Direttore dei lavori

NEWS DI Normative12 Ottobre 2010 ore 10:46
Il contratto d'appalto per l'esecuzione d'interventi manutentivi o di costruzione di nuovi fabbricati ed il direttore dei lavori. Caratteristiche, compiti e responsabilta' di questa figura professionale.

DirettoreL'appalto è il contratto con il quale una parte (detta committente) affida all'altra parte (detta appaltatore), con gestione del rischio a carico di quest'ultima, l'esecuzione di un'opera o la prestazione di un servizio in cambio d'un corrispettivo in denaro (art. 1655 c.c.).


Focalizzando l'attenzione sui rapporti tra privati, quando si parla d'appalto, seppure la disciplina codicistica è applicabile a molte fattispecie, il pensiero va automaticamente alla costruzione o ristrutturazione d'un edificio o più semplicemente d'un'unità immobiliare.


Oltre al committente e all'appaltatore attorno all'esecuzione dell'opera ruotano una serie di figure, spesso facoltative, ma ormai sempre più necessarie viste le implicazioni tecniche e le responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro che gravano su chi commissiona l'opera.


Solitamente quando si affronta il tema del contratto d'appalto, un altro soggetto cui si fa riferimento, dopo le due succitate figure essenziali, è il direttore dei lavori.


Il codice civile non ne fornisce una definizione né vi fa espresso riferimento.


In questo contesto la dottrina ha affermato che il direttore dei lavori è un rappresentante del committente con riferimento alle manifestazioni di volontà contenute in ambito strettamente tecnico, con poteri d'ingerenza, pari a quelli del committente, finalizzati alla buona realizzazione dei lavori (Caringella – De Marzo, Manuale di diritto civile, Giuffré 2007).


Quali sono gli obblighi del direttore dei lavori?


Quali le responsabilità nel caso di inadempimento ai compiti affidatigli?


DirettoreAl riguardo la Corte di Cassazione ha avuto modo di specificare chiaramente che il direttore dei lavori per conto del committente presta un'opera professionale in esecuzione di un'obbligazione di mezzi e non di risultati (così Cass. 24 aprile 2008 n. 10728).


Detta più semplicemente, il committente affida ad un tecnico qualificato (ingegnere, architetto, geometra) il compito di vigilare e, per l'appunto, dirigere i lavori affinché l'impresa esecutrice degli stessi esegua l'opera commissionata in conformità alle norme vigenti e secondo le regole della buona tecnica.


Per dirla con un'espressione ancor più nota il tecnico incaricato di dirigere i lavori deve fare in modo che gli stessi siano eseguiti a regola d'arte.


Ciò non vuol dire naturalmente che il direttore dei lavori risponderà sempre e comunque per la cattiva esecuzione degli interventi edilizi.


Tuttavia, considerate le competenze della persona affidataria dell'incarico la valutazione della sua condotta sarà sicuramente più severa e stringente rispetto ai canoni con i quali si giudica l'inadempimento di una persona qualunque.


La Suprema Corte nella stessa pronuncia succitata ha avuto modo di specificare che essendo il professionista chiamato a svolgere la propria attività in situazioni involgenti l'impiego di peculiari competenze tecniche, deve utilizzare le proprie risorse intellettive ed operative per assicurare, relativamente all'opera in corso di realizzazione, il risultato che il committente - preponente si aspetta di conseguire, onde il suo comportamento deve essere valutato non con riferimento al normale concetto di diligenza, ma alla stregua della diligentia quam in concreto (Cass. ult. cit.).


DirettorePortando il concetto astratto su fatti concreti i giudici di piazza Cavour hanno affermato che rientrano pertanto nelle obbligazioni del direttore dei lavori l'accertamento della conformità sia della progressiva realizzazione dell'opera al progetto, sia delle modalità dell'esecuzione di essa al capitolato e/o alle regole della tecnica, nonché l'adozione di tutti i necessari accorgimenti tecnici volti a garantire la realizzazione dell'opera senza difetti costruttivi; pertanto, non si sottrae a responsabilità il professionista che ometta di vigilare e di impartire le opportune disposizioni al riguardo, nonché di controllarne l'ottemperanza da parte dell'appaltatore e di riferirne al committente (Cass. 24 aprile 2008 n. 10728)


In sintesi: il professionista può essere ritenuto responsabile per non aver fatto tutto quanto era in suo potere (e dovere) al fine di scongiurare un'opera mal eseguita.


