Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Orto sul terrazzo e ortaggi da piantare

NEWS Giardino08 Settembre 2012 ore 00:37
L'idea di realizzare un orticello sul proprio balcone o terrazzo consente di coniugare risparmio, sana alimentazione e vita all'aria aperta senza uscire di casa.
orto , balcone , terrazzo , casa

orto sul balconeOggi, in tempo di crisi, coltivare l'orto sul balcone sta diventando più che una tendenza che coinvolge persone di tutte le età. Infatti, è possibile trovare soluzioni per creare il proprio orto biologico anche su balconi molto piccoli.

Per sfruttare al meglio lo spazio è consigliabile privilegiare l'utilizzo di vasi a cassetta, lunghi e rettangolari, piantando, magari, ortaggi differenti nello stesso vaso affiancando piante a crescita veloce a piante a crescita più lenta. In alcuni casi, come ad esempio per i porri e le carote, l'accoppiamento di varietà differenti protegge entrambe le piante dai parassiti. Sfruttando le capacità rampicanti di alcune piante, mediante bastoni o graticci è possibile sfruttare lo spazio sottostante per coltivare ortaggi a cespuglio.

Se è vero che, tra le specie vegetali, quelle da orto hanno più bisogno di sole è anche vero che, se si hanno dei balconi esposti a sud e si vive in zone temperate, come l'Italia ad esempio, gli ortaggi corrono il rischio di bruciarsi letteralmente sotto la calura estiva. In tal senso è opportuno predisporre delle zone d'ombra per proteggere le piante nelle ore centrali del pomeriggio con delle tettoie o delle tende o semplicemente accostando le piante alle pareti o al parapetto.

disposizione delle piante sul balconeSe poi ci si trova in zone particolarmente ventilate, è buona norma proteggere gli ortaggi dal vento. Per farlo, è possibile utilizzare dei sostegni per le piante con il fusto più debole, ad esempio utilizzando il classico bastone della scopa, o piccole coperture utilizzando oggetti già presenti sul balcone quali sedie, mobiletti, o tende, disposti in maniera opportuna. Anche in questo caso le pareti e i parapetti possono dare una protezione più che sufficiente dal vento disponendo convenientemente le piante.

Per tutti coloro che non vogliono rinunciare al proprio orto sul balcone ma non hanno voglia o tempo a disposizione da dedicarvi è possibile dedicarsi a ortaggi più facili da coltivare, che, a differenza di altri, non richiedono troppe attenzioni.


Basilico


basilicoIl basilico è una pianta presente in tutta Europa in differenti varietà ed è coltivata per via del marcato profumo delle sue foglie, che a seconda della varietà possono variare, anche di molto, di dimensioni e possono essere più o meno dolci o pungenti. Il basilico necessita di ambienti umidi ma soleggiati per crescere in maniera ottimale.

Al basilico vengono ascritte capacità medicamentose. Viene ritenuto un rimedio contro l'artrite e la bronchite. Ad alcune varietà viene riconosciuta la proprietà di ridurre infiammazioni e gonfiori, e di essere, quindi, un efficace rimedio nei casi di bronchiti, febbri oltre che malattie della pelle. Il periodo di semina è tra marzo e aprile mentre la raccolta da maggio a settembre.


Prezzemolo


prezzemoloIl prezzemolo è una pianta erbacea molto diffusa in Italia, che ben si adatta ai climi temperati e che teme il freddo intenso.

Le foglie e i fusti vengono utilizzati sia per il consumo fresco che nella preparazione di molte pietanze ed hanno un caratteristico sapore pungente e amarognolo.

Al prezzemolo vengono attribuite numerose proprietà ed effetti. Si ritiene che possa esercitare un'azione diuretica e stimolante per la digestione.


Inoltre avrebbe un effetto lenitivo contro le macchie di rossore, l'acne, le punture di insetti e le contusioni. Se masticato dopo i pasti, si dice possa essere un rimedio efficace contro l'alitosi.

