Le orchidee

NEWS DI Giardino08 Luglio 2009 ore 16:23
In natura esistono differenti esemplari di orchidee sia coltivate che spontanee, circa 650 generi e 25.000 specie senza contare gli ibridi.
orchidea , cura orchidea , giardinaggio
Archivio Lavorincasa.it

Vengono comunemente chiamate Orchidee alcune piante appartenenti alla famiglia delle Orchidacee in greco kosmosandalon = sandalo del mondo in quanto alcun alcune specie hanno il labello rigonfio che rassomiglia ad una scarpa.

Il suo nLe orchideeome pare derivi da Orchide, un giovane bellissimo, di una antica leggenda dell'Epiro.

Il fanciullo, bellissimo, all'inizio della sua adolescenza si vide spuntare due seni opulenti e femminili tanto da farlo sfuggire ad ogni classificazione sessuale.


La sua ambiguità sessuale si rifletteva anche nella sua personalità che variava dalla timidezza alla aggressiva lussuria.
Stanco di questa sua enigmaticità si gettò da una rupe perdendo la vita. In quel luogo, come d'incanto, iniziarono a spuntare sensuali fiori, tutti diversi tra loro.

Da Orchide esse hanno preso la perfezione, che al di là dell'essere uomo o donna, era un giovane bello ed armonico.

Al di là delle leggende, il nome botanico orchidea fu utilizzato da Teofrasto, filosofo dell'antica Grecia che visse tra il VI ed il V secolo a.C., il quale scrisse il primo trattato sistematico di botanica farmaceutica De historia plantarum, nel quale descrive questi particolari fiori dai tubercoli rotondeggianti alla base delle radici, somiglianti ai testicoli dell'uomo, da cui prendono il nome in quanto Orchis in greco significa appunto testicoli.

FLe orchideeurono i cinesi i maggiori coltivatori nel XI secolo che amavano adornare le proprie stanze, in occasione di festività, con questi fiori in quanto sostenevano che essi potessero allontanare le influenze maligne e soprattutto preservare la coppia della sterilità.

In natura esistono differenti esemplari di questo fiore sia coltivato che spontaneo circa 650 generi e 25.000 specie senza contare gli ibridi.
Nel XVIII iniziarono ad essere classificate, botanicamente, da Carlo Linneo nel suo "Species plantarum".

Le orchidee vivono in habitat differenti tra loro a seconda che siano epifite (epì=sopra e fytòn=pianta ovvero che vivono su altre piante, di solito usate come semplice sostegno e non per procurarsi il nutrimento) con radici aeree, oppure semi-epifite, che poste in acqua si ancorano al substrato, traendone i nutrienti di cui necessitano.


In ogni caso le Orchidee presentano quasi sempre uno stelo eretto o tuberizzato che funge da organo di nutrimento.
SLe orchideeolitamente i tubercoli sono due:
il bianco è necessario per alimentare il germoglio e quello scuro per nutrire la vegetazione.

Le foglie, malgrado la loro natura polimorfa possono essere semplici ed allungate di forma ovoidale ed appiattita oppure corte ed arrotondate di forma tubolare e carnosa.

Il fiore, costituito da sei petali, delicato e variopinto è polimorfico. Può essere unico oppure riunito in infiorescenze ed hanno una impollinazione allogama ovvero incrociata fra individui diversi.

Le femmine emanano degli odori particolari che richiamano i maschi che, avendo il polline ricoperto da una sostanza vischiosa, aderiscono al loro corpo.

Spesso le orchidee le troviamo in commercio già recise in quanto vengono spesso utilizzate come fiori ornamentali. Apparentemente fragile questo fiore, anche se reciso, vive a lungo grazie alla capsula sottostante il fiore che i fiorai applicano.
Al suo interno infatti ci sono una infinita quantità di semi necessari per l'impollinazione degli insetti.
Il fiore ha una straordinaria tenacia nel perpetuare la sua specie e riesce a sopravvivere ad un lungo periodo di attesa alla fecondabilità e riesce a sopravvivere anche un mese aspettando di essere fecondate.
Le orchidee
Nel caso invece di orchidea non recisa, la pianta va irrigata (preferibilmente con acqua piovana in quanto quella che normalmente fuoriesce dal rubinetto ha la presenza di cloro dannosa per il fiore) almeno due o tre volte la settimana nella stagione calda mentre in quella fredda è sufficiente annaffiarla con periodicità settimanale. Troppa acqua provoca ingiallimenti visibili, appassimento delle foglie, degradazione dei pseudobulbi e la fuoriuscita delle radici dal vaso.

