Nastri adesivi per montare mobili

NEWS DI Idee fai da te01 Marzo 2015 ore 00:09
Esistono differenti sistemi di fissaggio a muro, per quadri e oggetti, da effettuare con nastro adesivo, per evitare di forare pareti e spiacevoli increspature.
nastro adesivo , incollare , fissare al muro

Appendere quadri e oggetti in faidate a casa


nastro adesivo

Montare mobili, appendere quadri: due attività da weekend, in cui, spesso, gli strumenti hanno grande valore sulal riuscita finale del lavoro.
La parola appendere fa pensare subito ai chiodi e a un martello, ma in realtà in commercio si trovano sempre più spesso prodotti che sostituiscono i classici strumenti, evitando buchi, rotture e con risultati pressoché perfetti.

Solitamente per appendere un quadro si possono usare dei ganci adatti, in grado di portare certi pesi e sostenere l'oggetto nel tempo.
L'uso di chiodi ormai non è più necessario, grazie alla diffusione di nastri biadesivi molto potenti.

Per attaccare il gancio al muro, infatti, si possono usare dei nastri con doppia superficie adesiva, da calibrare però bene, poiché una volta posizionato, questo tipo di prodotto, difficilmente può essere staccato senza lasciare tracce sul muro, soprattutto quando quest'ultimo è intonacato.

Il vantaggio rispetto all'uso dei chiodi consiste nell'evitare crepe e increspature che, a volte, possono formarsi con l'introduzione di chiodi e tasselli nel muro, risultando decisamente antiestetici.


Nastro biadesivo potente per appendere


nastro adesivo per appendere

Un prodotto ottimo per appendere è il nastro biadesivo. Tesa, azienda leader nel settore, ha a catalogo una serie di prodotti specifici nuovi, in gradi di fissare e resistere anche in caso di peso abbondante. Il prodotto si chiama Powerbond ed è facile da posare da soli.

Ci sono però delle prassi da seguire, affiché il lavoro sia fatto come si deve e senza incappare in difetti e problemi vari.
I nastri di montaggio hanno innanzitutto la particolarità di essere sensibili alla pressione. perciò qualora vengano utilizzati, durante l'applicazione è bene esercitare una certa forza, in modo che l'aderenza del prodotto alla superficie in questione, sia superiore.

Altra interessante questione è la superficie stessa.
Come già accade anche con stickers e adesivi classici, la superficie deve essere pulita e asciutta. Pulita, ovvero anche sgombra da polveri e pulviscolo, nonchè da grasso, che andrebbe ad inibire le modalità di attacco. Qualora la texture fosse ruvida, anche in questo caso va applicato un detergente specifico, da posare con pennellino, in modo che tutte le rughe siano pulite anche all'interno.

L'applicazione di Powerbond deve avvenire con calma, senza che le dita o parti di pelle entrino in contatto con la zona collosa del nastro. Le strisce devono essere posate in verticale, lungo tutta la lunghezza dell'oggetto che dobbiamo posare o appendere. La parte più critica può anche essere rinforzata con altre piccole parti di nastro, in modo da ottenere più potere adesivo .
Powerbond è dotato di pellicola protettiva che, una volta fissato il pezzo di nastro, deve essere rimossa con calma, senza entrare in contatto con le dita, col rischio di ridurre il potere adesivo.

nastro adesivo

Un altro interessante sistema di incollaggio che permette di appendere al muro oggetti e quadri è Pattex Millechiodi.
Questo nastro biadesivo ha caratteristiche simili e anche in questo caso, va protetto dall'umidità e dall'esposizione solare. La colla, entrando in contatto con vapore acqueo o troppo calore, potrebbe deteriorarsi e ridurre il suo potere di incollaggio e aderenza alla superficie.
Pattex Millechiodi esiste in varie versioni: una di queste è la finitura trasparente, che consente ancora più versatilità per attività legate all'appendere e sistemare oggetti al muro di casa , senza l'uso di chiodi.

Facile e comodo da usare, può anche essere utilizzato su superfici diverse e apparentemente ostiche: polistirolo, vetro, cls, cartongesso e PVC.
Guadando sul sito del prodotto, vengono anche dati dei consigli interessanti e molto semplici per aiutare nell'utilizzo del prodotto e ottenere così un risultato migliore. Si chiama trucco dello stuzzicadenti e consiste nell'usare, appunto, uno stuzzicadenti dentro il filo di colla del prodotto, affinché questa non si espanda troppo sulla superficie interessata al momento dell'applicazione.
Se però la colla eccede dallo spazio, niente paura. Basta prendere un semplice cartoncino e, una volta piegato a metà, rimuovere con questo la colla eccedente. Con un po' di passaggi, tornerà tutto pulito.

riproduzione riservata
Articolo: Nastri adesivi per il montaggio
Valutazione: 3.61 / 6 basato su 18 voti.

Nastri adesivi per il montaggio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Nastri adesivi per il montaggio che potrebbero interessarti
Incollare in sicurezza

Incollare in sicurezza

Ristrutturazione - Fissare senza problemi ogni materiale.
Decorare la casa con nastro adesivo

Decorare la casa con nastro adesivo

Fai da te - Semplice, funzionale e facilmente sostituibile, e' l'ideale per cambiare aspetto ad ambienti, mobili ed oggetti, in poco tempo e con fantasia.
Montare un portasciugamani

Montare un portasciugamani

Fai da te - Montare un portasciugamani è un'operazione che può essere eseguite in maniera estremamante semplice e in poco tempo. Bastano pochi attrezzi e un pizzico di attenzione.

Decorare con gli stencil

Decorazioni - Decorare le pareti o qualsiasi altro supporto con gli stencil è molto semplice: le mascherine si possono acquistare oppure realizzare ex novo con un disegno originale.

Mascheratura per interni

Ristrutturazione - La mascheratura è quell'operazione che precede la tinteggiatura o la decorazione di un ambiente: conosciamone i passaggi essenziali e gli strumenti necessari.

Incollare il legno: colla vinilica o colla animale?

Bricolage legno - Esistono molti tipi di colla, più o meno efficaci a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Per incollare il legno, le più diffuse sono quella vinilica e quella animale.

Le colle

Fai da te - La scelta della colla giusta è un problema spesso sottovalutato ma di fondamentale importanza, infatti nel momento in cui decidiamo incollare un oggetto non tutte le superfici sono uguali.

Incollare oggetti

Fai da te - Un po' di colla, i giusti attrezzi ed un po' di manualità possono risolvere i problemi di danneggiamenti e lesioni e ai vari oggetti che abbiamo in casa.

Consigli utili per l'imballaggio nei traslochi

Consigli Trasloco - Qualche consiglio su come organizzare la prima fase di un trasloco, con scatoloni, imballi e impacchettamenti, per rendere più semplice il trasporto degli oggetti.
REGISTRATI COME UTENTE
295.707 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tenda a fili
    Tenda a fili...
    58.50
  • Kit garage isolante basculante
    Kit garage isolante basculante...
    39.90
  • Tenda a fili, a monofili fine
    Tenda a fili, a monofili fine...
    58.50
  • Buddy tape nastro per innesto 60 mt
    Buddy tape nastro per innesto 60 mt...
    35.38
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.