Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Realizzare un piccolo ufficio in casa per lo smart working

Consigli per allestire un piccolo home office: come scegliere lo spazio e gli elementi necessari per realizzare una postazione di lavoro funzionale e confortevole
13 Ottobre 2020 ore 17:14 - NEWS Arredo Ufficio
smart working , studio in casa , consigli , lavoro agile

Ufficio in casa: idee d’arredo per lo Smart Working


A seguito della pandemia causata dal Covid-19, è cambiato radicalmente il modo di concepire il lavoro: ora circa 8 milioni in più di lavoratori operano da casa in smart working.

Cambia, di conseguenza, anche l’organizzazione degli ambienti della casa che si devono adattare alle varie situazioni e alle attività che si svolgono.
Per lavorare in smart working c’è bisogno di uno spazio tranquillo e riservato, che diventi una vera e propria zona studio, ma spesso occorre fare i conti con i metri quadrati che si hanno a disposizione.

Chi non ha la possibilità di dedicare un’intera stanza alla zona studio, ha bisogno di scegliere delle soluzioni smart, confortevoli, che comprendono tutto il necessario e che possono essere collocate in qualsiasi angolo della casa .
Basta avere a disposizione pochi elementi base per realizzare al meglio il proprio angolo di lavoro in casa.


Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-14

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-14

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-14
Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally
Soluzione per piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally

Soluzione per piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally

Soluzione per piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Wally
Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-04

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-04

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-04
Piccolo ufficio in casa per lo smart working, soluzioni Clei

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, soluzioni Clei

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, soluzioni Clei
Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-12

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-12

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-12
Piccolo home office per smart working , Clei, linea Wally

Piccolo home office per smart working , Clei, linea Wally

Piccolo home office per smart working , Clei, linea Wally

Si può quindi dire che in questo periodo difficile la parola d’ordine è smart working, ovvero lavoro agile che aiuta a conciliare i tempi di vita e il lavoro.
Quando lo smart working era saltuario non c’era bisogno di particolari accorgimenti, adesso, siccome si dovrà continuare a lavorare da casa per un periodo sicuramente lungo, c’è bisogno di maggiore attenzione a dove e come si lavora, al fine di evitare mal di schiena o collo causato da una postura scorretta.

Per questo motivo, si è rivelato indispensabile per molti lavoratori ricavare degli spazi in casa dove poter trovare la massima concentrazione e benessere durante le ore dedicate al lavoro da remoto.

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-04
Le parole chiave abbinate al concetto di smart working sono flessibilità e dinamicità, che ci accompagneranno ancora per molto tempo visto che il lavoro da casa continuerà anche dopo l'emergenza coronavirus.

Proprio per questo motivo è necessario capire in che modo attrezzarsi e come creare al meglio un’ufficio in casa, poiché per lo smart working non basta semplicemente avere a disposizione un PC e una buona connessione internet.
Ci sono tanti altri elementi e fattori di cui tener conto per lavorare al meglio, bisogna crearsi uno spazio tutto per se, uno studio in casa o una zona separata in cui trovare tranquillità, ispirazione e massimo ordine.


Arredamento per smart working: mobili ed elementi base


Scegliere con attenzione la stanza in cui poter lavorare è fondamentale, anche se si possiede un computer portatile che permette di spostarsi in base alle esigenze, è comunque buona norma trovare una sistemazione più o meno fissa.

L'ideale sarebbe ovviamente avere una stanza, anche piccola, da poter adibire interamente a zona studio.
Se ciò non è possibile, si può ricavare ed organizzare un angolo ad hoc, evitando di ricorrere al tavolo della cucina o a quello del salotto, per gestire al meglio il tempo e avere una maggiore concentrazione in un luogo che è unicamente dedicato al lavoro.

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea App
Che si tratti di ricavare un angolo studio in soggiorno , o di arredare un ufficio in casa vero e proprio, gli elementi base di cui si necessita sono:

  • Sedia ergonomica, ovvero una sedia girevole con braccioli che consente di scaricare il peso dalle spalle ed evitare fastidiosi dolori cervicali, uno schienale regolabile che si adatta alla curvatura della schiena e un meccanismo di regolazione che permette si sedersi comodamente in base alla lunghezza delle proprie gambe.
    Tali caratteristiche consentono di evitare l’acquisizione di una postura scorretta durante le molte ore che si trascorrono lavorando da seduti, in modo tale da non riportare conseguenze che inciderebbero negativamente sulla salute fisica.

  • Scrivania, da scegliere in base al gusto personale. Si può optare per un arredamento più classico con una scrivania in legno con cassetti e qualche ripiano, oppure optare per uno stile moderno con una scrivania più minimalista con dei mobili da ufficio ai lati.