Non va esposta alla luce diretta del sole e può essere curata tranquillamente in casa in quanto la temperatura invernale non è umida, in Italia, ed in estate la climatizzazione riesce a mantenere costante il suo stato.
Questo perché la maggior parte delle orchidee attualmente coltivate è sotto forma di ibridi che si adattano a condizioni di temperatura diverse, ma non troppo da quella originaria.


Il rinvaso va effettuato solo se la pianta è cresciuta troppo, se il substrato sta marcendo oppure quando è infestata da parassiti o da muffe.
In tal caso esso va effettuato dopo la fioritura, all'inizio della stagione vegetativa, preferendo un substrato tendenzialmente acido, soffice, privo di sali minerali e con la presenza di miscugli di torba, cortecce di conifere, lana di roccia, radici di felci e sfagno (muschio senza radici).
Non a caso quando acquistiamo questa pianta, nel vaso, sono presenti differenti elementi vegetativi e spugnosi che favoriscono il suo nutrimento e mantengono ottimale il livello di umidità delle radici.

I parassiti non sono un grande problema per questa pianta.
Essendo in commercio soprattutto orchidee di origine tropicale e subtropicale è difficile che nei nostri ambienti esistano generi di insetti capaci di attaccarle.

Le alterazioni possibili che causano la malattia della pianta invece sono dovute all'eccesso idrico che provoca la caduta delle foglie, alla scarsa irrigazione che arresta la crescita e provoca la caduta dei fiori, aLe orchidee nel linguaggio dei fiorilla scarsa umidità ambientale che rende opache le foglie ed infine alla cattiva illuminazione che non permette la fioritura della pianta.

Nel linguaggio dei fiori l'orchidea è simbolo di passione e raffinatezza.
Si regala per ossequiare l'elelganza e la sensualità di una persona.

riproduzione riservata
Articolo: Le orchidee
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 8 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Le orchidee: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Le orchidee che potrebbero interessarti
Corsi e seminari di giardinaggio

Corsi e seminari di giardinaggio

Dedicarsi ai fiori ed alle piante, nonché prendersi cura del proprio orto e giardino, è un hobby al quale non poche persone amano dedicarsi.Il giardinaggio...
Orchidee da appartamento

Orchidee da appartamento

Alcune vareità di orchidee di facile coltivazione, da tenere anche in appartamento, caratterizzate da copiosa fioritura primaverile.
Curare l'orchidea

Curare l'orchidea

Consigli e coccole per la vostra orchidea, pianta tra le più diffuse ed amate nel mondo, simbolo di perfezione spirituale ed armonia per gli antichi greci.
Orticolario 2012, a Cernobbio

Orticolario 2012, a Cernobbio

Torna, per la quarta volta, la mostra mercato Orticolario, nella splendida cornice del Lago di Como, con novità e ritorni all'insegna delle emozioni sonore.
Coltivare Orchidee

Coltivare Orchidee

Attraggono da sempre per l'eleganza delle forme e la delicatezza dei colori, i loro fiori sono particolarmente spettacolari, appartengono alle orchidaceae.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.402 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Controtelai Orchidea
    Controtelai orchidea...
    171.00
  • Tavolo orchidea 180x110
    Tavolo orchidea 180x110...
    249.00
  • Lamatura e lucidatura parquet tradizionale Roma
    Lamatura e lucidatura parquet...
    22.00
  • Ristrutturare il bagno rinnovando arredi e materiali
    Ristrutturare il bagno rinnovando...
    100.00
  • Paini miscelatore termostatico incasso doccia modello cox
    Paini miscelatore termostatico...
    70.00
  • Rifacimento pavimenti terrazzi
    Rifacimento pavimenti terrazzi...
    90.00
  • Finitura spatolato Milano
    Finitura spatolato milano...
    30.00
  • Perizie tecniche su perdite e infiltrazioni acqua
    Perizie tecniche su perdite e...
    350.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.