Informazioni utili sulle piante per la siepe

NEWS DI Giardinaggio25 Febbraio 2015 ore 12:08
Alcuni pratici suggerimenti per scegliere la giusta varietà di piante ed avere una siepe rigogliosa, compatta, con un'estetica notevole e una crescita rapida.

Le siepi come elemento di separazione


la siepeSpesso e volentieri ci vorrebbe una bacchetta magica!
Succede quasi sempre quando si pianta una siepe; la vorremmo vedere istantaneamente alta e rigogliosa per separarci dai vicini, per coprire la vista dall'esterno, per limitare il rumore proveniente dalla strada e per mille altre buone ragioni.

Alle piante per siepi, quindi, sono richieste tante qualità: la velocità di crescita, la densità, la resistenza. Tutte queste caratteristiche non sono universali ma possono variare molto a seconda del terreno, dell'esposizione e del tipo di irrigazione .


Siepi sempreverdi


Ecco di seguito una piccola panoramica di piante per siepi con qualche valido consiglio per la crescita, la coltivazione e il loro mantenimento.
In primo luogo occorre considerare che le siepi normalmente sono composte da un'unica pianta, in modo da creare una sorta di muro esteticamente omogeneo.

Tuttavia si vanno apprezzando anche siepi con piante diverse che, specialmente se posizionate alternate, donano colore e movimento ai giardini , anche se le sfumature sono date dal solo fogliame variopinto.

In natura non esistono piante per siepi, la selezione è avvenuta nel tempo per la loro capacità di crescere rapidamente e creare, grazie alla potatura, una superficie atta a separare e dividere in modo ottimale.

In questo contesto normalmente si preferiscono specie sempreverdi proprio in ragione della loro costanza di aspetto, anche in stagioni difficili, come l'autunno e l'inverno.


Lauroceraso


Conosciuto anche come Prunus laurocerasus, questa specie viene scelta prevalentemente per la sua crescita rapida e rigogliosa.

LaurocerasoTra le particolarità anche il basso costo e la possibilità di acquistare e mettere a dimora piante già abbastanza grandi.
Il Lauroceraso si adatta benissimo a molti terreni ed ha pochissime pretese sul fronte manutenzione. La crescita rapida può diventare un limite in quanto le piante possono diventare grandi e difficili da potare, oltre che ingombranti.

Se le piante sono piuttosto vecchie, meglio operare il taglio in marzo, anche su rami troppo legnosi. Nel giro di poco le piante cominceranno a crescere, riprendendo una splendida forma.

Se invece è solo un problema di sagoma, occorre operare nel periodo estivo, da giugno a settembre, seguendo le ramificazioni principali, senza tagliarle, in modo da far sviluppare solo le parti verdi e con i giovani germogli, avendo l'accortezza di non rovinare le foglie durante l'operazione.


Ligustro


lingustoAltra pianta molto gettonata tra quelle per siepi è il Ligustro che produce siepi fitte e compatte, di altezze contenute.
Si caratterizza per l'intensa fioritura primaverile, con fiori bianchi e molto profumati e per un portamento tendenzialmente arrotondato.

Amante del Sole, il ligustro predilige posizioni semi ombreggiate e una ricca pacciamatura durante l'inverno, nei climi più rigidi.
Al contrario, ben si presta a lunghi periodi di siccità, in cui solo nei casi critici di scarsa piovosità si deve intervenire con innaffiature regolari.


Pyracantha


PyracanthaUna pianta dalla crescita molto rapida, molto amata per siepi e bordure è la Pyracantha, con rami e fusti dallo sviluppo disordinato e molto naturale.

Forma siepi spinose, caratterizzate da bacche colorate di giallo, arancio o rossastre e fiorellini bianchi molto profumati.

Nessun problema per l'esposizione: questa specie non teme il freddo e nemmeno il Sole; anzi, se posta a dimora in posizione soleggiata, cresce più velocemente e produce più fiori.


Bosso


bossoIl Buxus sempervirens o Bosso, è utilizzato con questo scopo fin da tempi remoti.

Già in giardini medioevali erano utilizzate piante di bosso per creare anche siepi dalle forme suggestive, grazie all'arte topiaria.

Il bosso ha un'ottima resistenza alla potatura e si caratterizza per folte siepi di colore verde scuro.

Per quanto riguarda la coltivazione, il Bosso si adatta bene anche a tipi di terreno asciutto e sassoso, purché senza ristagni d'acqua.
Come controindicazione, però, ha una crescita molto lenta.


Cotoneaster


CotoneasterParticolarmente apprezzato per le bacche di colore rosso e per i fiori bianchi o rosati che produce in estate, il Cotoneaster o Cotognastro, forma siepi solide e compatte grazie anche alle numerose varietà della specie, che consentono sia un portamento eretto che uno sviluppo orizzontale e strisciante.

Possibilmente esposto in posizione soleggiata, il Cotoneaster predilige suoli calcarei e, anche in questo caso, senza ristagni idrici.


Pieris Japonica


Pieris JaponicaChiamata anche Andromeda del Giappone, la Pieris Japonica è una pianta di origine orientale, molto diffusa, con tendenze rampicanti e con una crescita molto rapida. Produce fiori bianchi o rosati e foglie che, in giovane età, tendono al rosso.

Si presta bene a terreni acidi ed è molto decorativa, grazie alle sfumature che assumono le sue foglie durante le stagioni.


Conifere come siepe


Basandosi sul concetto del sempreverde, si possono utilizzare anche delle conifere per realizzare siepi.
La crescita di queste piante è normalmente più lenta ma garantiscono sia una notevole densità sia un'ottima resistenza al vento.
Di seguito le specie più utilizzate.


