Il prezzo del mattone come, come sono variati i prezzi degli immobili

NEWS DI Comprare casa
Il mercato immobiliare in questi ultimi anni ha subito delle variazioni notevoli soprattutto in termini di quotazioni immobiliari ecco qualche informazione in più
12 Novembre 2017 ore 09:56
Pasquale Esposito

Andamento del mercato immobiliare in Italia, come sono variati i prezzi


Il Mercato Immobiliare Italiano, nonostante i dati non vadano tutti nella stessa direzione, nel medio periodo finalmente comincia a dare concreti segnali di ripresa. Il sondaggio, su base trimestrale, realizzato in collaborazione tra Agenzia, Banca d'Italia e Tecnoborsa, e pubblicato sul nuovo Supplemento al Bollettino Statistico della stessa Banca d’Italia, ha mostrato un quadro in chiaroscuro, in cui la parte scura è rappresentata ancora dal peso della crisi che in molte aree del Paese è piuttosto forte.

I prezzi degli immobili residenziali in Italia sono vicini alla stabilità: dopo anni di drastici cali, secondo l’Osservatorio dell’Ufficio Studi di Immobiliare.it il secondo semestre 2016 ha segnato un calo dei prezzi dell’1,2%, l’oscillazione più contenuta rilevata dal portale negli ultimi tre anni.

Mercato immobiliare come cambia
Il risultato, ottenuto da un campione importante di agenti immobiliari sparsi, con valutazioni immobiliari sull’intero territorio nazionale, ha riguardato il primo trimestre del 2017, ma con attese favorevoli per il prosieguo dell’annata, un'analisi dei dati ha portato a definire una serie di aspetti importanti relativamente all'andamento del mercato immobiliare.

Comprare casa è diventato più semplice


Si è verificato un miglioramento della domanda, con un deciso aumento dei potenziali acquirenti delle aree non urbane e non metropolitane, mentre le quotazioni e i prezzi delle abitazioni risultano ancora sotto tensione. Il trend rimane positivo rispetto all’ultimo trimestre del 2016 ma al di sotto dello stesso periodo dello scorso anno.

Da un'analisi fatta si è potuto riscontrare che verso la fine del 2016 il costo medio degli immobili residenziali in Italia si aggirava intorno ai 1.940 euro al mq, valore non costante ma differenziato nelle diverse aree del Paese. Infatti, la zona più cara è quella del Centro, con valori che arrivano anche a 2.341 euro al mq; meno costoso il Nord Italia che rileva un costo di 1.952 euro al mq, e per concludere il Sud che rimane l’area con costi meno elevati, orientativamente 1.629 euro al mq.

Acquistare casa
L’acquirente tipo rimane il lavoratore dipendente, pubblico o privato, che ha un contratto preferibilmente a tempo indeterminato.
La ripresa immobiliare è finalizzata all’acquisto prima casa finanziata con un mutuo ipotecario, a tasso agevolato, che copre per i ¾ il prezzo dell’abitazione, oppure si vende e si riacquista per sopraggiunte condizioni di necessità della famiglia (es.: la nascita di un figlio pone l’acquisto di una casa più grande, una separazione tra coniugi, ecc.).

Il taglio medio richiesto più frequentemente è il tre vani (massimo 70/75 mq.), con la possibilità del posto auto di proprietà, in una zona semicentrale e servita della città di riferimento o capoluogo di provincia.

Ripresa mercato immobiliare: aumento delle vendite tramite agenzia immobiliare


È aumentato il numero delle agenzie immobiliari che hanno venduto una o più case nel primo trimestre di quest’anno. Sono in crescita anche i nuovi incarichi a vendere che, peraltro, hanno maggiori possibilità di successo in quanto il prezzo richiesto tiene conto delle difficoltà del mercato e una maggiore presa di coscienza del venditore.

Vendere casa
Contemporaneamente, sono aumentati gli invenduti di vecchia data, che nonostante i dati oggettivi, tengono fede al prezzo iniziale. Non sono pochi, però, coloro che hanno rinunciato a vendere il proprio immobile, aspettando tempi migliori e auspicando una risalita dei valori immobiliari.
Il saldo, tra proposte e cessazioni di incarico rimane positivo.

La fine del 2016 ha visto una stabilizzazione dei prezzi degli immobili; il Nord è la zona che più delle altre rileva una riduzione minima circa 0,8% ,che diventa -0,5% su base trimestrale. Al Centro e al Sud il calo è più evidente anche rispetto alla media nazionale, arrivando rispettivamente al -1,7% e al -1,4%. Complessivamente però si può stimane alla fine del 2016 una riduzione dei prezzi pari allo 0,8%. Quindi un notevole incentivo per chi è in procinto di acquistare un nuovo immobile, situazione che si è andata incrementando nel 2017.

