Gazebo e porticati: quando ci vuole il permesso di costruire?

Flash News DI Leggi e Normative Tecniche06 Giugno 2018 ore 09:43
Quando è necessaria l'autorizzazione da parte del Comune per costruire gazebo e porticati. Ecco i chiarimenti sul punto del Tar della Toscana e della Calabria.

Permesso di costruire per gazebo e porticati: cosa dicono i giudici


Per gazebo e porticati sono necessarie autorizzazioni?

Utilizzo, dimensioni e caratteristiche fanno la differenza. Secondo quanto affermato dai Tribunali amministrativi regionali di Toscana e Calabria deve essere richiesto il permesso di costruire quando i gazebo e i porticati sono di grandi dimensioni e non possono ritenersi, per la loro tipologia, delle opere precarie.

Il permesso di costruire da parte del Comune è necessario ogni qualvolta si sia in presenza di una nuova costruzione avente il carattere di definitività e stabilità, aspetto che si può dedurre dalle modalità di ancoraggio al suolo.

Gazebo e permesso di costruire (disegno di Antonio Previato)
Che succede in caso di gazebo e porticati?
Non si possono applicare delle regole assolute, in quanto la situazione andrà esaminata di volta in volta. I giudici che si sono pronunciati sull’argomento hanno tuttavia stabilito dei precisi criteri. In particolare, per quanto riguarda i gazebo, il Tar della Toscana, con sentenza 55672018, ha ritenuto che le autorizzazioni sono richieste per quei gazebo destinati a soddisfare esigenze di carattere permanente.

Si è in presenza, in tal caso, di manufatti aventi la capacità di alterare lo stato dei luoghi e le caratteristiche urbanistiche. In questo caso, anche se si tratta di un gazebo pieghevole e smontabile sarà necessario il permesso di costruire da parte del Comune; le autorizzazioni non sono invece necessarie per i gazebo destinati a un uso transitorio e a fini stagionali.

Stesse considerazioni, vengono effettuate in caso di realizzazione di un porticato, da parte del Tar della Calabria, che con sentenza 887/2018, ritenevano necessario il titolo abilitativo per un manufatto adiacente al fabbricato esistente; nel caso in esame veniva realizzato un manufatto destinato ad attività commerciale, chiuso da un lato con pannelli in legno, vetro e plastica e dotato di copertura in legno e lamiera.
Secondo i giudici il carattere permanente o transitorio di una struttura non è connessa al tipo di materiali utilizzati (ad esempio plastica) o alle modalità di ancoraggio al terreno, bensì all’uso cui l’opera è destinata.

riproduzione riservata
Articolo: Permesso di costruire per gazebo e porticati: chiarimenti del Tar Toscana e Calabria
Valutazione: 5.14 / 6 basato su 7 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Permesso di costruire per gazebo e porticati: chiarimenti del Tar Toscana e Calabria: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Permesso di costruire per gazebo e porticati: chiarimenti del Tar Toscana e Calabria che potrebbero interessarti
Quando decade il permesso di costruire?

Quando decade il permesso di costruire?

Permesso di costruire e inizio dei lavori: quali sono i termini per evitare la decadenza del titolo abilitativo. Ecco i chiarimenti del Tar della Valle d'Aosta.
Muro di recinzione e permesso di costruire: i chiarimenti della Cassazione

Muro di recinzione e permesso di costruire: i chiarimenti della Cassazione

In caso di realizzazione di un muro di cinta la Cassazione precisa quando sia necessario richiedere il permesso di costruire e le autorizzazioni paesaggistiche.
Climatizzazione naturale: loggiati, porticati e tettoie.

Climatizzazione naturale: loggiati, porticati e tettoie.

Più freschi d'estate e più caldi d'inverno a costi zero.
Permesso di costruire anche per chi non è in regola con le tasse

Permesso di costruire anche per chi non è in regola con le tasse

Secondo una sentenza del TAR della Campania, sezione di Salerno, il permesso di costruire deve essere rilasciato anche a chi non è in regola col pagamento tributi...
Permesso di Costruire in deroga

Permesso di Costruire in deroga

Una recente sentenza del TAR Piemonte ribadisce la possibilità di chiedere Permessi di Costruire in deroga anche per i privati, rispettando precise condizioni.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.