Nulla l'ipoteca se il contribuente non ha ricevuto un preavviso

Flash News DI Affittare casa05 Settembre 2018 ore 09:31
Se l'Ente di Riscossione non avvisa il contribuente, l'iscrizione dell'ipoteca sull'immobile comunque effettuata, deve ritenersi non valida. Spieghiamo meglio.

Quando non è valida l'iscrizione ipotecaria


In mancanza di preavviso del contribuente in merito all’iscrizione dell’ipoteca da parte dell’Ente di Riscossione, la stessa dovrà ritenersi nulla.
È quanto sostenuto dalla Commissione tributaria Regionale della Toscana che, il 2 luglio scorso, si è pronunciata a favore di un contribuente, ribadendo un principio giuridico già affermato. Il ricorrente aveva lamentato l’avvenuta iscrizione ipotecaria sulla propria abitazione, a sua insaputa, da parte dell’Ente di Riscossione.
I giudici gli danno ragione, riconoscendo l'obbligo del Fisco creditore a comunicare al debitore, mediante lettera raccomandata, la propria intenzione di procedere all’iscrizione dell’ipoteca.

Il contribuente deve avere infatti a disposizione un tempo di 30 giorni per poter dare risposta all’istanza, ad essa opponendosi, oppure effettuando il pagamento di quanto richiesto.

Ipoteca nulla
Il caso esaminato vedeva coinvolta una contribuente alla quale perveniva cartella di pagamento per un ingente somma di denaro.
In base all’articolo 77 del D.p.r 60.2/1973 il creditore deve comunicare al debitore la volontà di ipotecare l’immobile affinché quest'ultimo possa impiegare il tempo a disposizione per definire una strategia difensiva.

L’omessa attivazione del contraddittorio, in contrasto con la suddetta norma, determina la nullità dell’iscrizione ipotecaria, per violazione del diritto alla partecipazione del procedimento oggetto di garanzia da parte della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.
Il rispetto di una sequenza procedimentale di atti, incluse le notificazioni, è essenziale per rendere effettivo ed efficace l’esercizio del diritto di difesa da parte del contribuente destinatario.

La mancata notifica di un atto presupposto costituisce un vizio procedurale che come tale determina la nullità dell’atto consequenziale notificato.
Analoga posizione è stata assunta di recente dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 3784/2018 che si è espressa sull’argomento.


riproduzione riservata
Articolo: Ipoteca nulla in assenza di preavviso al contribuente
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Ipoteca nulla in assenza di preavviso al contribuente: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Ipoteca nulla in assenza di preavviso al contribuente che potrebbero interessarti
Valida l'ipoteca in caso di vendita di immobile vincolato

Valida l'ipoteca in caso di vendita di immobile vincolato

Comprare casa - In caso di vendita di un immobile vincolato al fondo patrimoniale è valida l'ipoteca dopo la vendita anche se non vi è trascrizione. Cosa sostiene la Cassazione
Le differenti tipologie di ipoteca e le modalità di cancellazione

Le differenti tipologie di ipoteca e le modalità di cancellazione

Proprietà - L'ipoteca è un diritto a garanzia del creditore. Diverse sono le tipologie e modalità per estinguerla o cancellarla. Analizziamo in dettaglio cosa dice la legge
Iscrizione ipotecaria su bene posto in vendita

Iscrizione ipotecaria su bene posto in vendita

Normative - Una eventuale iscrizione ipotecaria in un bene immobilliare posto in vendita, diviene una condizione indispensabile da verificare prima della redazione del rogito.

Domanda di trascrizione e tenuta dei registri immobiliari

Comprare casa - Il codice civile prevede precise norme in materia di nota di trascrizione e tenuta dei registri immobiliari per trascrizione, iscrizioni e annotazioni. Vediamone alcune.

Mutuo chirografario: di cosa si tratta e come funziona

Affittare casa - Quali sono le caratteristiche del mutuo chirografario, per quali motivi viene richiesto e quali sono le modalità di restituzione. Cerchiamo di fare chiarezza.

Impignorabilità della prima casa: che cosa sapere

Fisco casa - Cosa può accadere alla casa di proprietà quando si hanno debiti col fisco, banche, finanziarie o altri creditori privati come familiari o controparti di processi?

Pignoramento prima casa: quando è possibile?

Proprietà - La prima casa è impignorabile? Solo di fronte al Fisco e in presenza di determinate condizioni previste dalla legge. Possibile pignoramento per altri creditori.

Acquisto casa in leasing

Comprare casa - La senatrice Camilla Fabbri ha presentato un disegno di legge per favorire l'acquisto della prima casa da parte dei giovani, attraverso il leasing immobiliare.

Mutuo SAL

Normative - Il mutuo SAL o a tranches è una forma di finanziamento in cui l'importo viene erogato dalla banca a mano a mano che vengono completati i lavori di costruzione.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.