Cryptomeria


 CryptomeriaChiamata anche Tasso giapponese, questa pianta, originaria dell'Asia, forma siepi con foglie piuttosto appiattite che hanno un colore che in estate tende al grigio – verde mentre in inverno vira sul rosso.

Diffusa in zone collinari e montane, la Cryptomeria preferisce un clima temperato mediamente umido e suoli fertili e profondi. Ha una crescita molto lenta, con forme piuttosto piramidali e coniche e altezze che non superano nel tempo i 6 metri.

Molto resistente al freddo, la Cryptomeria riesce a vivere in zone a Nord, purchè non troppo nevose in inverno.


Tsuga


TsugaCaratterizzata da una chioma densa e compatta, la Tsuga assomiglia in parte all'abete rosso, a cui viene assimilata spesso sia come portamento che come foglie e frutti.

La Tsuga ha aghi appiattiti di un colore verde acceso ed è disponibile in diverse varietà, dove le migliori per le siepi sono le varietà nane.

Questa specie, piuttosto longeva e facile da mantenere, predilige terreni drenati e abbastanza umidi, purchè non troppo sabbiosi.
Ha una corteccia piuttosto rugosa, che con il passare del tempo tende a sfaldarsi in piccole scaglie.


Taxus Baccata


Taxus BaccataIl Taxus Baccata è una diffusa varietà di Tasso, caratterizzata da foglie verdi e bacche carnose.
Ha come caratteristica primaria, il fatto di presentare un doppio colore fogliare, ovvero verdi nella pina superiore e bianche in quella inferiore.

Molto utilizzato per l'arte topiaria anche in passato, il Taxus Baccata ha una crescita molto lenta, con una chioma arrotondata abbastanza irregolare, caratterizzata da rami molto bassi.
Per quanto riguarda il terreno, il Taxus Baccata è una specie che preferisce luoghi umidi e freschi, sufficientemente ombrosi, a base calcarea.

riproduzione riservata
Articolo: Piante per la siepe
Valutazione: 4.52 / 6 basato su 67 voti.

Piante per la siepe: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Dariodrago
    Dariodrago
    Giovedì 3 Marzo 2016, alle ore 11:16
    Ottimo articolo!!! Qui qualche consiglio sulle siepe basse, medie o alte, sempreverdi, frangivento o difensive: http://chefacile.com/news/show/il-giardino-dei-sogni-le-migliori-piante-da-siepe-per-il-tuo-giardino
    rispondi al commento
  • Giulia
    Giulia
    Mercoledì 6 Febbraio 2013, alle ore 15:24
    Salve devo mettere una siepe per dividere il cortile (di circa tre metri) dal mio vicino.
    Abito a Belluno e vorrei piante che restistono al freddo ma che siano sempreverdi e possibilmente colorate.
    Grazie infinite
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Giulia
      Venerdì 8 Febbraio 2013, alle ore 07:42
      Per Giulia: Buongiorno, se cerca una soluzione variegata, le consiglio la Photinia Red Robin, con foglie tendenti al rosso e fioritura bianca primaverile molto scenografica. Per le specifiche colturali può dare un'occhiata qui  o anche qui.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Piante per la siepe che potrebbero interessarti
Consigli utili per realizzare siepi miste in giardino

Consigli utili per realizzare siepi miste in giardino

Giardinaggio - Qualche consiglio su come creare una siepe mista per il giardino, in grado di dare un po' di movimento ai bordi, grazie a piante che fioriscono in periodi diversi.
Ubicazione e cura delle siepi

Ubicazione e cura delle siepi

Giardinaggio - Prima di realizzare una siepe bisogna studiare la posizione per la piantagione, in modo da attenerci al rispetto dei vincoli legali e dei regolamenti locali.
Scegliere la siepe

Scegliere la siepe

Giardinaggio - La scelta delle essenze da piantumare in una siepe non è immediata e va studiata in base alla dimensione del giardino, alle necessità pratiche e alla resa estetica.

Come sistemare una siepe con la potatura

Giardinaggio - La potatura della siepe è un'operazione importante, da eseguire con dispositivi e attrezzatura giusti, al fine di ottenere buoni risultati, in tutta sicurezza.

Siepe sintetica come rivestimento di ringhiere e staccionate

Sistemazione esterna - Finte siepi, realizzate in materiale sintetico, con una posa semplice offrono privacy e schermano terrazzi, balconi e giardini senza bisogno di manutenzione.

Recinzioni con siepi sempreverdi

Sistemazione esterna - Muri e divisori di vario genere rendono lo spazio recintato freddo e angusto, a ciò si ricorre all'impiego di siepi sempreverdi schermando in modo più naturale.

Le siepi: come piantarle e curarle

Giardinaggio - Le siepi posso essere formali o informali; usate in prevalenza a scopo ornamentale, esse costituiscono una barriera contro l'inquinamento acustico e ambientale.

Quinte verdi per il giardino

Giardinaggio - Qualche consiglio su come sistemare un angolo del giardino, scegliendo le specie giuste che isolino almeno un poco dai rumori della strada e da sguardi indiscreti.

Fotinia Red Robin, splendore autunnale

Piante - In autunno è possibile avere un giardino rigoglioso e colorato, grazie alla Fotinia Red Robin, pianta che mantiene un fogliame rossastro per tutta la stagione.
REGISTRATI COME UTENTE
295.479 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Forbice per erba a batteria power 100
    Forbice per erba a batteria power...
    128.71
  • Forbice per erba a batteria power 80
    Forbice per erba a batteria power...
    122.00
  • Forbice tagliasiepi stocker profi 63
    Forbice tagliasiepi stocker profi...
    35.44
  • Forbice tagliaerba e tagliasiepi a batteria
    Forbice tagliaerba e tagliasiepi a...
    50.63
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.