Vantaggi anche per il venditore


Altro dato rilevante del sondaggio è lo sconto applicato dal venditore in sede di trattativa che, anche se di poco, è lievemente aumentato attestandosi intorno al 12% rispetto alla richiesta iniziale. Il margine di sconto risulta in rialzo nelle aree urbane e metropolitane mentre è in calo nelle zone meno urbanizzate.

Quotazioni immobiliari

Stabilità dei valori di locazione degli immobili


I valori di locazione, invece, sono rimasti mediamente stabili. Al segno meno del Sud e delle Isole si è contrapposto il buon risultato riscontrato nelle aree del Nord-Est e nelle zone non urbane del Centro Italia. Buone rimangono le prospettive sia nel breve che nel medio termine con un incremento deciso della richiesta entro la fine del 2017. Le preferenze tendono al bilocale che si fa preferire al trilocale per i minori costi di gestione (riscaldamento, condominio, ecc.).

Come sono variati i prezzi del mattone?


Resta sempre ampia la forbice che da un lato vede i grandi centri urbani e dall'altro i piccoli centri. Infatti, per quei centri in cui sono presenti più di 250 mila residenti, il prezzo medio degli immobili al metro quadro è pari a 2.580 euro, invece per i centri con meno di 250 mila abitanti il valore medio scende a 1.695 euro. Guardando però alle variazioni dei prezzi, le due realtà si avvicinano e tendono alla stabilità in maniera praticamente identica, con un calo dei dello 0,9% nell’ultimo trimestre del 2016.

Vendere casa i prezzi
Da un indagine di mercato visibile e concreta, il Direttore Corporate e Ufficio Studi di Immobiliare.it , Guido Lodigiani ha affermato che


Un mercato contraddistinto da prezzi in forte calo per anni fa registrare oggi un aumento delle compravendite residenziali (+17,4% secondo l’ultimo Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate). Viste le cifre che abbiamo rilevato, le oscillazioni dei prezzi sempre meno significative e vista la natura a nido d’ape del ciclo immobiliare, ci aspettiamo, per il 2017, un ulteriore incremento delle compravendite, a fronte di una sempre maggiore stabilità dei prezzi.



Acquistare casa: la Redazione consiglia

Acquistare casa: a chi rivolgersi?


ImmobiliareLa ricerca della casa è un’attività molto importante nella vita delle persone, e chi cerca una casa impiega solitamente dai sei ai nove mesi prima di effettuare l'acquisto.

Per ridurre al minimo i tempi e avere un ventaglio di possibili soluzioni, scegli Immobiliare.it, il portale immobiliare numero uno in Italia che fornisce informazioni sui prezzi degli immobili, evidenziando la presenza di servizi nella zona di ricerca, la localizzazione dell'immobile su mappa e tutto quanto possa agevolare l'utente a effettuare la scelta giusta.

Fanno parte del suo Network altri cinque importanti portali e tutti insieme totalizzano oltre 20 milioni di visite, con 135 milioni di pagine viste al mese (Fonte: Google Analytics - Ott. 2015).

Immobiliare.it ha un'app per iPhone, iPad, Android e Windows Phone che risulta la più scaricata in Italia, tra le applicazioni di settore.
Per ulteriori informazioni visita il sito: www.immobiliare.it

riproduzione riservata
Articolo: Mercato immobiliare, la variazione dei prezzi
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 4 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs
Immobiliare.it è il portale immobiliare N 1 in Italia! Con oltre 1 milione di annunci, siamo il punto di riferimento da oltre 10 anni nella ricerca immobiliare.

Mercato immobiliare, la variazione dei prezzi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Mercato immobiliare, la variazione dei prezzi che potrebbero interessarti
Microzona catastale

Microzona catastale

Il nuovo castato edilizio urbano alla luce del D.P.R. n. 138/98. La cosi' detta microzona catastale...
Crisi del mercato immobiliare in Italia

Crisi del mercato immobiliare in Italia

Il mercato italiano della casa sembra sul punto di crollare: le compravendite nel 2012 sono calate del 25% e le previsioni per il 2013 non sono confortanti.
Nuove regole per gli annunci immobiliari

Nuove regole per gli annunci immobiliari

Dal primo gennaio 2012 sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci di compravendite immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011.
Nuda proprietà e intermediazione

Nuda proprietà e intermediazione

La compravendita di una nuda proprietà come investimento per l'acquirente e come opportunità per il venditore di godere della casa, ma con qualche soldo in più in tasca.
Dotazioni delle unita' immobiliari

Dotazioni delle unita' immobiliari

Ogni appartamento deve rispettare normative locali che dettano le misure minime di abitabilita'.
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok