Mies Van Der Rohe, il materiale espressivo

NEWS DI Architettura12 Giugno 2010 ore 18:39
Architetto e designer, Mies Van Der Rohe celebra un'architettura minimalista, equilibrata e plasmata dalla luce.

Mies Van Der Rohe


Nasce nel 1886 ad Aquisgrana, ma la sua casa, da subito, è Berlino.
Qui incontra il suo maestro, Peter Behrens, ma anche Le Corbusier e Gropius. Se prima aveva lavorato come scalpellino e mobiliere, adesso può indagare la sua vera disposizione: il disegno e l' architettura .
Mies Van Der RoheMies Van Der Rohe ha un'anima consacrata alla scuola prussiana del Neoclassicismo, di cui si fa interprete privilegiato.

Le linee eleganti, sinuose e magnifiche tratteggiano i primi progetti.

Ma cominciano già a contaminarsi con la forte sensibilità espressionista, a cui Mies si vota, preparando la strada per il suo avvicinamento al Suprematismo di Malevich.



Dall'Espressionismo eredita il vigore, il sangue pulsante, l'energia.
Dal Suprematismo la sensibilità plastica, la libertà e la ricerca dell'essenziale.

Con questi presupposti Mies comincia a lavorare, negli anni '20, ai primi grattacieli. Nel progetto realizzato a Berlino per il concorso alla Friedrichstrasse è evidente la sua concezione artistica.

Il vetro è uno specchio, una superficie complessa soggetta a trasformazione sotto l'impatto della luce.
Tra cristallo e luce c'è un gioco di interazione e riflessi che l' architetto scolpisce e rifinisce.

Padiglione della Germania all'esposizione mondiale di Barcellona, 1929Celebrazione della classicità e dell'Espressione è il Padiglione della Germania all'esposizione mondiale di Barcellona del 1929, pensato per accogliere i reali di Spagna.

All'interno grandi pannelli di vetro verde sono associati al marmo verde lucidato, come specchi che si riflettono su superfici a loro volta specchiate.

All'esterno vi è un secondo gioco di immagine nella combinazione di piani in onice lucidato, pareti in travertino e una grande piscina centrale.


Padiglione della Germania all'esposizione mondiale a Barcellona, 1929L'architetto, che è anche designer, progetta qui la celebre poltrona Barcellona.

La struttura è realizzata in acciaio piatto cromato, le cinghie di sostegno sono in cuoio, mentre sedile e schienale sono imbottiti e ricoperti in pelle a riquadri fissati con bottoni.

Negli anni trenta Mies approda negli States, dove stilizza ulteriormente la sua concezione artistica che egli stesso descrive come less is more.

Mies Van Der Rohe: poltrona BarcellonaOnestà intellettuale, sintesi architettonica, spazi minimali ma ricchi di spunti comunicativi sono le parole chiave di una vita spesa a studiare la Sostanza della materia, la semplificazione assoluta.

Mies mette a punto un'estetica grandiosa per il Seagram Building di New York, un edificio in vetro e bronzo costruito secondo la massima razionalità.

Qui tutto è in equilibrio, ogni singolo particolare è in armonia.

Si intravedono gli spunti classicisti della formazione di Mies, che si ispira alla perfezione dei parametri costruttivi del tempio greco.


The Seagram Building,  New YorkA Chicago realizza interventi importanti come il Federal Building e l'IBM Building.

Tutto ha dimensioni magnifiche, tutto tende inarrestabilmente verso l'alto, eppure tutto mantiene quella coerenza formale e quella nitidezza estetica di una struttura regale, dinamica e leggera.

L'architettura è la volontà di un'epoca concepita in termini spaziali. Vitale, mutevole, nuova.

Padiglione tedesco barcellona

www.bc.edu

riproduzione riservata
Articolo: Mies Van Der Rohe, il materiale espressivo
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Mies Van Der Rohe, il materiale espressivo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Vilma Torselli
    Vilma Torselli
    Mercoledì 29 Maggio 2013, alle ore 19:36
    La più grande lezione di modernità, un riduzionismo formale estremo che tuttavia non mortifica l'intensità espressiva, ma la concentra in pochi punti fondamentali, fino ad un raffinato minimalismo in cui risiede l'essenza ultima, e divina, della materia. http://www.artonweb.it/pillole/articolo10.htm
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Mies Van Der Rohe, il materiale espressivo che potrebbero interessarti
Dove mettere la poltrona

Dove mettere la poltrona

Progettazione - Le poltrone possono essere collocate in diversi ambienti delle nostre case, dove vogliamo ritagliarci un angolo per il relax o la conversazione. Vediamo qualche esempio.
Arredi outdoor anche in interni

Arredi outdoor anche in interni

Arredamento - Con l?ultimarsi della stagione estiva, cambiano le condizioni meteorologiche, le giornate si accorciano e mutano anche le abitudini di vita in casa.
Qualche anticipazione sui prodotti del prossimo Salone del Mobile 2010

Qualche anticipazione sui prodotti del prossimo Salone del Mobile 2010

Architettura - E' ormai prossimo il Salone del Mobile, che si svolgerà presso la modernissima struttura della Fiera di Rho-Pero dal 14 al 19 Aprile, da tempo appuntamento

Poltrona in regalo per Natale

Arredamento - Una poltrona relax come regalo di Natale: varie tipologie, materiali e forme, di poltrone in stile moderno, classico o dal particolare design ecologico.

Villa Tugendhat: ottant'anni, ma non li dimostra

Progettazione - Una villa concepita e realizzata a cavallo tra le due guerre, ma che offre ancora molti spunti a cui attingere.

Lavabo in bianco e nero

Bagno - Dal 10 al 14 Marzo prossimi si svolgerà a Francoforte Ish 2009, la fiera leader mondiale dei settori bagno, ingegneria edilizia energetica e climatica,

Arredi ispirati al passato

Arredamento - Ci sono tanti modi di reinterpretare il passato progettando mobili contemporanei: ci si può ispirare ai materiali, alle forme, alle dimensioni.Il giovane

Letti con testate importanti

Arredamento - Come scegliere un letto matrimoniale? Senza dubbio i parametri da considerare sono davvero molti. Dallo stile al comfort, fino alle dimensioni. Sotto il

Acquistare arredi on line

Arredamento - Shopping on line, che passione! Se siete curiosi di saperne di più, eccovi alcune dritte sull'e-commerce e qualche sito che merita almeno una vostra visita.
REGISTRATI COME UTENTE
295.403 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Poltrona di design in ferro plastica e
    Poltrona di design in ferro...
    126.00
  • Poltrona italiana in vimini
    Poltrona italiana in vimini...
    406.00
  • Poltrona di design in tessuto chiaro
    Poltrona di design in tessuto...
    385.00
  • Progettazione 3d
    Progettazione 3d...
    300.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.