  • Computer, meglio se portatile in quanto occupa meno spazio e si può spostare all’occorrenza e con una buona connessione internet.

  • I giusti accessori, pensando bene a quali sono le cose di cui si ha bisogno.
    Ad esempio, se la scrivania scelta non possiede cassetti o ripiani, si può optare per una mensola su cui posizionare tutto l’occorrente per il lavoro o degli schedari che aiutano a tenere sempre tutto in ordine e a portata di mano.

  • Giusta illuminazione, necessaria per evitare problemi alla vista. Spesso, proprio perché ci si trova in casa, si tende a trascurare questo aspetto rischiando di commettere un errore grave in quanto la giusta luce non solo ci permette di salvaguardare la vista, ma anche di rimanere attenti quanto basta per non essere cadere nella tentazione di andare verso il divano .
    L’ideale sarebbe avere una fonte di luce naturale da poter sfruttare durante il giorno, in alternativa occorre munirsi di una lampada regolabile, con una tonalità di luce riposante, che non reca fastidio e aiuta a non sforzare eccessivamente gli occhi.

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-12
Altri consigli importanti riguardano anche la giusta altezza dello schermo del computer: infatti, uno dei principali problemi di chi si approccia allo smart working è il dolore di schiena, collo e spalle che si avverte dopo qualche giorno. Il fatto di stare ore e ore piegati sulla tastiera del portatile, d'altronde, induce a una postura scorretta.

Oltre a prestare attenzione alla posizione di piedi, spalle e schiena, dunque, il consiglio è quello di alzare lo schermo del proprio computer, portandolo più o meno all'altezza degli occhi.
Ciò lo si può fare utilizzando supporti appositi, magari dotati di sistemi per il raffreddamento e la ventilazione del computer, ma anche, più semplicemente, impilando libri e scatole per creando una sorta di rialzo fai da te.

È consigliabile, inoltre, di avere sempre il caricatore del proprio smartphone a portata di mano, accanto al computer in modo tale da non restare con il cellulare scarico magari proprio un’importante telefonata di lavoro.


Consigli e soluzioni su come realizzare un home office in piccoli spazi


Se si ha a disposizione una stanza da adibire a zona studio basta semplicemente ricordare quali sono gli elementi essenziali sopraelencati e scegliere lo stile d’arredo in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.
Scelti gli elementi base, si realizza facilmente uno studio completo, comodo e adatto al lavoro da remoto.

Se, invece, non si ha la possibilità di arredare un’intera stanza per lo smart working, la soluzione migliore è scegliere un arredo dinamico che, all’occorrenza, consenta di trasformare e moltiplicare gli spazi domestici.
Così, a diventare spazio di lavoro può essere la camera da letto, la zona living, o anche un ambiente di passaggio.
Tale soluzione può essere temporanea, infatti, terminate le ore di lavoro, tutto potrà tornare com’era, senza modificare realmente gli spazi.

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clei, linea Girò
L’arredo definito dinamico è costituito da sistemi funzionali che, in pochi attimi, permettono di trasformare lo spazio e avere una postazione di lavoro fissa per tutto il tempo necessario, ma che poi scompare e da la stessa sensazione che si avverte nel momento in cui si lascia l’ufficio e si ritorna a casa.

Il concetto di arredo dinamico lo si ritrova a pieno nell’azienda Clei Srl, che dal 1963 suggerisce soluzioni per ottimizzare lo spazio domestico e renderlo efficiente.
Propone soluzioni d’arredo componibile con trasformabilità integrata che risolvono problemi di spazio, ne moltiplicano il valore e aumentano la fruibilità.


La trasformabilità consente di modificare ambienti che normalmente vengono arredati in maniera statica, arricchendoli e rendendoli estremamente flessibili senza alcuna rinuncia.

Uno degli esempi è Wally, un elemento contenitore attrezzato, con tavolo integrato con apertura a ribalta. Con un semplice movimento le gambe in metallo riposte lateralmente al piano si sganciano e si autobloccano nella posizione di servizio.

Soluzioni per piccolo ufficio smart working, Clei, linea Wally
Rappresenta una postazione di lavoro che compare solo quando serve, e dà la possibilità di avere ogni cosa sarà al suo posto grazie al passacavi incorporato, all’illuminazione LED e ai ripiani per organizzare documenti e oggetti.

Allo stesso modo, è possibile realizzare una piccola zona studio nella zona notte, in un disimpegno o in un ambiente di passaggio tra due stanze.
In questo caso la soluzione è App 90/144, un tavolo estraibile inserito in un elemento contenitore singolo con anta di chiusura a ribalta, con o senza cassetto laterale, da fissare a muro o su boiserie.
È uno scrittoio maxi con un piano di lavoro che si apre e si chiude all'occorrenza, rimanendo orizzontale grazie al sistema basculante. Si realizza così un home office dinamico, che occupa spazio solo quando serve.

