Piante officinali in giardino, il rosmarino

NEWS DI Giardino10 Ottobre 2012 ore 01:07
Molto diffuso in cucina, il rosmarino è un arbusto decorativo che ha anche grandi capacità di contenimento per pendii e scarpate, se utilizzato come siepe.
fiori , giardinaggio , acqua , autunno
Arch. Valentina Caiazzo
Coltivare piante officinali permette sempre di ottenere grandi soddisfazioni, anche se ci sono certe specie che amplificano questi risultati. Piante che profumano, che hanno una bella fioritura, che richiedono pochissima manutenzione e che, dulcis in fundo, sono anche utili in cucina… Una su tutte il Rosmarino o Rosmarinus officinalis. Di origine mediterranea, il rosmarino ci accompagna dalla notte dei tempi. L'etimologia del suo nome lo lega al mare, anche se, per alcuni, il nome deriverebbe da rosa o da ros, che in latino significa rugiada. Nelle vicinanze delle zone marine comunque l'arbusto nasce spontaneo e prolifera fino a 1500 metri sul livello del mare. In condizioni ideali può raggiungere fino ai tre metri di altezza ma, in genere, lo si trova come arbusto coltivato a cespuglio. Inizialmente il portamento del rosmarino è prostrato, ma, con il passare degli anni, la pianta diviene eretta e molto ramificata, come molto esteso diventa anche il suo apparato radicale. Per quest'ultima ragione il rosmarino ha anche un'ottima funzione di contenimento per i pendii e diventa una specie perfetta per bordure e siepi, soprattutto se lasciato libero di crescere.Le foglie sono di un verde intenso e ricche di ghiandole oleifere. Hanno un aspetto allungato e sono prive di picciolo. Si presentano molto fitte sui rami, così come i fiori, che si sviluppano in grappoli di colore azzurro-viola. Le api vanno ghiotte del loro nettare da cui si ricava anche un ottimo miele. Esistono diverse varietà di rosmarino che si differenziano essenzialmente sia sul fronte aromaticità, che su quello del portamento.Il rosmarino gradisce una posizione soleggiata e tendenzialmente con una buona circolazione d'aria. Lo si può coltivare sia in terra che in vaso anche con aria salmastra ma, possibilmente al riparo da venti troppo freddi. Trattandosi di una pianta costiera, difficilmente tollera climi troppo rigidi per lunghi periodi, specialmente con l'avanzare degli anni. Sul fronte terreno il rosmarino non ha particolari esigenze anche se tollera male i terreni pesanti preferendo suoli alcalini e leggeri ma soprattutto ben drenati. Per quello che riguarda l'annaffiatura, infatti, predilige terreni asciutti, la pianta vuole poca acqua ma con frequenza in modo da evitare ristagni idrici. La quantità da somministrare aumenta se siamo in presenza di un arbusto giovane o nel periodo della fioritura, che si sviluppa da marzo fino all'autunno, con bellissimi fiorellini minuscoli. Anche sotto il profilo della concimazione il rosmarino non ha particolari esigenze: si procede con il letamare all'impianto e con cadenza annuale si somministra un concime completo con potassio, fosforo e azoto. Essendo una pianta molto rustica, non ha bisogno di particolari cure, neanche sul fronte della potatura. Se si vuole mantenere un aspetto cespuglioso si devono eliminare regolarmente le parti secche e i ciuffi sporgenti.Una buona potatura aiuta comunque la pianta anche sul fronte della resistenza ai parassiti o alle malattie, in particolare mal bianco e altemariosi. Come accennato sopra, occorre prestare particolare attenzione anche ai marciumi radicali. Per quello che riguarda la moltiplicazione del rosmarino, si può procedere per talea, per semi oppure per divisione della pianta. La prima è senz'altro la più semplice: si procede in primavera. Basta prendere un rametto lungo dai 15 ai 20 cm dalla parte più bassa della pianta e invasato in un terreno formato in parti uguali da torba e sabbia, innaffiare regolarmente e tenere in una serra fresca. Alla primavera successiva la piantina può essere messa a dimora. Del rosmarino si utilizzano sia i rametti che i fiori. I primi, oltre che essere utilizzati freschi in cucina, possono essere essiccati per poi raccoglierne le foglie. Stesso procedimento anche per i fiori. Una volta essiccati i fiori e le foglie, possono essere conservati in barattoli di vetro a chiusura ermetica. Altrimenti se ne possono produrre sacchetti profumati da mettere negli armadi, molto utili contro le tarme.
riproduzione riservata
Articolo: Piante officinali in giardino, il rosmarino
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Piante officinali in giardino, il rosmarino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Piante officinali in giardino, il rosmarino che potrebbero interessarti
Orto biologico

Orto biologico

L'orto biologico è la soluzione ideale per chi vuole coltivare ortaggi rispettando l'ambiente ed avere a disposizione tutto l'anno solo prodotti di stagione.
Innaffiare in estate

Innaffiare in estate

Per innaffiare in estate il giardino e il terrazzo, vanno considerati diversi aspetti, come il terreno e le ore della giornata in cui procedere all'operazione.
Manutenzione estiva del giardino

Manutenzione estiva del giardino

Per curare il giardino d'estate bisogna fare molta attenzione alle problematiche legate al caldo e all'umidità. Ecco i consigli per una corretta manutenzione estiva.
Parassiti e Malattie Cactacee

Parassiti e Malattie Cactacee

Per chi ama le piante grasse, le cactacee in particolare, sapere come difenderle bene da parassiti e malattie a cui possono andare soggette è molto importante.
Bonsai: Malattie, Parassiti

Bonsai: Malattie, Parassiti

Delicati ed esposti a malattie e parassiti anche i bonsai richiedono attente cure, che vanno dall'innaffiatura alla scelta e manutenzione del terriccio.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.373 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Acquapure smart impianto filtro acqua smart con
    Acquapure smart impianto filtro...
    249.00
  • Depuratore acqua
    Depuratore acqua...
    290.00
  • Klover termostufa legna e pellet riscaldamento acqua
    Klover termostufa legna e pellet...
    5300.00
  • Cercare tubo rotto
    Cercare tubo rotto...
    390.00
  • Controsoffitto luna 60x60
    Controsoffitto luna 60x60...
    2.80
  • Water alto chiuso terza età e disabili
    Water alto chiuso terza età...
    420.00
  • Veneziana da mm25795x495
    Veneziana da mm25795x495...
    26.00
  • Inda porta rotolo serie logic
    Inda porta rotolo serie logic...
    53.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.