffa Combat 333 - Foto: San Marco
Grazie alla sua formulazione incolore, il prodotto preserva l’estetica originale dei supporti.

Per un risultato ottimale in caso di muri particolarmente contaminati, è bene eseguire l’applicazione più volte, bagnato su bagnato (utilizzando un pennello), in modo che il composto penetri perfettamente nell’intonaco.

Prodotti antimuffa per muri interni ed esterni: fissativo antimuffa Combat Fix


Il fissativo antimuffa Combat Fix deve essere applicato sulle pareti prima di posare la pittura antimuffa, in modo da potenziarne e prolungarne l’effetto.
Fissativo antimuffa Combat Fix - Foto: San Marco
Si tratta di un prodotto la cui funzione è quella di preparare adeguatamente le superfici alla tinteggiatura, soprattutto se si ha la necessità di rimuovere le tracce di muffa e prevenirne la formazione.

Questo fissativo uniforma la capacità di assorbimento delle pareti trattate e stabilizza le superfici sfarinanti, migliorando così, l’adesione delle vernici.


Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA



Perché scegliere San Marco?


Logo San MarcoMade in Italy
e avanguardia: San Marco, leader in Italia per la produzione di pitture e vernici per l'edilizia professionale, vanta un'esperienza di oltre ottant'anni nel settore.

Questa realtà, conosciuta anche a livello internazionale, è composta da 8 siti produttivi e 3 società commerciali dislocati in tutto il mondo.

Il costante aggiornamento, l'impiego di materiali di alta qualità e di tecniche innovative, l'ampia gamma di prodotti e le numerose certificazioni, si uniscono alla continua ricerca di soluzioni sostenibili improntate alla tutela dell'ambiente e al benessere della persona.

riproduzione riservata
Pittura antimuffa quale scegliere
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.
Colorificio San Marco azienda leader nella produzione e commercializzazione di pitture e vernici per l'edilizia professionale.

Pittura antimuffa quale scegliere: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Vincenzo
    Vincenzo
    1 giorni fa

    HO 4 pareti ognuna lunga 4.20 e alte 3.50. Di quanti secchi di questa vernice ho bisogno? poi va fatta una mano o due?

    rispondi al commento
  • Cristiano
    Cristiano
    Lunedì 28 Novembre 2022, alle ore 19:17

    Ma se anzichè utilizzare una pittura antimuffa piastrello la parete lo risolvo comunque il problema?

    rispondi al commento
    • Raffaela Cozzolino
      Raffaela Cozzolino Cristiano
      Martedì 29 Novembre 2022, alle ore 18:15
      Buonasera Cristiano, purtroppo, nel modo da lei indicato, il problema non si risolve. Per risanare una parete soggetta a muffe, occorre comprendere a cosa è dovuto il problema e in seguito, risanare con un ciclo antimuffa completo.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img .matteo
Buongiorno, ragazzi sono nuovo. Volevo delle delucidazioni essendo ignorante. In pratica la parete nord presenta muffa e ogni inverno mi tocca spruzzare prodotti per eliminarla.
.matteo 05 Maggio 2021 ore 15:22 2
Img lurch
Buongiorno,mia madre ha dei problemi di muffa su due pareti che danno verso l'esterno nel suo appartamento.In particolare si è formata muffa dietro quadri e mobili che...
lurch 17 Novembre 2019 ore 17:30 10
Img veronicaurban
Buongiorno, stiamo facendo dei lavori di ristrutturazione in casa, in particolare nel bagno. Le vecchie piastrelle alle pareti non verranno eliminate (troppo costoso), ma verranno...
veronicaurban 12 Settembre 2019 ore 21:42 1
Img vittorio1959
Buon giorno, espongo il mio problema nella speranza di ricevere un aiuto da qualcuno:abito al terzo piano di un condominio di 4 piani.La palazzina è stata ritinteggiata e...
vittorio1959 26 Novembre 2013 ore 09:49 3