Anche l'azienda Clever, che opera nel settore arredamento dal 1993, realizza mobili trasformabili che si adattano ai piccoli spazi, grazie ai quali è possibile massimizzare l'utilizzo dello spazio a disposizione.
A tal proposito, un’ottima soluzione è rappresentata da IM20_04, un armadio con letto singolo incorporato e tavolo integrato, una composizione trasformabile ideale per i piccoli spazi.

Piccolo ufficio in casa per lo smart working, Clever, linea IM20-12
Al pari di un mobile polifunzionale, assolve alle funzioni di piano di riposo e di tavolo multiuso: quando il letto è chiuso, basta sganciare il pannello frontale dell'armadio per disporre di una pratica scrivania ribaltabile dotata di blocco che ne previene l'apertura accidentale.

Ingombro minimo e versatilità rendono IM20_04 la soluzione d'arredo ideale per gli spazi ridotti dove possibile integrare in un unico ambiente, camera da letto e studio.

riproduzione riservata
Articolo: Piccolo ufficio in casa per smart working
Valutazione: 5.83 / 6 basato su 6 voti.

Piccolo ufficio in casa per smart working: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.242 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Piccolo ufficio in casa per smart working che potrebbero interessarti


Progetto d'arredo per un funzionale ufficio in casa

Arredo Ufficio - L'ufficio in casa: arredamento su misura di stanza studio con scaffalatura angolare e scrivania a penisola, creando una funzionale postazione per smart working.

InnovAzioni: il convegno sui nuovi sistemi costruttivi e la smart city

Soluzioni progettuali - All'Università di Padova il convegno InnovAzioni, sulle politiche per la valorizzazione del territorio, con un focus sulla relazione tra Era digitale e la città

Smart working: come allestire un ufficio in casa

Arredo Ufficio - Smart working: per allestire un ufficio in casa è importante scegliere lo spazio e selezionare arredi funzionali e confortevoli: ecco qualche consiglio pratico.

Arredare un balcone in tempi di emergenza COVID 19

Sistemazione esterna - Sala concerti, parco giochi, spazio per lo smart working, ambiente relax: il balcone in questo tempo sospeso dal Covid 19 ha assunto nuovi valori. Come allestirlo?

Idee per progettare una casa a prova di pandemia

Soluzioni progettuali - Soluzioni per ripensare gli spazi delle proprie abitazioni in modo da poterle facilmente adattare a varie situazioni: dallo smart working al pranzo all'aperto.

Scrivanie per ufficio dal design moderno e grande funzionalità

Arredo Ufficio - Le scrivanie per ufficio dal design moderno e innovativo sono perfette per arredare uno studio oppure un home office con varie soluzioni originali e interessanti

Protezione delle opere in C.A.

Ristrutturazione - Modalità e costi della protezione delle opere in C.A. con indicazione dei costi di applicazione a mq. - Lavorincasa.it

La casa del futuro è smart

Impianti domotici - La casa smart rappresenta la sintesi tecnologica dell'edilizia moderna. Piccoli accorgimenti strutturali e impiantistici permettono di avere una casa sostenibile.

Videocamere di sorveglianza wifi: tutte le soluzioni

Impianti di sicurezza - Con le telecamere smart è possibile tenere al sicuro la propria casa. Sul mercato ci sono tipologie diverse per ogni ambiente. Ecco tutti i modelli disponibili.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img jacksam
Buondì, sono nuovo ai forum, spero di utilizzarlo nel modo corretto. Sono qui a chiedere un parere sulla canna fumaria esistente (costruita a quanto mi risulta, per un...
jacksam 23 Ottobre 2020 ore 11:45 1
Img oxigen
Vorrei migliorare l'isolamento termico alla mia casa cosi costruita nell'anno 1973. Il tetto è in legno con tegole e tabelle non isolate, i muri sono fatti esterni con...
oxigen 01 Ottobre 2020 ore 07:57 1
Img federico37
Buongiorno a tutti, Siamo intenzionati all'acquisto di un appartamento in costruzione, con ancora possibilità di modifica alle suddivisioni degli ambienti interni...
federico37 07 Settembre 2020 ore 13:44 6
Img alpha
Salve, scrivo da zona in pianura nella provincia di Verona, chiedo gentilmente info per un minimo isolamento interno (max 5cm) di un soffitto (asse nord-sud) spesso 20 cm di...
alpha 18 Agosto 2020 ore 11:29 2
Img francescod94
Buongiorno a tutti. Riporto in allegato lo stile delle pareti di questa casa. Tra poco dovrò lasciarla ed il proprietario vuole che tinteggio la casa. Essendo che ho...
francescod94 06 Luglio 2020 ore 19:20 2