Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Modifica di un vano ascensore

A volte e' necessario intervenire su parti strutturali di edifici per adeguarle a nuove richieste funzionali e impiantistiche.
21 Ottobre 2011 ore 09:46 - NEWS Ristrutturazione
ascensore

Vano ascensore preesistenteNel corso della storia di un edificio è inevitabile che le sue caratteristiche prestazionali subiscano un'evoluzione e, in parte, purtroppo, possano diventare obsolescenti rispetto a richieste funzionali soprattutto di ambito impiantistico.

Il fenomeno dipende principalmente da due fattori: da una parte, il progresso tecnologico con la conseguente proposta di nuove soluzioni progettuali, dall'altra la costante sovrapposizione di prescrizioni normative che obbligano privati e amministrazioni pubbliche a procedere con l'adeguamento di alcuni aspetti funzionali.

A questo proposito mi sono recentemente occupata dalla modifica di un cavedio preesistente in un edificio di piccole dimensioni, distribuito su due piani, allo scopo di potervi installare un impianto di ascensore, a sostituzione di un servoscala posizionato su ogni rampa.

Messa in sicurezza del solaioIl vano in cemento armato, predisposto all'interno dell'edificio in muratura durante estesi lavori di ristrutturazione condotti all'inizio degli anni '90, risultava, in quanto a dimensioni, insufficiente ad accogliere un impianto in linea con le vigenti disposizioni in materia di superamento delle barriere architettoniche.

Per il DM 14 giugno 1989 n. 236 è infatti necessario, in caso di adeguamento di edifici preesistenti, che la cabina abbia una profondità minima di 1,20 m e una larghezza di 80 cm; le porte di piano, larghe almeno 75 cm, possono inoltre essere del tipo ad anta incernierata, purché dotate di meccanismo di apertura automatica.

Scelto dunque il tipo di impianto, un ascensore oleodinamico con pistone in taglia (cioè laterale), non restava che verificare, tramite opportune operazioni di rilievo, le caratteristiche del vano esistente, in modo da poter proporre un idoneo progetto di adeguamento strutturale; il tutto, tenendo conto della necessità della committenza di intervenire in modo rapido e con un impegno economico contenuto.

Le opere hanno riguardato l'allargamento del cavedio tramite la demolizione di una trave in cemento armato, previa messa in sicurezza delle parti di edificio interessate, e l'introduzione di una struttura in profilati di acciaio atta a sostenere una porzione rimanente di solaio in laterocemento.

Nuova struttura in acciaioTrasportate già dimensionate e pronte per il montaggio in cantiere, le travi in acciaio hanno permesso di condurre le lavorazioni in soli tre giorni e di lasciare una situazione post operam piuttosto pulita e definita, in attesa dell'esecuzione delle necessarie opere di finitura: il rappezzo della pavimentazione all'estradosso del solaio (in corrispondenza delle piastre di ancoraggio annegate nel massetto) e il mascheramento delle nuove travi, all'intradosso, con una struttura in cartongesso.

Ovviamente, trattandosi di un intervento riguardante strutture in cemento armato e in acciaio, il progetto ha dovuto seguire l'iter autorizzativo e procedurale previsto: deposito degli elaborati presso il competente ufficio regionale, attesa del parere favorevole, esecuzione delle opere, collaudo.

riproduzione riservata
Articolo: Modifica di un vano ascensore
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Modifica di un vano ascensore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.582 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Modifica di un vano ascensore che potrebbero interessarti


Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Parti comuni - Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.

L'ascensore per disabili in condominio prevale sul vincolo storico dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - La Corte di Cassazione riconosce il diritto al condomino disabile a installare un ascensore per accedere alla propria abitazione anche in caso di vincolo storico

Lavori di ristrutturazione e consultazione del regolamento condominiale

Manutenzione condominiale - Se il condomino deve eseguire lavori di ristrutturazione della propria unità immobiliare, è bene che consulti il regolamento per conoscere eventuali divieti.

Ascensori di nuova concezione

Ascensori e montacarichi - L'installazione Next Floor di Diego Grandi

Ascensori ad uso domestico

Ristrutturazione - A volte la necessità di dover abbattere le barriere architettoniche richiede l?utilizzo di ascensori per superare le distanze verticali, anche in ambito

Opere provvisionali per un vano ascensore

Ristrutturazione - Un ponteggio in legno per il vano ascensore garantisce il necessario livello di sicurezza per procedere con il cantiere.

Ascensore in condominio: subentro nell'uso e pagamento delle spese

Ripartizione spese - La decisione di installare un ascensore in condominio può certamente essere considerata gravosa: qual è la posizione di chi decide di subentrare successivamente?

Responsabilità per danni a terzi da malfunzionamento dell'ascensore

Leggi e Normative Tecniche - Chi è tenuto al pagamento dei danni subiti da terzi in caso di cattivo funzionamento dell'ascensore in un edificio condominiale? Cosa dice la Corte di cassazione

Rumori intollerabili e limiti normativi

Condominio - Comprar casa in condominio e solamente dopo accorgersi che l?appartamento è inondato da rumori d?ogni genere; chissà quante volte è capitato. Nel
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img tarpone
Buongiorno,da circa un mese mi sono trasferito in un condominio di nuova costruzione per ora abitato da 4 famiglie su un totale di 15 appartamenti.L'amministratore per evitare che...
tarpone 01 Febbraio 2021 ore 19:23 2
Img micky1977
Ciao a tutti,abito in un condominio di 4 piani senza ascensore. Ho più volte provato a convincere gli altri condomini ad installare un ascensore esterno ma nessuno vuole...
micky1977 01 Febbraio 2021 ore 19:19 4
Img cesare silipo
Salve, vorrei sapere chi deve pagare le spese di assistenza e manutenzione ascensore regolate da un contratto annuale: proprietario o condomino?Quale tabella bisogna usare per la...
cesare silipo 25 Agosto 2020 ore 12:24 2
Img orefassam
Buongiorno! Mi chiedo se le spese effettuate e versate al condominio (cioè in verità agli altri condomini) per l'acquisto della quota di ascensore al quale il mio...
orefassam 29 Aprile 2019 ore 18:21 1
Img orefassam
Ho scoperto da poco di non avere diritto all'utilizzo dell'ascensore condominiale dell'alloggio acquistato per mia figlia universitaria (pur essendo privo di chiavi) in quanto il...
orefassam 29 Gennaio 2019 ore 15:04 3