Consigli per coltivare le Ortensie rampicanti

NEWS DI Piante09 Novembre 2017 ore 10:20
Belle e colorate, le Ortensie rampicanti decorano giardini e terrazzi in modo unico e creativo, grazie alle tonalità intense e alle numerose varietà disponibili

Caratteristiche delle Ortensie rampicanti


Originarie delle foreste giapponesi, della Corea e della Russia orientale, le Ortensie rampicanti sono piante legnose molto robuste appartenenti alla famiglia delle Hyrangeaceae.

Capace di ricoprire con eleganza muri di cinta e tronchi d’albero, l’Ortensia rampicante è la pianta ideale per creare decorazioni di sicuro effetto in molte parti della casa , specialmente in giardino e sul terrazzo.

A caratterizzare le Ortensie Rampicanti sono soprattutto le infiorescenze estremamente ornamentali, di forma tondeggiante e dalle tonalità spesso tenui ma sempre molto intense.


Infiorescenza bianca di Ortensie rampicanti

Infiorescenza bianca di Ortensie rampicanti

Infiorescenza bianca di Ortensie rampicanti
Fiori bianchi di Ortensie rampicanti

Fiori bianchi di Ortensie rampicanti

Fiori bianchi di Ortensie rampicanti
Fiori verdi di Ortensie rampicanti

Fiori verdi di Ortensie rampicanti

Fiori verdi di Ortensie rampicanti
Colori assortiti di Ortensie rampicanti

Colori assortiti di Ortensie rampicanti

Colori assortiti di Ortensie rampicanti
Fiori rosa di Ortensie rampicanti

Fiori rosa di Ortensie rampicanti

Fiori rosa di Ortensie rampicanti

Le Ortensie rampicanti, oltre a decorare qualsiasi tipo di ambiente, sia interno che esterno, possono svilupparsi anche su porte d’ingresso, pergolati, gazebo , cancelli e recinzioni, rafforzando il valore estetico della casa senza danneggiarne minimamente gli intonaci.

Le specie di Ortensie rampicanti esistenti sono numerose e diverse tra loro, ma le più diffuse e coltivate in Italia sono senza dubbio l’Hydrangea Petiolaris, l’Hydrangea Seemani e l’Hydrangea anomala.


Varietà di Ortensie rampicanti


L'Hydrangea Petiolaris è una specie legnosa rampicante estremamente robusta in grado di raggiungere un’altezza compresa tra i 9 e i 20 metri ed una larghezza di 2 mt.
Le foglie sono decidue mentre la fioritura avviene nel pieno della stagione estiva.

Ortensie rampicanti su finestra
Questa specie è caratterizzata da infiorescenze con piccoli fiori periferici, bianchi e sterili, che fanno da contorno a dei fiori centrali fertili, molto piccoli e numerosi, all’interno dei quali crescono dei frutticini.

L’Hydrangea anomala, invece, originaria dei boschi dell’Hymalaya e della Cina meridionale, riesce a raggiungere i 12 metri d’altezza; si tratta di una specie sempreverde che perde però le foglie durante la stagione autunnale.

Boccioli di Ortensie rampicanti
Anche in questo caso la fioritura avviene in estate, con un’infiorescenza poco sviluppata all’esterno e molto abbondante nella parte centrale.

Dotata di dimensioni più contenute è l’Hydrangea Seemani, che arriva a un’altezza massima di circa 6 metri, con un fogliame folto e di color verde molto intenso. La fioritura dura un mese, da giugno fino a luglio.

Tra le altre specie di Ortensia rampicante, la Schizophragma Hydrangeoides presenta foglie molto scure e cuoriformi, spesse e dure, con venature rossastre e il margine dentato.

Questa varietà arriva fino a 150 cm di altezza e fiorisce da maggio a giugno, con infiorescenze bianche molto più grandi rispetto a quelle dell’Hydrangea Petiolaris.

I rami, all'apparenza esili, sono estremamente resistenti mentre i fiori sono caratterizzati da una brattea particolarmente sviluppata che assomiglia a un petalo bianco.

Una variante della Schizophragma hydrangeoides è la versione Roseum, che presenta brattee di color rosa che cambiano di intensità in base al tipo di esposizione al sole. La Schizophragma hydrangeoides Moonlight, dalle particolari foglie a forma di cuore, offre poi un effetto decorativo molto intenso.

Si tratta di una nuova cultivar che presenta un gradevole contrasto tra il verde chiaro della lamina fogliare e le nervature scure, insieme a foglie che in autunno assumono una tonalità arancio molto calda, tendente al rosso.


Origine del nome delle Ortensie rampicanti


Il nome delle Ortensie rampicanti ha un’origine decisamente romantica, molto adatta alle caratteristiche della pianta.

Mix di colori di Ortensie rampicanti
Durante la seconda metà del 1700, il naturalista Philibert Commerson, durante un avventuroso viaggio in estremo Oriente intrapreso per trovare nuove piante, scoprì diverse specie di Hydrangea da portare in Europa; fu proprio allora che si innamorò della bella Hortense Lapaute, con la quale ebbe un’intensa storia d’amore e chiamò, in suo onore, Ortensia, la pianta da lui scoperta.


Cura e coltivazione delle Ortensie rampicanti


Ramo di Ortensia rampicanteLa coltivazione delle Ortensie rampicanti non è molto impegnativa ma può richiedere delle attenzioni differenti a seconda della specie coltivata.

L’Hydrangea Seemani, ad esempio, predilige l’esposizione in pieno sole con una luce non eccessiva. L’Hydrangea Petiolaris, invece, si adatta facilmente a ogni tipo di clima e può svilupparsi bene in altezza anche in zone poco soleggiate.

