Nephrolepsis, la Felce di Boston

NEWS DI Giardino24 Luglio 2012 ore 01:09
Annoverata tra le piante antinquinanti e di facile coltivazione, la felce di Boston è anche l'ideale per decorare gli ambienti di lavoro.
acqua , freddo , coltivazione , luce
Siamo costretti, volenti o nolenti, a passarci un sacco di tempo. In realtà facendo il computo del tempo che passiamo svegli è sicuramente il luogo in cui spendiamo la maggior parte del nostro tempo: è il nostro luogo di lavoro, un ambiente che proprio per questo motivo, assume un valore fondamentale e che è possibile rendere, con poco sforzo, il più possibile gradevole. Bastano infatti pochi tocchi per rendere tutto più personale e piacevole. Una delle cose più semplici, anche se esistono soluzioni green di design anche interessanti, è usare qualche pianta per rendere più naturale l'ambiente e, magari, sfruttarne anche le capacità antinquinanti. Una delle piante che va per la maggiore negli uffici è la nephrolepsis, meglio conosciuta come Felce di Boston o ancora felce sempreverde. Una pianta appartenente alla famiglia delle Polipodiacee che si diffonde bene in zone a clima tropicale o comunque con temperatura alta come appunto sono spesso gli uffici. Proveniente dall'Oceania, la felce di Boston è di facilissima coltivazione ed ha un'ottima capacità di assorbire gli odori in genere ed in particolare le polveri nocive in sospensione che vengono liberate dalle pitture, dai solventi e anche dalle apparecchiature elettroniche che popolano i nostri luoghi di lavoro. Oltre ad essere semplice da mantenere, la felce di Boston il cui nome scientifico intero è Nephrolepis exaltata, è anche di bell'aspetto, con lunghi ciuffi di fronde a forma triangolare caratterizzate da tante foglioline parallele e frastagliate, che rendono molto piene e scenografiche anche con piante di piccole dimensioni. Importante, come accennato sopra, è che la pianta sia ben esposta in luogo luminoso ma al riparo dalla luce diretta.La felce di Boston, inoltre, teme il freddo: non sopravvive sotto i 10 gradi. Per quanto riguarda il terreno invece, non necessita di particolari fabbisogni. Normalmente viene fornita in vasi che contengono terriccio universale alleggerito da perlite e pezzetti di corteccia: questi servono per tenere fresco il terreno, da innaffiare con regolarità, tenendolo costantemente umido in modo idoneo, senza arrivare agli estremi, che possono, invece, provocare marciumi. Potrebbe essere utile anche vaporizzare un po' di acqua poco calcarea sulla pianta per migliorare lo sviluppo della parte aerea. Con cadenza trimestrale le foglie devono essere passate sotto l'acqua per pulirle dalle impurità. Per quanto riguarda le malattie e avversità, la felce di Boston è abbastanza resistente, ma teme gli attacchi degli acari e della cocciniglia. Una buona concimazione può decisamente ridurre il problema: basta procedere con un prodotto per piante verdi da sciogliere nell'acqua di annaffiatura, nel periodo da marzo ad ottobre, con cadenza bisettimanale. Sul fronte riproduttivo, la felce di Boston si propaga grazie alle spore che si trovano sotto le foglie, ma il sistema più utilizzato è quello della divisione dei cespi. Per quanto riguarda infine la disposizione, la felce di Boston sta benissimo in panieri e vasi appesi, ma è anche molto scenografica in ambiente domestico, nei camini ripuliti dalla cenere durante l'estate. Per una collocazione sempre estiva, consiglio l'utilizzo di porta legna moderni o a cesto. Per avere qualche spunto potete dare un'occhiata ai portalegna originali dell'azienda lecchese Ak 47: il modello Crash, realizzato in metallo nero o bianco, è perfetto per un utilizzo alternativo, in qualche angolo di casa o dell'ufficio. Così come i moderni vasi Lechuza, disponibili anche in grandi dimensioni e caratterizzati da finiture diverse verniciate, opache o intrecciate.
riproduzione riservata
Articolo: Nephrolepsis, la Felce di Boston
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Nephrolepsis, la Felce di Boston: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Piante Antinquinanti
    Piante Antinquinanti
    Venerdì 27 Luglio 2012, alle ore 11:17
    [...] riferimento agli ambienti di lavoro, invece possono essere utili le edere, la Felce di Boston e la Dracaena, che hanno effetti positivi antinquinanti, legati all’assorbimento di agenti [...]
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Nephrolepsis, la Felce di Boston che potrebbero interessarti
Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione
Agricoltura da finestra

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.
Ortaggi di attesa

Ortaggi di attesa

Giardino - Come predisporre il nuovo orto, sfruttando gli ortaggi di attesa e quelli a rapido sviluppo, garantendosi prodotti freschi per motlo tempo.

Coltivazioni fuori suolo

Giardino - Coltivare fiori ed ortaggi con coltivazioni fuori suolo, che utilizzano substrati e supporti alternativi al terreno e hanno una crescita più veloce e regolare.

Coltivare la valerianella

Piante - La valerianella è una varietà di insalata a foglia piccola, apprezzata per il suo sapore e per il fogliame, la quale può anche essere usata a scopo decorativo.

Idrocoltura: Piante coltivate in sola acqua

Giardinaggio - L'idrocoltura consente di coltivare piante solamente usando acqua, sostanze nutritive e contenitori appositi, studiati per il corretto rilascio nel tempo.

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Orto e terrazzo - Una Fattoria urbana. Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti fai da te o urbani. Che cosa sono invece le fattorie urbane?
REGISTRATI COME UTENTE
295.644 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Sistema di nebulizzazione portatile
    Sistema di nebulizzazione portatile...
    152.50
  • Substrato di pioppino bottiglia 2 5 lt
    Substrato di pioppino bottiglia 2...
    13.75
  • Chiodi di micelio pleurotus oro 20 pz
    Chiodi di micelio pleurotus oro 20...
    7.76
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.