Anticamente era utilizzato anche come abortivo per i suoi effetti sulla muscolatura liscia dell'utero oltre che dell'intestino e della vescica per cui è sconsigliato l'uso in quantità eccessive e non controllate, dato che potrebbe portare a disturbi o addirittura ad intossicazioni.

Il prezzemolo viene attaccato dalle lumache, dai topi, dalle larve di alcuni coleotteri che colpiscono le radici in più può essere attaccato da muffe, ruggine e peronospora.

Il periodo di semina è da marzo fino a luglio mentre la raccolta da maggio a dicembre.


Rosmarino


rosmarinoIl rosmarino è una pianta molto utilizzata in cucina, caratteristica delle zone mediterranee e dalle foglie dal profumo persistente. Può arrivare fino a tre metri di altezza e ben si adatta alle zone dal clima mite. Tuttavia, se adeguatamente riparato, può adattarsi anche ai climi delle regioni più settentrionali.

Anche al rosmarino sono associate proprietà medicamentose. Si dice che i fumi della painta bruciata possano lenire raffreddore e gola infiammata e che il consumo migliori l'efficienza del fegato. Inoltre è indicato nelle cure stagionali disintossicanti.

Il rosmarino è una pianta robusta per cui gli attacchi di funghi o parassiti, di solito, non fanno grossi danni. Il periodo di semina è tra febbraio e marzo mentre la raccolta è tra luglio e agosto.


Sedano


Il sedano è una pianta erbacea che cresce tra i trenta e novanta centimetri, a seconda delle varietà, molto utilizzata in cucina. Predilige i climi temperati, caldi e umidi e teme la siccità e il gelo.

sedanoL'impiego del sedano, sia cotto che crudo, è indicato per le diete dimagranti e per la ritenzione idrica grazie allo scarso apporto calorico e anche grazie al suo elevato apporto di fibre.

Il sedano può essere attaccato dalla mosca dei sedani, un parassita le cui larve si nutrono della pianta dall'interno lasciando inalterato l'esterno. Per prevenire tale situazione è possibile tenere il sedano vicino ad aglio o porro che esercitano un'azione repellente su tale mosca.

Il periodo di semina va da gennaio a luglio e la raccolta da agosto fino ai primi freddi. Per la presenza di alcune proteine allergizzanti, tuttavia, può far insorgere allergie alimentari in alcuni casi anche gravi.


Salvia


salviaLa salvia, nota all'uomo da quasi cinquecento anni per le sue virtù stimolanti per il cervello e la memoria, è una pianta che non tollera i climi freddi e piovosi e le nebbie frequenti. Le varietà coltivate in Italia sono due: la salvia officinalis albiflora, la più utilizzata in cucina, e la salvia purpurescens dalle foglie più dure rispetto a quella albiflora che viene preferibilmente impiegata per tisane e decotti.

La salvia è una pianta che viene difficilmente colpita da malattie e parassiti e, anche se attaccata da insetti riesce a resistere bene ai danni subiti. Il periodo di semina va da febbraio ad agosto e la raccolta da febbraio fino a settembre. La salvia, tuttavia, contiene una sostanza, il tujone, che può risultare tossico se assunto ad alte dosi.


Cipolla


cipollaLa cipolla è una pianta da orto tra le più coltivate e predilige le zone a clima temperato. Ci sono moltissime varietà di cipolla in commercio di forme e colori differenti. Il bulbo può essere rosso, giallo o bianco dalla forma sferica, ovale, allungata o schiacciata.

La cipolla può avere proprietà diuretiche se consumata cruda oltre a disinfettare l'intestino. Cotta, invece, può avere funzioni di regolarizzazione del transito intestinale.

Le cipolle possono essere attaccate da parassiti che scavano tunnel all'interno dei bulbi e, in alcuni casi, li portano a marcire. Il periodo di semina va da febbraio ad aprile e la raccolta da settembre a novembre.


