Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Casa ordinata con il metodo giapponese delle 5S!

Arriva dal Giappone un metodo in cinque step (delle 5S) per avere ambienti domestici sempre ordinati. Scopriamo come dire addio al disordine, una volta per tutte
- Pulizia casa
Barra Progettazione Online

Casa in ordine con il metodo delle 5S


Avere una casa ordinata è un vostro desiderio, ma anche una vera sfida quotidiana?

Provate il metodo giapponese delle 5S!

Nato in ambito aziendale per aiutare i dipendenti a lavorare in ambienti ordinati e produttivi, è stato poi trasferito al contesto domestico. Come funziona? Il metodo si articola in cinque step:

  1. seiri (classificare);

  2. seiton (ordinare);

  3. seiso (pulire);

  4. seiketsu (sistematizzare);

  5. shitsuke (disciplinare).


Casa ordinata con il metodo delle 5S, da Lavorincasa.it
Il primo passo, quindi, è avere un’idea precisa di tutto quello che si ha in casa e decidere cosa tenere, perché lo usiamo con una certa frequenza, e cosa invece no.

Buttate gli oggetti rotti, mentre quelli ancora in buono stato e funzionanti possono essere venduti, grazie ai mercatini vintage in città o ai market online, oppure donati ad associazioni di beneficienza o ad amici che sapete ne faranno un miglior uso.

Avete deciso cosa tenere?
Passate alla fase due: quella del riordino vero e proprio.

Ricordate: ogni oggetto va rimesso nel posto dove si impiega, in base alla frequenza di utilizzo.

In un cassetto, riponete prima gli indumenti che adoperate di più e lasciate in fondo gli altri, ad esempio, quelli tecnici o destinati a certe attività.

Alla stessa maniera, in cucina, collocate nei pensili più alti le stoviglie, gli utensili e i piccoli elettrodomestici che usate solo per determinate preparazioni.Una volta riordinato tutto, iniziate la fase tre: pulire!

Pulire con costanza, spinge a mantenere gli ambienti ordinati. Per farlo, ci vuole organizzazione.
In tal senso, risulta fondamentale la fase quattro: sistematizzare.

In che modo? Il segreto è rimettere a posto un oggetto dopo che non serve più; questo aiuta, da una parte, a non creare disordine e dall’altra, a trovarlo al volo tutte le volte che se ne ha bisogno.

È importante poi dedicarsi ogni giorno, anche se per poco, alle pulizie domestiche.

Predisponete un planning settimanale, in base al tempo disponibile e alle varie stanze.
Per farlo, come ci ricorda il quinto step, ci vuole un po’ di disciplina.

Ecco alcuni accorgimenti che possono aiutare a essere disciplinati:

  • al supermercato, comprate l’essenziale per evitare di riempire le dispense e di buttare gli alimenti;

  • quando rientrate, affidatevi ai gesti abitudinari (togliete le scarpe, pulitele, sistematele nella scarpiera, appendete il cappotto, mettete a posto eventuali oggetti che avete in mano);

  • la sera, non lasciate nulla in giro (lavate i piatti o riponeteli nella lavastoviglie, pulite i piani di lavoro della cucina, spazzate il pavimento, infilate i panni sporchi nel portabiancheria);

  • al mattino, svegliatevi dieci minuti prima per ordinare (rifate i letti, stendete i panni bagnati oppure ripiegate e conservate quelli asciutti, lavate le tazze della colazione).

Avere una casa ordinata è possibile, grazie alla collaborazione di tutti i membri della famiglia, grandi e piccoli.

riproduzione riservata
Metodo giapponese delle 5S per una casa ordinata
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 3 voti.

Metodo giapponese delle 5S per una casa ordinata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti