Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ecco il nuovo Superbonus semplificato

Ok a interventi relativi a barriere architettoniche anche con Sismabonus, Cila semplificata e cappotto termico. Ecco tutte le principali modifiche al Superbonus
- Detrazioni e agevolazioni fiscali

Il nuovo Superbonus: semplificato e forse prorogato


Dopo tanta attesa, le promesse sono state, in parte, mantenute.

Approvato dalla Camera, nella seduta dello scorso 23 luglio, il Decreto Semplificazioni 31 maggio 2021, n. 77, recante importanti novità anche in materia di Superbonus, ha superato il primo vaglio.

In attesa dell'approvazione al Senato, che dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) non riservare sorprese, la detrazione fiscale, ormai nota come Superbonus, si presenta in una nuova veste: semplificata e più ampia.

Decreto semplificazioni e Superbonus
Come da più parti sostenuto, al momento, le aspettative riposte dal Governo sull'agevolazione 110% come volano per la ripartenza, non hanno trovato concreta attuazione.

Ci si aspettava un utilizzo certamente più significativo dell'agevolazione.

Uno dei motivi principali di questo inizio un po' deludente o, comunque sottotono, è rappresentato dalle lungaggini e dalla eccessiva burocrazia per l'accesso al beneficio fiscale.

Le semplificazioni introdotte dall'art. 33 del nuovo Decreto dovrebbero alleggerire una parte di tale complessa procedura.

Vediamo le novità introdotte, relative al comparto casa.

Barriere architettoniche e sismabonus


Una delle più rilevanti novità, riguarda la possibilità di accedere al beneficio del 110% in caso di interventi di rimozione delle barriere architettoniche se eseguiti congiuntamente agli interventi trainanti di miglioramento sismicodi cui ai commi da 1-bis a 1-septies dell'art. 16, D.L. 4 giugno 2013, n. 63 (c.d. “sismabonus”).

In un primo momento, era possibile trainare le opere volte a favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione, esclusivamente con interventi di efficientamento energetico.

Il Decreto Semplificazione ha ampliato l'ambito di applicazione oggettivo della detrazione fiscale, prevedendo l'applicabilità dell'aliquota del 110% alle opere di rimozione delle barriere architettoniche anche allorquando siano realizzate a margine di un intervento di messa in sicurezza antisismica.

Superbonus semplificato


La più importante e attesa modifica alla detrazione fiscale del 110% riguarda la semplificazione della procedura.

A eccezione delle opere di demolizione e ricostruzione è sufficiente la presentazione della c.d. CILA, anche allorquando gli interventi riguardino le parti strutturali degli edifici o i prospetti.

Nella comunicazione devono essere riportati gli estremi del titolo abilitativo che ha previsto la costruzione dell'immobile o del provvedimento che ne ha consentito la legittimazione.

Tale previsione ha consentito di superare la necessaria richiesta dell'attestazione di stato legittimo, che rappresentava certamente un aggravio nella procedura e un ulteriore esborso economico, seppur, alla fine, detraibile.

Superbonus e cappotto termico


Il Decreto Semplificazioni risolve anche il problema delle distanze nelle costruzioni di cui all'art. 873 c.c., a norma del quale le costruzioni su fondi finitimi, se non sono unite o aderenti, devono essere tenute a distanza non minore di tre metri.

L'art. 33 bis del Decreto, stabilisce che, in deroga al disposto dell'art. 873, c.c. ai fini del computo della distanza di metri tre, non sono conteggiati gli interventi di dimensionamento del cappotto termico e del cordolo sismico.

Superbonus prorogato?


Speranze sempre più concrete per la proroga del Superbonus anche per il 2023.

Come preannunciato dal Governo all'indomani dell'approvazione del PNRR, la detrazione fiscale del 110% dovrebbe essere operativa anche per i prossimi due anni.

Per avere conferma di tale prolungamento, si dovrà attendere con tutta probabilità la prossima Legge di Bilancio, per il periodo di imposta 2022.

riproduzione riservata
Articolo: Novità Superbonus 110: procedure semplificate
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Novità Superbonus 110: procedure semplificate: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paola.pola
Buongiorno, in un piccolo condominio con n. 3 unità immobiliari situato in zona con vincoli paesaggistici che vieta il cappotto esterno, si provvede a coibentare l'intero...
paola.pola 02 Ottobre 2022 ore 17:41 1
Img whitebalance
Buongiorno, chiedo per favore se qualcuno ha idea di come funzionino i bonus casa nella fattispecie di un immobile attualmente pignorato ed in fase di asta.Vorrei acquistare un...
whitebalance 02 Ottobre 2022 ore 17:13 4
Img robi77
Ho eseguito lavori manutenzione straordinaria tetto 70% (rifacimento,coibentazione, tegole etc) già in giugno, con Scia del marzo 2021, in casa unifamiliareLa Cilas per...
robi77 28 Settembre 2022 ore 07:48 1
Img giuse05
Buonasera a tutti,dopo aver fatto una riunione condominiale nel mese di Gennaio per i lavori trainante (Cappotto) al 110%, alla presenza di un Tecnico Ingegnere Eedile,...
giuse05 26 Settembre 2022 ore 13:45 15
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 14 Settembre 2022 ore 00:22 1