Aglio


aglioL'aglio è una pianta erbacea coltivata in tutta Italia che preferisce i terreni fertili e asciutti e i climi temperati. Le varietà di aglio più conosciute sono: l'aglio bianco, molto produttivo e di facile conservazione, e quello rosa, meno diffuso e dal colore rosato.

All'aglio vengono attribuite proprietà protettive dell'apparato cardiovascolare, in particolare è utile per abbassare la pressione arteriosa. Inoltre ha un buon effetto antisettico ed è un potente battericida.

L'aglio è abbastanza resistente all'attacco dei parassiti e alle malattie tanto da essere addirittura impiegato nella preparazione di macerati impiegati contro i parassiti nelle coltivazioni biologiche. Tuttavia può essere attaccato da alcuni funghi, dalla peronospora e dalla muffa bianca. Il periodo di semina è tra gennaio e febbraio mentre la raccolta va da giugno ad agosto.


Lattuga


lattugaLa lattuga è una pianta che presenta tantissime varietà diverse e che ben si adatta ai climi freddo-umidi. Tre le più diffuse: la lattuga a cappuccio, la romana e l'iceberg.

La lattuga può essere attaccata dall'agrotide, una farfalla notturna le cui larve danneggiano i germogli delle piante a livello del terreno oltre che dalle lumache.

Il periodo di semina va da febbraio ad agosto mentre la raccolta va da febbraio a settembre.


Carota


carotaLa carota è un ortaggio di colore arancio di dimensioni abbastanza variabili. Largamente utilizzata in cucina, cruda o cotta, si adatta particolarmente al clima temperato e, quindi, si coltiva un po' in tutte le zone di Italia.

Le carote sono molto ricche di carotenoidi, indispensabili per la produzione della vitamina A. Possono avere effetto diuretico, e di protezione della pelle oltre che delle mucose.

Le carote possono essere attaccate dalle talpe, dalle lumache e dai topi. Tuttavia il parassita più temibile è la cosiddetta mosca delle carote, le cui larve si nutrono delle radici della pianta, e che può essere allontanato consociando le carote con agli e cipolle. Il periodo di semina può iniziare tra febbraio e marzo mentre la raccolta è tra agosto e settembre.


Ravanello


Il ravanello è una pianta che predilige climi temperati o freschi dato che le alte temperature conferiscono alle radici un sapore più piccante. Le varietà di ravanello che attualmente si trovano in Italia sono tre. Quelli dalla forma tondeggiante e quelli di forma allungata, di colore bianco o rosso.

ravanelloIl ravanello è particolarmente indicato per le diete, dato il suo basso contenuto calorico, ed è un ottimo integratore di sali minerali oltre che di altre sostanze importanti come calcio, ferro, potassio, fosforo nonché di vitamina C. È anche ritenuto efficace nel calmare tosse, inappetenza e reumatismi.

La pianta può essere attaccata da afidi o nottue, oltre che dalle larve di altica che si nutrono delle foglie più giovani. Il periodo di semina va da marzo a giugno e la raccolta da aprile fino ad agosto.


Proteggere l'orto


insetti e siepi contro i parassitiPer proteggere le piante dai parassiti non esiste un metodo generale tuttavia è buona norma proteggersi attraverso un'accurata opera di prevenzione.

Coltivare piante che allontanano i parassiti quali aglio, cipolla, porro, basilico, rosmarino, e tutte le piante aromatiche, ai lati del balcone o dei vasi contenenti è la prima regola da seguire.

Ove possibile, piccole siepi a salvaguardia dell'orto sono l'ideale poiché funzionano da frangi-vento, proteggono l'orto dall'inquinamento atmosferico, e costituiscono un habitat favorevole ad ospitare coccinelle ed insetti utili nella lotta ai parassiti. In mancanza delle siepi è possibile sopperire, in parte, piantando in vaso piccoli arbusti come ad esempio il ligustro.

riproduzione riservata
Articolo: Orto sul terrazzo e ortaggi da piantare
Valutazione: 5.47 / 6 basato su 17 voti.

