Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Nuove classi energetiche per gli elettrodomestici

Dal 1° gennaio 2013 entrerà in vigore la nuova normativa europea ERP che definirà nuove classi energetiche per gli elettrodomestici più comuni: ecco cosa cambierà.
20 Novembre 2012 ore 11:56 - NEWS Normative

Elettrodomestici efficientiA partire dal primo gennaio 2013 entrerà in vigore la nuova normativa europea ERPEnergy Related Product – che introdurrà una piccola rivoluzione nella definizione delle classi energetiche degli elettrodomestici. Si tratta di un primo step che, entro il 2019, porterà alla introduzione di nuove classi energetiche: lo scopo è quello di consentire al consumatore di individuare, prima dell'acquisto e con maggiore facilità, il reale consumo dell'elettrodomestico. Favorire l'acquisto di elettrodomestici a basso consumo significa poter fattivamente contribuire al sostentamento dell'ambiente e alla lotta al cambiamento climatico.

Nelle parole di Walter Rebosio, manager di Mitsubishi Electric, la soddisfazione per l'introduzione della nuova norma: essa alza l'asticella dell'efficienza minima dei prodotti e mette ordine nel settore, stabilendo che se un prodotto non è efficiente non può essere venduto. Così, chi è in grado di fare un apparecchio efficiente potrà distinguersi sul mercato ed essere premiato. E anche i consumatori avranno gli strumenti per scegliere al meglio. Vi rimando agli articoli del sito per qualche utile consiglio sull'acquisto degli elettrodomestici.

Tale innovazione riguarderà, oltre ai più noti elettrodomestici presenti nelle nostre case, anche i condizionatori con potenza refrigerante minore o uguale a 12 kW: si tratta, per intenderci, dei modelli di piccola taglia adatti alla climatizzazione di singoli ambienti. In questo caso la classe energetica sarà calcolata in base ai consumi di energia sia per il raffrescamento che per il riscaldamento.


Propositi e contenuti dell'etichetta



Come abbiamo accennato, l'etichetta energetica europea nasce per offrire all'acquirente una serie di Classe energetica A+++informazioni sulle caratteristiche essenziali, funzioni offerte e consumi energetici dell'elettrodomestico: inoltre, essa è uniforme per tutti gli elettrodomestici della stessa categoria, così da facilitare la comparazione tra i prodotti. In questo modo il consumatore avrà tutti gli strumenti per fare la scelta migliore in base alle proprie esigenze.

Si è ritenuto di sostituire l'attuale etichetta poiché non risulta più in grado di evidenziare i progressi tecnologici introdotti negli ultimi anni delle prestazioni delle macchine: la stragrande maggioranza dei prodotti presenti sul mercato è in grado di offrire prestazioni migliori di quelle registrate dal vecchio modello per cui era necessario adeguare a ciò le classi energetiche.


Nuova etichetta energeticaNuova etichetta energetica europea



Se fino ad oggi le classi energetiche presenti sull'etichetta andavano, in ordine decrescente, dalla A alla G – quindi dalla più efficiente alla meno efficiente – con l'adeguamento alla normativa europea saranno introdotte nuove classi energetiche – A+, A++, A+++ - ed eliminate quelle più basse, ovvero E, F, G.

Quindi, ricapitolando, gli elementi comuni a tutte le etichette saranno:

- etichetta uniforme in tutti i 27 stati membri dell'Unione Europea;
- frecce colorate per differenziare i prodotti;
- classi energetiche aggiuntive: A+, A++, A+++ ;
- nome del produttore o del marchio e identificazione del modello;
- pittogrammi che evidenziano caratteristiche e prestazioni del prodotto;
- consumo energetico annuale in kWh

Come avrete ben presto occasione di notare, nelle nuove etichette si è data maggiore evidenza all'uso dei pittogrammi, semplici rappresentazioni grafiche della funzione del prodotto: la scelta è dovuta alla necessità di comunicare in maniera semplice e rapida le principali caratteristiche del prodotto al consumatore. Tali pittogrammi saranno gli stessi per tutti i 27 paesi dell'Unione Europea.


Obblighi dei rivenditori



Diamo un rapido sguardo a quelli che dovrebbero essere gli obblighi dei rivenditori:

- Attaccare l'etichetta sull'elettrodomestico così come fornita dal produttore: essa dovrà Rivenditore di elettrodomesticiessere posizionata sulla parte esterna superiore o frontale del prodotto, così da poter essere chiaramente visibile.

