Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Manovra Bis approvata

Approvato alla Camera il disegno di legge di conversione della Manovra Bis, che introduce una serie di novita'  che si ripercuotono sul settore delle costruzioni.
15 Settembre 2011 ore 10:52 - NEWS Normative
edilizia

Nella giornata di ieri, con voto di fiducia, è stato approvato alla Camera il disegno di legge di conversione della Manovra Bis (decreto legge n. 138/2011).
La nuova manovra economica introduce una serie di novita' che si ripercuotono anche sul settore delle costruzioni.

Ristrutturazione ediliziaCome è noto, la Manovra prevede la riduzione di tutte le agevolazioni fiscali, tra cui quelle del 36% per interventi di ristrutturazione edilizia e quelle del 55% per interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente.

Ma la novità è che tagli e riduzioni vengono anticipati di un anno rispetto a quanto disposto dalla Legge 111/2011. Infatti il taglio del 5% andrà a regime dal 2012, anziché dal 2013, mentre quello del 20% sarà anticipato dal 2014 al 2013.
Il tutto, sempreché il Governo non riesca ad effettuare una riforma economica entro il 30 settembre 2012.

Un'altra novità relativa alle detrazioni del 36% è quella che riguarda il caso in cui l'immobile per il quale sono state richieste a seguito dell'esecuzione di interventi di recupero, sia messo in vendita. La nuova legge stabilisce, infatti, che ne possa usufruire anche il venditore, oltre che l'acquirente, come previsto finora.
Quindi, al momento del rogito, il venditore potrà scegliere se continuare ad usufruire delle agevolazioni o trasferirle all'acquirente, mentre la norma attualmente vigente prevede l'obbligo di trasferimento all'acquirente.

Dia e Scia non impugnabiliLa Manovra Bis introduce, inoltre, il principio per cui Dia e Scia non costituiscono provvedimenti direttamente impugnabili da un privato che si senta leso nei suoi diritti dagli interventi effettuati da terzi grazie a questi strumenti.
L'interessato ha solo la possibilità di segnalare all'Autorità Amministrativa competente eventuali abusi o irregolarità e questa avrà 30 giorni di tempo per poter intervenire.

Un altro dei provvedimenti di cui a lungo si è parlato è stato l'aumento dell'aliquota ordinaria dell'Iva di un punto percentuale, dal 20 al 21%, che andrà in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione della Manovra.

Restano invariate le aliquote agevolate del 4% per l'acquisto della prima casa e del 10% previste per diversi interventi edilizi, ma l'aumento colpisce in ogni caso il settore delle costruzioni, per quello che riguarda l'acquisto delle materie prime e dei semilavorati, degli immobili strumentali per le imprese e delle abitazioni di lusso.

Da segnalare, infine, che nel corso della discussione alla camera, è spuntata anche l'ipotesi di un nuovo condono edilizio da mettere in pratica per piccoli abusi destinati all'edilizia residenziale.

riproduzione riservata
Articolo: Manovra Bis approvata
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Manovra Bis approvata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.322 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Manovra Bis approvata che potrebbero interessarti


La sesta edizione di REbuild punta sui nuovi sistemi di produzione dell'ediliza off-site

Bioedilizia - La sesta edizione di ReBuild punta sull'Edilizia off-site per ottenere elevati standard qualitativi e sviluppare nuove opportunità di business nel settore edile

A Torino l'edizione 2019 di Restructura, il salone dell'edilizia

Materiali edili - È in arrivo la 32esima edizione di Restructura, il salone nazionale dell'edilizia che si terrà a Torino dal 14 al 17 novembre, negli spazi dell'Oval Lingotto.

Made Expo 2019: la fiera dell'edilizia e dell'architettura

Architettura - A marzo inizia la nona edizione di Made Expo presso Fiere Milano Rho. L'evento mira al rilancio di edilizia e architettura, favorendo un sistema di connessioni.

Housing sociale a basso impatto

Progettazione - Nell'ambito del programma Energia Intelligente-Europa è nato il progetto Power House Europe, con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale dell'edilizia sociale.

Case popolari: incentivi per opere di efficientamento energetico e antisismico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sbloccati i finanziamenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici in edilizia convenzionata e agevolata. Pubblicata la delibera del CIPE.

Stop all'attività edilizia se non si attesta il pagamento dei progettisti

Leggi e Normative Tecniche - La Rete delle Professioni Tecniche propone di introdurre con la Manovra 2019 l'obbligo di provare il pagamento del lavoro dei professionisti in ambito edilizio.

Edilmed 2007 Salone Internazionale dedicato all'Edilizia

Architettura - Dall'11 al 13 Maggio ritorna presso il quartiere fieristico della Mostra d'Oltremare di Napoli la fiera biennale Edilmed, salone internazionale dedicato all'edilizia.

Demolire e ricostruire con maggiori volumi ma stesse distanze è consentito

Leggi e Normative Tecniche - Il DL Semplificazioni 2020 modifica il Testo Unico dell' Edilizia (Dpr 380 del 2001) in riferimento ad interventi di demolizione e ricostruzione. Vediamo le novità

Ritenute incostituzionali le sanatorie edilizie previste dal Piano Casa in Campania

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano Casa della Regione Campania contiene troppe sanatorie ponendosi in contrasto con il Testo Unico dell'edilizia. Lo ha affermato la Corte Costituzionale
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luigi59*
Salve sono proprietario unitamente con mia moglie da 30 anni su un edificio composto da due unità immobiliare più il sottotetto. Abbiamo conferito ad un geometra di...
luigi59* 03 Marzo 2021 ore 19:08 3
Img lb00
Buongiorno, Vi chiedo un chiarimento per risolvere un dubbio che mi attanaglia da un po', sperando che qualcuno di voi possa illuminarmi:stiamo effettuando dei lavori in una...
lb00 21 Gennaio 2021 ore 17:00 2
Img serumo
Salve a tutti, sono qui a chiedere gentilmente aiuto, per una questione riguardante una ordinanza comunale di demolizione di un campo da tennis, il quale è parte (ed...
serumo 05 Novembre 2020 ore 09:31 5
Img ciprianocaterino
Salve a tutti vorrei chiedere un consiglio. Ho de problemi con un impresa di edilizia per una ristrutturazione. Mi spiego, sto per comprare un'appartamento che ha bisogno di una...
ciprianocaterino 06 Ottobre 2020 ore 15:37 3
Img maxfi
Buongiorno a tutti, a breve stipulerò il compromesso per l’acquisto di un appartamento facente parte di una Ristrutturazione edilizia Ricostruttiva. Praticamente il...
maxfi 22 Settembre 2020 ore 12:45 22