Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Messa a dimora e rincalzatura delle rose

NEWS Giardinaggio10 Febbraio 2013 ore 01:02
Qualche utile consiglio su come procedere nella messa a dimora di nuovi rosai, nonchè nella rincalzatura protettiva contro le ultime gelate improvvise.
pacciamatura , rose , gelate , gelo

Media Lavorincasa.itFebbraio e l'inizio di marzo sono i mesi ideali per mettere a dimora dei nuovi rosai.L'operazione è da svolgere con cura, avendo anche qualche accortezza nel controllare il clima prima dell'intervento.

Meglio infatti aspettare la fine delle gelate più intense, soprattutto nelle zone di clima rigido.

Le rose da mettere a dimora in questi mesi sono quelle in rosai di facile attecchimento, dove, cioè, le operazioni sono limitate e le cure sono accompagnate da pochi ed utili accorgimenti.

Ma andiamo a vedere di cosa si tratta e quali sono i passaggi fondamentali.
Una volta individuati i tipi di rose che volete mettere a dimora, va scelto il luogo adatto.

Meglio preferire zone del giardino dove non siano mai state piantate altre rose.
Altrimenti, meglio cambiare la terra presente in quella parte, almeno per uno strato di circa 50 cm.


Il terriccio di base va addizionato con materiale organico ricco di proprietà nutritive.
Va benissimo del letame maturo, dello stallatico e della torba, da mischiare in parti più o meno uguali.

La buca di messa a dimora deve avere una dimensione adeguata; preferire spazi grandi, anche 40 x 40 cm o 50 x 50 cm, in modo da posizionare le radici del nuovo rosaio in modo comodo e non schiacciato, cosa che avrebbe sicuramente ripercussioni sul suo futuro sviluppo.

Media Lavorincasa.itUna volta posto in buca, il rosaio va tagliato e potato in modo da avere dei rami di 25 -30 cm che spuntano dalla base del piede, il cui attacco deve uscire dalla terra di almeno 3 cm.Per completare la copertura del buco, va inserita dell'altra terra, che andrà poi successivamente bagnata in toto, per far aderire il più possibile le radici al suolo.

Per completare l'opera, soprattutto se la stagione può dare adito ancora a gelate e freddo intenso notturno, radici e rami alla base vanno coperti per buona parte con terra fine e torba, in modo da proteggere il tutto.

Questo metodo si chiama rincalzatura e a volte viene eseguito in modo che alla fine si vedano spuntare dal terreno solo delle punte di germogli.Se invece avete già rose a dimora e volete effettuare comunque delle operazioni di rincalzatura, bisogna prima procedere con la rastrellatura della superficie attorno alla base della rosa in questione.
Poi va aggiunta anche in questo caso delle terra fresca o della torba, in modo da coprire bene una parte della pianta che esce dal terreno e alzando il livello del piano di almeno 5 cm.

Media Lavorincasa.itAttenzione a non procedere con sola torba.Il prodotto in questo caso in purezza è troppo acido e potrebbe bruciare la pianta.

Meglio allora addizionare con cura del terriccio fresco e leggero, tra l'altro di più facile lavorazione.

Dopo la rincalzatura, sia nel caso di nuovi rosai, sia di rose già messe a dimora, si può procedere anche con la pacciamatura leggera da completare con paglia e foglie secche, in modo da essere sicuri di proteggere la piante fino alla ripresa vegetativa con i primi tepori primaverili.

Una volta iniziato il ciclo vegetativo nuovo, si potrà rimuovere il tutto, lasciando liberi rami e foglie da torba e terriccio, nonché dalla pacciamatura.

Attenzione alle modalità di rimozione.
Sotto lo strato potrebbero esserci gemme minuscole nate grazie al calore e alla protezione della pacciamatura, che se toccate nel modo sbagliato, potrebbero restarne danneggiate.

riproduzione riservata
Articolo: Messa a dimora e rincalzatura delle rose
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 2 voti.

Messa a dimora e rincalzatura delle rose: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Lavori Orto E Giardino, Mese Di Marzo
    Lavori Orto E Giardino, Mese Di Marzo
    Domenica 3 Marzo 2013, alle ore 17:29
    [...] volete acquistare degli esemplari, potete metterli a dimora, ricordandosi di effettuare una giusta rincalzatura, in grado di proteggere le radici dallo stress del trapianto ed evitare problemi a causa delle [...]
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.897 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Scrittoio inglese in bois de rose della
    Scrittoio inglese in bois de rose...
    1275.00
  • Tavolino da lavoro francese del xx secolo
    Tavolino da lavoro francese del xx...
    325.00
  • Comò francese in bois de rose con
    Comò francese in bois de...
    900.00
  • Ribalta italiana in bois de rose legno
    Ribalta italiana in bois de rose...
    1350.00
Notizie che trattano Messa a dimora e rincalzatura delle rose che potrebbero interessarti
Fiori rose

Fiori rose

Giardino - Informazioni su piantagione, potatura, concimazione e cure in genere sui vari fiori di rose, da quelle a fiore reciso a quelle rampicanti o ancora rose lillipuziane.
Tipi di rose

Tipi di rose

Giardino - I principali tipi di rose presenti nei giardini sono le rose botaniche, a cespuglio, le rampicanti, quelle in miniatura, le prostrate, le rose da siepe e le piangenti.

Rosa banksiae rampicante, per gli angoli bui

Piante - La splendida rosa banksiae è una varietà rampicante dalla vasta produzione di piccoli fiori gialli, che da soli, sono in grado di illuminare un muro spento.

Orto invernale

Giardino - Anche durante la stagione invernale è possibile coltivare con successo varietà precoci nell'orto, utilizzando qualche accortezza nei confronti del freddo.

Rose Botaniche

Giardino - Tra le piante da fiore coltivate nei nostri giardini, senza dubbio le rose sono tra le più apprezzate per la varietà dei colori e le forme dei loro fiori.

Lavori in giardino di Luglio

Giardinaggio - Luglio è un mese molto caldo e di questo caldo risentono tanto le piante che chi deve occuparsene con i lavori in giardino, che vanno eseguiti nelle ore più fresche.

Coltivazione camelia Donation

Piante - La camelia Donation è una varietà di camelia che regala intense fioriture anche di sfondo e ha un limitato bisogno di apporto idrico anche durante l'estate.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pelligabriele
Buongiorno, come da foto allegate la piastrella del rivestimento della doccia è stata spaccata un po' troppo col risultato di lasciare scoperti circa 2mm una volta montata...
pelligabriele 28 Aprile 2018 ore 19:38 4
Img maratoneta
Salve, volevo sapere se un'officina meccanica per la riparazione di autovetture rientra tra le Professioni e mestieri rumorosi.Grazie...
maratoneta 02 Dicembre 2008 ore 11:14 3
Img giovi84
Salve, avevamo la necessità di mettere la doccia e siccome il bagno aveva una 40ina di anni, abbiamo rifatto anche il fondo e sostituito i sanitari. Fatto ciò i...
giovi84 27 Giugno 2019 ore 10:52 1
Img mommotti
Salve, mi diceva mio cognato che le stufe a pellet sono molto fastidiose.Confermate?Spandono bene il calore in tutta la casa?Esempio, una stufa per un ambiente da 215 mc, ovvero...
mommotti 04 Aprile 2007 ore 11:22 22