In generale, le Ortensie rampicanti non hanno delle esigenze specifiche per quanto riguarda il terreno e crescono in modo eccellente anche in giardino.

La messa a dimora può avvenire da settembre a maggio, sia in vaso che in piena terra.
Per favorire una corretta crescita della pianta, le irrigazioni devono essere abbondanti ed eseguite con acqua piovana, soprattutto durante il primo anno dalla messa a dimora.

Sono ben tollerate anche acque dal ph più basico, ricche in sali minerali ma in questo caso è assolutamente da evitare il ristagno idrico.

Nel caso in cui le Ortensie rampicanti siano coltivate in vaso bisognerà intensificare le innaffiature, effettuando un rinvaso ogni 3 o 4 anni in un terreno ben concimato e drenato.

La concimazione delle Ortensie rampicanti deve essere eseguita tra la fine dell’autunno e l’inizio dell’inverno con del letame maturo oppure con del fertilizzante liquido ricco in fosforo e in potassio.

Se la coltivazione delle Ortensie rampicanti avviene all’esterno, sarà opportuno proteggere le radici applicando della pacciamatura.

La potatura di queste piante, infine, va effettuata avendo cura di ridimensionarne i tralci e facendo in modo che la specie si rinnovi in primavera attraverso la nascita di nuovi getti.


Propagazione delle Ortensie rampicanti


La moltiplicazione delle Ortensie rampicanti avviene o per talea, come per le comuni Ortensie, oppure la separazione, o propaggine, di rami messi a radicare all’interno del terreno e presi direttamente dalla pianta madre: ogni fusto ben sviluppato deve essere tagliato dalla specie di origine e collocato direttamente a dimora per poi essere curato come un nuovo esemplare.


Malattie delle ortensie rampicanti


Tutte le varietà di Ortensia rampicante possono essere attaccate da malattie più o meno gravi, causate in genere da funghi o da parassiti.

Ramo di Hydrangea Petiolaris
Tra le malattie fungine, quella più diffusa è senza dubbio l’oidio, conosciuto anche con il nome di mal bianco. L’oidio si sviluppa soprattutto in ambienti molto umidi ed è causato da funghi Ascomycota che ricoprono le foglie della pianta con una specie di feltro bianco e polveroso.

Per rimediare a questa malattia, si consiglia di utilizzare degli appositi fungicidi a base di zolfo, cercando anche di eliminare i rami infetti e di limitare le irrigazioni.

Ortensie rampicanti in tonalità pastello
Tra i parassiti che attaccano frequentemente le Ortensie rampicanti, troviamo poi gli afidi, i ragnetti rossi e le cocciniglie. Gli afidi devono essere combattuti con degli insetticidi specifici ed estirpando i rami infetti mentre le cocciniglie possono essere rimosse manualmente, utilizzando un pennellino e dell’alcool denaturato.

Solo nel caso di infezioni molto gravi, è necessario ricorrere a degli insetticidi, utili anche nel caso di presenza del ragnetto rosso.


Acquistare le Ortensie rampicanti


Esemplari ben sviluppati e rigogliosi di Ortensie rampicanti possono essere scelti e acquistati nei vivai oppure presso aziende agricole specializzate.

CONSIGLIATO
Ortensie rampicanti CLEMATISONLINE...
Ortensia - Hydrangea rampicante Petiolaris...
prezzo € 17,95
COMPRA



Una vasta gamma di Ortensie rampicanti è offerta anche dall'emporio online di Amazon, dove è presente un grande numero di varietà: dall’Hydrangea anomala all’Hydrangea Petiolaris fino alle specie più rare e ricercate, tutte disponibili in diversi colori.

riproduzione riservata
Articolo: Ortensie rampicanti
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Ortensie rampicanti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Ortensie rampicanti che potrebbero interessarti
Rampicanti da balcone

Rampicanti da balcone

Giardino - Dalle fioriture ricche o dal fogliame rigoglioso,le piante rampicanti sono da sempre un ornamento capace di decorare ed abbellire come un giardino qualsiasi balcone.
Come coltivare l'ortensia in giardino e in terrazzo

Come coltivare l'ortensia in giardino e in terrazzo

Giardinaggio - Le ortensie sono un'ottima scelta per abbellire il giardino senza troppo impegno. Nell'articolo si spiegano le caratteristiche dell'ortensia e come coltivarla.
Piante all'ombra

Piante all'ombra

Giardino - Ci sono piante che non sopportano l'esposizione diretta ai raggi del sole, sia in estate che in inverno, soprattutto le piante coltivate in ambienti caldi e asciutti.

Riprodurre per talea le ortensie

Giardinaggio - Le ortensie sono facili da propagare per talea, posizionando rametti in vaso o anche in giardino con delle semplici operazioni di piegatura dei rami nel terreno

Nuove essenze floreali

Giardino - Quattro nuove varietà a fioritura estiva. Da scegliere ora per godere colori e profumi fino a Ottobre.

Piante rampicanti da esterno, come scegliere

Giardinaggio - Le piante rampicanti, fiorite o sempreverdi, sono un importante elemento d'arredamento per il giardino. Possono costituire una siepe o coprire una parte di muro.

Piante rampicanti

Piante - Le piante rampicanti, per crescere bene hanno bisogno di supporti, come grigliati e pergole, ai quali devono essere legate o a cui si appigliano spontaneamente.

Piante arbustive

Giardino - Gli arbusti, isolati, a macchie o collocati presso altri alberi, sono indispensabili per completare l'estetica di un giardino o per riempirne una sua parte.

Pergolati e controllo climatico

Spazio esterno - Uso del pergolato come sistema passivo di controllo energetico e tecniche di progettazione diversificate in base all'orientamento del muro a cui va addossato.
REGISTRATI COME UTENTE
293.275 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.