Lame d'aria per le porte d'ingresso

NEWS DI Infissi24 Dicembre 2011 ore 21:10
Soluzioni per contrastare le masse d'aria entranti in porte d'ingresso di grandi dimensioni, per evitare scompensi igrotermici e diffusione di polveri sottili
lama d'aria , igrotermia , aria , polveri sottili
Arch. Valentina Caiazzo

Quando si ha a che fare con un ambiente interno, non è detto che l'isolamento termico e l'efficienza di infissi e finestre sia sufficiente a contrastare lo scompenso termico derivante dalle masse d'aria che si generano in un ambiente, all'apertura delle porte di ingresso.

Questo problema è perlopiù legato al tempo di apertura, che in ambienti domestici è molto limitato.
Però, soprattutto in ambito di esercizi commerciali, assume una rilevanza diversa, anche in relazione agli impianti di climatizzazione interni.

A causa della differenza di temperatura che si genera, infatti, vi è una progressiva perdita di potenza, oltre a degli scompensi igrometrici notevoli, molto fastidiosi e anche in alcuni casi, costosi.

Le masse d'aria infatti hanno una certa incidenza sui consumi energetici, oltre a trasportare, soprattutto in ambito urbano, notevoli quantità di polveri sottili inquinanti, che alterano la salubrità dell'ambiente, creata magari grazie anche a impianti U.T.A. interni.

Un intervento mirato può essere effettuato utilizzando una barriera costituita da una lama d'aria, che generalmente può essere installata mediante una porta particolare, con sistema già integrato.

Ma andiamo a vedere come funziona.
La lama d'aria, chiamata anche cortina, viene creata grazie alla presenza di macchine e piccoli impianti sistemati in prossimità della porta di ingresso, che creano una sorta di tenda d'aria mediante un getto invisibile, che si muove in modo ascendente o discendente. Grazie a questa barriera ermetica, le masse d'aria vengono facilmente bloccate e automaticamente viene limitata anche la dispersione del calore o della temperatura interna.

L'impianto lavora come un fan coil: delle macchine motrici ad inverter con condensatori ed evaporatori, pescano aria dall'esterno e creano il getto verticale continuo. A seconda della stagione in cui ci si trova, l'aria viene miscelata in temperature diverse, in modo da raggiungere quella ottimale.

La lama d'aria prodotta generalmente ha la dimensione della porta in questione, su cui poi vengono anche misurati la velocità di erogazione e l'assorbimento delle turbolenze, generate dal passaggio di persone.

Per l'installazione è bene rivolgersi a professionisti; in caso di piccole porte con altezze interno ai 3 metri, non ci sono grandi problemi o parametri da valutare in precedenza. In caso di luci più grandi invece, i calcoli, per evitare fastidiosi errori progettuali, sono maggiori e più complicati e dipendono in modo preponderante anche da parametri climatici della zona in cui ci si trova.

www.klimasistem.it
www.thermoscreens.com
www.evit.it

riproduzione riservata
Articolo: Lame d'aria per le porte d'ingresso
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 7 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Lame d'aria per le porte d'ingresso: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Lame d'aria per le porte d'ingresso che potrebbero interessarti
Filtrazione Aria Casa

Filtrazione Aria Casa

I filtri per l'aria sono classificati dalle attuali norme come grossolani, fini ed assoluti, utilizzabili anche in casa per limitare l'inquinamento indoor.
Ecopittura

Ecopittura

Ridurre l'inquinamento atmosferico, utilzzando l'ecopittura, che con la luce solare, grazie ad un processo di fotocatalisi, ha un effetto disinquinante e antibatterico.
Stampanti che inquinano

Stampanti che inquinano

Come difendersi dalle polveri sottili prodotte dalle stampanti.
Norma UNI TS 11300

Norma UNI TS 11300

Dopo diversi anni dall'obbligo della certificazione energetica degli edifici, lo scorso mese di Maggio è stata pubblicata la parte quarta della norma UNI TS 11300.
Controlli impianti climatizzazione D.P.R. 74 2013

Controlli impianti climatizzazione D.P.R. 74 2013

Nuove regole dallo scorso Giugno per l'esercizio, la conduzione ed i controlli degli impianti di climatizzazione estiva, invernale e per l'acqua calda sanitaria.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.261 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Intonaco stampato su-muro
    Intonaco stampato su-muro...
    50.00
  • Cortina muraria facciata
    Cortina muraria facciata...
    30.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Vaso in ghisa Alessandria
    Vaso in ghisa alessandria...
    278.30
  • Pannello tenda cuba
    Pannello tenda cuba...
    40.00
  • Tende da sole per finestre MAYA
    Tende da sole per finestre maya...
    625.42
  • Acti zanza stick bastoncini inseticidi 5 pz
    Acti zanza stick bastoncini...
    6.10
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.