Questa rappresenta, indubbiamente, un'ulteriore garanzia per il committente; esso, infatti, oltre che citare in giudizio l'appaltatore potrà chiedere i danni, nella misura a lui imputabili, anche al direttore dei lavori.


avv. Alessandro Gallucci

riproduzione riservata
Articolo: Direttore dei lavori
Valutazione: 5.17 / 6 basato su 6 voti.

Direttore dei lavori: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Dany7891
    Dany7891
    Sabato 5 Settembre 2015, alle ore 01:48
    Il committente può nominare direttore dei lavori anche una persona non iscritta all albo. Qualcuno può darmi conferma?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Dany7891
      Lunedì 7 Settembre 2015, alle ore 16:06
      Che io sappia no, il direttore dei lavori deve essere in possesso di specifichi requisiti previsti dalla legge. Ad esempio un geometra non può assumere incarichi di direzione lavori se le opere da realizzare hanno determinate caratteristiche (es. opere in cemento armato).
      rispondi al commento
  • Paolo
    Paolo
    Mercoledì 28 Novembre 2012, alle ore 10:28
    Qual'è il potere (e dovere) del professionista D.L. nel caso l'appaltatore si rifiuti di adempiere alle prescrizioni verbali e scritte impartite dal professionista nel rispetto delle opere di capitolato?
    Mi risulta che la richiesta di sospensione lavori è legittima per il D.L: solo per cause di forza maggiore (es. avverse condizioni atmosferiche che impediscono il regolare svolgimento dei lavori), oppure per realizzazione di opere abusive rispetto al progetto, per altre cause (es. opere non eseguite a regola d'arte) è legittimato solo il Committente a seguito di segnalazione del D.L..
    Può darmi una sua opinione in merito, perchè non trovo nessun riferimento a questi adempimenti.
    Grazie
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Direttore dei lavori che potrebbero interessarti
Pubblicato il regolamento attuativo del Codice Appalti su direttore dei lavori ed esecuzione

Pubblicato il regolamento attuativo del Codice Appalti su direttore dei lavori ed esecuzione

Leggi e Normative Tecniche - Approvato il decreto di attuazione del Codice degli Appalti che disciplina le funzioni di direttore dei lavori e direttore dell'esecuzione. Vediamo cosa prevede
Decreto Sviluppo

Decreto Sviluppo

Normative - Via libera in Consiglio dei Ministri al Decreto Sviluppo, che prevede misure anche per il settore casa.
Quando il condominio nomina il direttore dei lavori

Quando il condominio nomina il direttore dei lavori

Manutenzione condominiale - Il condominio, nel caso di appalto, può nominare il direttore dei lavori. Chi deve incaricarlo? Quando può essere revocato per inadempimento?

Responsabile dei lavori

Normative - Il responsabile dei lavori, nell'ambito del contratto d'appalto, e' una figura tecnica, prevista dal d.lgs n. 81/08, la cui opera e' finalizzata finalizzata a prevenire e ridurre i rischi d'infortuni sul lavoro.

Appalti e Subappalti

Normative - In vari casi di appalti di un certo livello, l'impresa detentrice dell'appalto si avvale di diverse ditte subappaltatrici per diverse lavorazioni specifiche

Capitolato d'appalto: quando va utilizzato

Leggi e Normative Tecniche - Il capitolato d'appalto è un documento che regola i rapporti tra l'appaltante e l'appaltatore, obbligatorio negli appalti pubblici, opzionale nei lavori privati

Appalto, consegna e accettazione dell'opera

Normative - La consegna e l'accettazione dell'opera appaltata, sia pur potendo avvenire contestualmente, sono fenomeni giuridicamente distinti con differenti conseguenze.

Appalti: il Ministero approva gli schemi di contratto per le polizze fideiussorie

Leggi e Normative Tecniche - Codice degli appalti: approvati dal Ministero dello Sviluppo Economico il decreto sugli schemi contrattuali relativi alle garanzie fideiussorie. Ecco le novità.

Contratto d'appalto per lavori privati

Normative - Stipulato tra impresa e privato, regola gli aspetti economici legati all'appalto e tutela le parti riguardo all'insorgere di situazioni di difficile soluzione.
REGISTRATI COME UTENTE
295.606 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Nuove costruzioni Bologna
    Nuove costruzioni bologna...
    950.00
  • Progetti personalizzati
    Progetti personalizzati...
    1500.00
  • Manutenzioni straordinarie complete appartamenti Como
    Manutenzioni straordinarie...
    269.00
  • Costruzioni in cemento armato
    Costruzioni in cemento armato...
    72.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.