L'Oscar degli oggetti

NEWS DI Arredamento18 Giugno 2007 ore 16:34
Il premio Compasso d?Oro, istituito nel 1954, nacque da un?idea del grande architetto Gio Ponti, con l?intento di valorizzare la qualità del design
blog casa
Il premio Compasso d'Oro, istituito nel 1954, nacque da un'idea del grande architetto Gio Ponti, con l'intento di valorizzare la qualità del design italiano.Quest'anno, in occasione del cinquantennale della Fiera della casa, si potrà ammirare alla Mostra d'Oltremare di Napoli, una esposizione antologica che si è già tenuta a Vilnius, Ginevra e a Tel Aviv e che presenta alcune opere che sono diventate dei grandi classici del design, e che sono state oggetto del premio.Vediamo insieme una breve rassegna di alcuni tra i pezzi più importanti che si potranno ammirare alla mostra.

castluminatorx_giol.jpg

Lampada da terra Luminator di Achille e Pier Giacomo Castiglioni: è una delle prime lampade disegnate da Castiglioni nel 1957. L'idea di base è quella di portare in casa le classiche lampade usate dai fotografi nelle sale di posa. L'oggetto è costituito da una struttura in tubolare sottile, ma sufficiente a contenere gli steli della base ripiegati, nel momento in cui la lampada viene trasportata, e un'ampolla in vetro specchiato alla sommità, che orienta la luce verso il soffitto.

spider.jpg

Lampada Spider di Joe Colombo: premiata nel 1967 questa lampada nasce come risposta a un nuovo tipo di lampadina commercializzata in quegli anni dalla Philips. Lo snodo in melamina permette il montaggio in ogni tipo di ambiente (casa, ufficio), e su diversi supporti (da tavolo, da terra, da soffitto o da parete).

dalisi.jpg

Caffettiera napoletana di Riccardo Dalisi: premiata nel 1981 nasce su richiesta della Alessi che incarica Dalisi di reinterpretare la classica napoletana, che è stata la caffettiera domestica in Italia fino all'avvento, negli anni '50, della Moka. Nasce così un oggetto che è frutto di una indagine sociologica dovuta al quotidiano rapporto del designer con la città, il suo popolo, i suoi artigiani, in particolare i lattonieri e i ramaioli di Rua Catalana. Oggetto che si evolve e assume nuove forme nel corso del tempo e che diviene internazionalmente noto nel 1987.

maui1.jpg

Sedia Maui di Vico Magistretti: realizzata per la Kartell negli anni Novanta è costituita da una monoscocca (sedile/spalliera) in polipropilene su struttura in acciaio cromato. È impilabile, si adatta sia agli ambienti domestici che agli uffici ed è prodotta in molte versioni, con o senza braccioli, su ruote e in molte varianti cromatiche.

victoria-albert.jpg

Poltroncina Little Albert di Ron Arad: fa parte della collezione “Victoria ed Albert” presentata da Moroso nel 2002. La poltroncina è realizzata in polietilene tinto in massa mediante stampaggio rotazionale, ed è riciclabile (questa è la novità del design degli ultimi anni). La forma non è diversa dalle poltrone imbottite, ma il materiale consente di utilizzarla non solo in ambito domestico, ma anche all'aperto perchè resiste perfettamente allo shock termico e alla luce solare.Per informazioni: www.adi-desig.orgArch. Carmen Granata

riproduzione riservata
Articolo: L'Oscar degli oggetti
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

L'Oscar degli oggetti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano L'Oscar degli oggetti che potrebbero interessarti
Tavolo in marmo

Tavolo in marmo

Arredamento - Il nome del Barone Georges Eugèn Haussmann è legato, nella storia dell?urbanistica,  al  vasto programma di ristrutturazione urbanistica, da lui
Lampade in pizzo

Lampade in pizzo

Arredamento - Il pizzo è una lavorazione particolare di filati con la quale si ottengono tessuti leggeri e preziosi.Di antichissima tradizione, i pizzi e i merletti
Lampade in vetro

Lampade in vetro

Arredamento - Per la realizzazione di lampade e lampadari il vetro è sempre stato uno dei materiali più usati, grazie ai riflessi che riesce a donare combinandosi

Blog sul mondo della ceramica

Arredamento - Il blog è un modo per raccontare e dialogare in modo veloce e diretto, anche il mondo della ceramica ha cominciato a utilizzare questo mezzo di informazione

Lampade snodabili

Arredamento - Si snodano grazie a una particolare struttura che si può definire vertebrata, raggiungendo con precisione l?area da illuminare. Le lampade orientabili

Premio Compasso d'Oro a Segis

Arredamento - Lo scorso 26 giugno presso la Reggia torinese di Venaria Reale sono stati consegnati i premi assegnati per la XXI edizione del Compasso d?Oro.Uno dei

Design giocoso

Arredamento - DailyDesign nasce dal rifiuto di quel design autoreferenziale che non sa essere giocoso e lieve e dal tentativo di recuperare dal passato forme e funzioni

La casa del Ben-Essere

Arredamento - Fino al 4 luglio, presso i giardini Indro Montanelli a Milano, è possibile visitare la casa del Ben-Essere. È un progetto ideato dallo studio Paolo Bodega

Lampade a forma di calici

Arredamento - Eleganza ed esclusività. Sono i concetti che evoca il calice, il bicchiere delle occasioni speciali. La sua forma di tulipano chiuso sorretto dallo stelo
REGISTRATI COME UTENTE
295.791 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Offerta ristrutturazione casa - appartamento - villa
    Offerta ristrutturazione casa -...
    10.00
  • Imbiancatura casa
    Imbiancatura casa...
    5.00
  • Ristrutturazione appartamenti e ville Napoli e Caserta
    Ristrutturazione appartamenti e...
    10.00
  • Imbiancare casa prezzo al mq a milano monza
    Imbiancare casa prezzo al mq a...
    4.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.