Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Nanotecnologie e costruzioni

Nuovi innovativi prodotti per l'edilizia e le costruzioni nascono dalle applicazioni della scienza dell'infinitamente piccolo.
19 Novembre 2010 ore 17:53 - NEWS Progettazione
isolamento

Il campo delle moderne tecnologie, in particolare le nanotecnologie, è sempre piu' portatore di novita' enormemente interessanti in tutti i settori industriali e commerciali, in particolare in quelli dove le innovazioni di prodotto possono modificare in maniera sostanziale i modi di uso dei consumatori e, di conseguenza, orientare il mercato stesso.

nanotecnologie 01Il campo delle costruzioni e dell'edilizia, poi, è affamato di novità importanti, perché gli aspetti economici, funzionali, prestazionali e manutentivi degli edifici sono e saranno sempre più gli indicatori di qualità del mercato immobiliare, quelli che possono fare la fortuna di un operatore del settore perché miglioreranno la qualità dei manufatti e la loro capacità di essere fruibili e vivibili nell'ottica della qualità del vivere e del comfort in senso più ampio possibile.

Un interessantissimo prodotto, ormai presentato da tempo alla stampa e che sarà lanciato sul mercato nel prossimo futuro, è il frutto dell'intuizione e delle capacità di un docente della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Aversa, l'Ing. Ettore del Giudice, che ha ideato un materiale di rivestimento rivoluzionario, apparentemente simile ad una vernice ma che, una volta applicato, diventa una pellicola sottilissima ma dalle proprietà incredibili.

Luce SolareLa composizione a livello microscopico rivela la presenza di milioni di minuscole sfere cave di ceramica immerse in supporto acrilico, da cui l'apparente somiglianza con una vernice ad una vista superficiale, che donano al prodotto delle caratteristiche incredibili: alta riflettività alle radiazioni dello spettro della luce solare, elevata impenetrabilità e resistenza a gran parte degli agenti atmosferici esterni, in particolare acqua, batteri, muffe e smog, ma ottima traspirabilità al tempo stesso, e, infine, alta resistenza al deterioramento per senescenza.

Gigatherm, questo il nome commerciale del prodotto, è stato sottoposto a prove di laboratorio, presso i dipartimenti di ingegneria della SUN, che hanno evidenziato anche un'eccezionale resistenza alle sollecitazioni meccaniche, al fuoco ed agli acidi, e per la sua particolare capacità di non essere attaccabile da muffe, funghi e batteri, nonché di ridurre le dispersioni di calore, come un vero coibente, è da considerare un elemento ecocompatibile.

nanotecnologie 02Le applicazioni di un prodotto di questo tipo sono tecnicamente innumerevoli: dalla tinteggiatura di interni, in grado di partecipare al contenimento del dispendio energetico degli spazi, all'impermeabilizzazione ed alla protezione dalle muffe e dai batteri delle condutture e delle vasche di contenimento degli impianti idrici -tipologia di intervento che sembra sia in atto come sperimentazione da parte dell'azienda napoletana per i servizi idrici Arin- fino al trattamento delle gallerie stradali ed autostradali, sperimentazione in corso da parte dell'Anas, per ridurre gli interventi di manutenzione dovuti ai danni provocati dai gas di scarico delle automobili.

In corso di sperimentazione anche come sistema di protezione delle imbarcazioni dall'attacco di microrganismi e muffe dovuti dal contatto costante con l'acqua, Gigatherm, a detta del suo ideatore, avrebbe anche un'altra particolare caratteristica interessante ed innovativa: la sua capacità di riflettività della radiazione luminosa può essere modificata per permettere di immagazzinare la luce e rilasciarla successivamente, creando fonti di luminescenza i cui impieghi sono ancora tutti da ideare.

riproduzione riservata
Articolo: Nanotecnologie e costruzioni
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 11 voti.

Nanotecnologie e costruzioni: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
327.973 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Nanotecnologie e costruzioni che potrebbero interessarti


Isolamento controterra

Impianti - Buoni isolanti e privi di condensa.

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Progettazione - Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.

Isolamento cavi in casa

Impianti - Una verifica spesso trascurata quando si utilizza un impianto elettrico a servizio di un vecchio edificio è quella dell'isolamento dei cavi elettrici.

Isolamento termoriflettente

Ristrutturazione - Un sistema isolante che permette tramite materiali riflettenti, la riduzione della trasmissione del calore attraverso l'involucro.

Pericolo muffa da umidità di condensa

Risanamento umidità - Le nuove abitazioni o quelle con recente ristrutturazione sono sempre più iperisolati, da qui la controindicazione è che questa eccessiva impermeabilità comporta la formazione di muffe.

Caratteristiche dei materiali isolanti

Isolamento termico - L'isolamento termico ed acustico di un edificio è ormai un valore fondamentale nella definizione del comfort abitativo e del valore commerciale di un immobile.

Sistemi di isolamento acustico e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'applicazione di sistemi di isolamento acustico rientra tra gli interventi detraibili al 50% o al 65%, qualora vi sia isolamento anche dal punto di vista termico.

Novità per l'isolamento a cappotto termico

Isolamento termico - Le aziende sono alla continua ricerca di nuove soluzioni per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, oggi di primaria importanza.

Isolamento acustico con gli infissi afonici

Isolamento Acustico - Un buon isolamento parte dai serramenti giusti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img tipt
Ciao a tutti! Abito in un blocco di 6 appartamenti con ognuno il proprio ingresso e giardino. Questo blocco di case ha più o meno 10 anni e vorremmo approffittare dei bonus...
tipt 20 Gennaio 2021 ore 21:50 9
Img ilpino
Salve a tutti,avrei bisogno di un consiglio per quanto riguarda il cappotto interno.Dovrei sistemare una vecchia struttura degli anni 70, non dotata di intercapedine.Per fare...
ilpino 19 Gennaio 2021 ore 19:05 21
Img stefano genero
Buongiorno a tutti, sto costruendo un garage di 42 mq in calcestruzzo staccato dall'abitazione e devo decidere se mettere il cappotto o meno. Premetto che lo spessore delle pareti...
stefano genero 07 Gennaio 2021 ore 12:04 1
Img leonardo90
Buongiorno a tutti, ho acquistato un caminetto a legna marca ScanStoves modello 5003FL apertura ad anta, e ho richiesto alla ditta l'installazione a filo muro, con un portalegna a...
leonardo90 06 Gennaio 2021 ore 14:37 1
Img maxscaramella
Buongiorno. Sono proprietario di una baita di montagna di 40 metri quadri al piano (seconda casa) posta a quota 1400m slm. La casa è composta da un primo piano con vecchia...
maxscaramella 03 Gennaio 2021 ore 19:08 4