Orto sul terrazzo e ortaggi da piantare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Denise
    Denise
    Giovedì 11 Aprile 2013, alle ore 17:46
    Le spiegazioni sono brevi ma molto efficienti, complimenti.
    rispondi al commento
  • Anna
    Anna
    Martedì 5 Febbraio 2013, alle ore 15:59
    La coltivazione in vaso può essere la soluzione ideale per chi non ha un giardino.
    Allora cosa c'è di meglio di un vaso naturale in lolla di riso che rispetta l'ambiente sin dalla sua produzione?
    Di terra ne abbiamo una sola!!!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.146 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Multiplanter large new piantatore per ortaggi fino
    Multiplanter large new piantatore...
    47.58
  • Piantatore di ortaggi e bulbi a tazza
    Piantatore di ortaggi e bulbi a...
    39.28
  • Contenitore per orto urbano antracite verdemax
    Contenitore per orto urbano...
    89.98
Notizie che trattano Orto sul terrazzo e ortaggi da piantare che potrebbero interessarti


Come realizzare un giardino o un orto sul terrazzo

Orto e terrazzo - Abbellire il proprio balcone o il proprio terrazzo con fiori e piante o addirittura realizzando un piccolo orto è un modo originale per arredare anche l'esterno.

L'Orto delle Donne

Giardino - L?Orto delle Donne è un?interessante iniziativa promossa dall?associazione di volontariato Donne del Sud, realizzata con il patrocinio dell?Ufficio

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Orto in un tavolo

Giardino - Ovviare alla mancanza di spazio delle case cittadine e coltivare un orticello, disponendo solo di un po' di spazio come quello di un angolo in un balcone o terrazzo soleggiato.

Balconi e terrazze verdi senza problemi

Giardino - Errori da evitare nella sistemazione a verde di terrazzi e balconi.

Orto su ruote per prodotti a Km zero

Orto e terrazzo - Soluzioni originali per il proprio orto ne sono giunte parecchie, questa ci mancava, parliamo spesso di prodotti a km zero, con Truck Farm sembra sia fattibile.

Orto portatile a Milano

Orto e terrazzo - A Milano la Coldiretti Lombardia presenterà un nuovo concetto di mini orto trasportabile. Il debutto avverrà in occasione della Fattoria nel Castello Sforzesco.

Come realizzare un frutteto in terrazzo

Orto e terrazzo - La frutta che portiamo in tavola può essere coltivata direttamente sul terrazzo: vediamo insieme gli accorgimenti da adottare per realizzare il nostro frutteto.

Orto verticale a Milano

Orto e terrazzo - La passione per gli orti, si sa, ha contagiato tantissime persone che abitano nelle grandi metropoli e che, non avendo un pezzetto di terreno da adibire
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sergioco.
Salve, Abito in un condominio, in cui alcuni di noi condomini siamo proprietari di piccoli lotti di terreno ad uso orto adiacenti al marciapiede che circonda l'edificio.Questi...
sergioco. 31 Gennaio 2014 ore 22:11 1
Img rai123
Buongiorno chiedo cortese risposta  al seguente quesito:Condominio di 5 piani in Milano, nel 2002 ho verandato il mio balcone su lato giardino con intelaiatura metallica...
rai123 19 Marzo 2014 ore 08:13 2
Img anonymous
Ciao a tutti.Situazione: abito in una bifamigliare.Sto al primo piano, i miei vicini al piano terra.Il mio terrazzo ha iniziato ad evere delle infiltrazioni.I miei vicini dicono...
anonymous 17 Agosto 2007 ore 10:02 3
Img alibert1
Come si deve ripartire un intervento straordinario, su un terrazzo a livello che ha nella sua verticale il magazzino di un singolo proprietario?...
alibert1 10 Gennaio 2014 ore 14:37 3
Img vicky
Buongiorno a tutti,avrei bisogno di un vostro consiglio in quanto mi trovo in una situazione di stallo con i lavori di manutenzione del mio appartamento.Trattasi un appartamento...
vicky 03 Ottobre 2008 ore 12:29 3