- Rendere disponibile la scheda contenente le caratteristiche del prodotto che dovrà essere presente sia nei cataloghi sia in tutto il materiale promozionale relativo allo stesso.

- Nel caso di vendita a distanza o altre forme di vendita in cui l'acquirente non può oggettivamente vedere il prodotto in esposizione, il rivenditore dovrà assicurarsi che egli riceva le informazioni previste per le vendite a distanza prima dell'acquisto dell'elettrodomestico.

- Qualunque messaggio pubblicitario riportante informazioni relative al consumo energetico o al prezzo dell'elettrodomestico dovrà riportare le classi di efficienza energetica di quello specifico modello.

- Il materiale tecnico promozionale riguardante un modello specifico, contenente la descrizione delle sue caratteristiche tecniche, dovrà riportare necessariamente la classe di efficienza energetica del prodotto.

riproduzione riservata
Articolo: Nuove classi energetiche per gli elettrodomestici
Valutazione: 5.35 / 6 basato su 20 voti.

Nuove classi energetiche per gli elettrodomestici: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fabio
    Fabio
    Lunedì 28 Ottobre 2013, alle ore 17:20
    Scusate ma un A-47% dove si piazza nella classifica?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.274 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Nuove classi energetiche per gli elettrodomestici che potrebbero interessarti


Etichetta energetica prodotti

Normative - L'obbligo di etichetta energetica è stato esteso dagli elettrodomestici a tutti i prodotti che abbiano un impatto diretto o indiretto sui consumi energetici.

Etichetta energetica lampade da settembre 2013

Normative - La nuova etichetta energetica per lampade da illuminazione è divenuta obbligatoria dal 1° settembre 2013 e introduce alcune importanti novità utili all'acquirente.

Etichetta Energetica dei frigoriferi

Normative - Da una verifica della Etichetta Energetica dei frigoriferi e dei congelatori sono emersi dei risultati non incoraggianti.

Elettrodomestici eco sostenibili: risparmio ed efficienza

Frigoriferi - Saper leggere l'etichetta energetica di un elettrodomestico al momento dell'acquisto può garantire maggiore efficienza e concrete riduzioni delle spese domestiche.

Standby e consumi energetici

Normative - Un'indagine di Legambiente rivela che oltre un terzo degli elettrodomestici in commercio non rispetta le norme sullo standby.

Nuove etichette per elettrodomestici

Normative - Sono entrati in vigore in Europa i regolamenti che stabiliscono le caratteristiche ed i contenuti delle etichette energetiche di lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, frigocongelatori, lavatrici e televisori.

Novità in ambito di efficienza energetica degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Nuove regole per l'edilizia in campo energetico. Ecco le linee guida che il Governo dovrà seguire per attenersi alle disposizioni contenute nella normativa UE.

Nuova etichetta energetica condizionatori

Normative - Dal 2013 è in vigore il regolamento europeo 206/2012 che definisce le nuove etichette energetiche, per le macchine di climatizzazione e per i ventilatori.

Nuove etichette energetiche dal 2021: ecco cosa sapere

Leggi e Normative Tecniche - Nuove etichette energetiche per risparmiare in bolletta, aumentare la durata degli elettrodomestici e semplificare l’identificazione dei prodotti più efficienti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luglio_2014
Buonasera, sto facendo dei lavori di ristrutturazione della cucina di manutenzione straordinaria. Pertanto, abbiamo aperto la CILA, con lavori in economia. In questo caso è...
luglio_2014 28 Marzo 2021 ore 18:54 9
Img farad
Sono proprietario di appartamento, l'intero condominio a breve farà rifacimento terrazze degli appartamenti e pittura finale esterna. Posso comprare elettrodomestici con il...
farad 02 Febbraio 2020 ore 20:06 2
Img robcortinovis
Buongiorno a tutti, chiedo un chiarimento relativamente alle spese accessorie del bonus mobili ammesse a detrazione. Agenzia delle Entrate ha chiarito da tempo che le spese di...
robcortinovis 18 Dicembre 2019 ore 18:34 2
Img emanuele 79
Buongiorno, ho acquistato un forno a legna che può essere sia da incasso che da esterno. Io lo installero all'interno della Taverna che rientra nei lavori di...
emanuele 79 13 Ottobre 2019 ore 18:16 1
Img fial
Buongiorno, Chiedo, se qualcuno sa, se ho diritto come proprietario di immobile alla agevolazione acquisto elettrodomestici, a seguito di ristrutturazione fatta dal comodatario.
fial 23 Settembre 2019 ore 10:20 1