Involucro degli edifici esistenti

NEWS DI Ristrutturazione07 Giugno 2011 ore 16:06
Il miglioramento delle qualita' passive di un edificio esistente comporta un'analisi preventiva della sua composizione, per la scelta della soluzione piu' adatta e meno invasiva.
pareti

Sistema a cappottoQuando si parla di efficienza energetica di un edificio, nuovo o vecchio che sia, il progettista si trova a dover affrontare una serie di quesiti, riguardanti il tema delle capacita' passive del manufatto.

L'involucro in primo piano, dunque, cioè tutto ciò che separa l'interno dell'edificio dall'esterno.

Generalmente si definisce infatti involucro edilizio opaco l'insieme di tutti gli elementi non trasparenti che compongono l'involucro stesso: le pareti, le strutture orizzontali e le coperture; ognuna con una diversa capacità di trasmissione del calore.

I materiali utilizzabili oggi per la realizzazione dell'involucro edilizio sono moltissimi, tutti con caratteristiche specifiche che li rendono più o meno adatti a seconda della forma dell'edificio.

edificio storico_involucro1Ma un ruolo importante, soprattutto per quanto riguarda il patrimonio edilizio italiano, l'hanno gli edifici esistenti, che variano per epoca di costruzione, tipologia e localizzazione.

Prima di procedere alla progettazione di interventi di riqualificazione su immobili di questo genere, è bene che siano svolte analisi finalizzate alla conoscenza dell'edificio stesso. Un'analisi storica può essere infatti utile per ipotizzare, in base all'epoca di costruzione, quali materiali potremmo trovare nella composizione dell'involucro e di conseguenza agire in un determinato modo per migliorarne le caratteristiche.

Altri fattori importanti nel processo di conoscenza della composizione dell'involucro sono la tipologia dell'edificio e la localizzazione geografica, data la miriade di tradizioni costruttive locali presenti sul territorio.

La conoscenza gioca un ruolo importante, anche per non cadere nella solita soluzione a cappotto, ormai proposto quasi come invariabile in gran parte degli interventi di recupero dell'edilizia esistente corrente.

Tipologia involucro edilizioIn molti casi in realtà risulta totalmente inadatto, come ad esempio per avvolgere edifici storici di pregio, di cui andrebbe ad alterare irrimediabilmente la figura architettonica, le decorazioni, l'allineamento dei profili di facciata rispetto alle costruzioni attigue, con ricadute non solo sull'oggetto ma anche sul carattere dei luoghi.

In molti altri casi, dove invece le sensibilità e le condizioni di tutela del territorio lo consentono, si possono in alternativa utilizzare differenti sistemi, da quelli termoriflettenti montati a secco o i termointonaci monostrato a base di calce.

Anche in questo caso, fondamentale è l'analisi preventiva del manufatto, con lo scopo di sapere la composizione della struttura ed evitare che il mix tra materiali più o meno innovativi e tradizionali possa rivelarsi un vero e proprio campo minato sia a livello tecnologico, con disomogeneità di comportamento elastico o termoigrometrico, sia a livello architettonico, per non creare del mostri a livello estetico, dati dalla nettezza e dalla precisione millimetrica delle soluzione tecniche esecutive contemporanee.


arch. Valentina Caiazzo

riproduzione riservata
Articolo: Involucro degli edifici esistenti
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

Involucro degli edifici esistenti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Marco l
    Marco l
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 12:24
    Le detrazioni fiscali sugli infissi, tapparelle e finestre sono considerate come involucro esterno dell'edificio?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img anisia75
Buongiorno, abito a casa mia da un anno e mezzo, una villetta a schiera di nuova costruzione. Quasi da subito sono uscite crepe nel muro, come quelle della foto.Ho contattato il...
anisia75 19 Novembre 2018 ore 13:29 3
Img lurch
Buongiorno,mia madre ha dei problemi di muffa su due pareti che danno verso l'esterno nel suo appartamento.In particolare si è formata muffa dietro quadri e mobili che...
lurch 15 Maggio 2018 ore 18:05 5
Img zepmck
Ciao a tutti, vorrei ristrutturare il mio garage che ha tre pareti in mattoni forati e una in mattoni pieni, non ci sono tracce di intonaco. Il mio obiettivo è chiudere...
zepmck 28 Giugno 2018 ore 21:05 1
Img nicolatenente2
Ho ricevuto ottimi spunti in passato, sono certo di poterne ricevere anche ora.Ho rimosso in casa ultimi strati di finitura che sigillavano il muro per mancata trasprabilità...
nicolatenente2 12 Luglio 2018 ore 10:51 2
Img mad kat
Ciao, volevo chiedervi cortesemente un parere, che materiale acquistare per una rasatura (non a gesso) tipo fino, su pareti di una taverna villetta, con alcuni punti di...
mad kat 14 Settembre 2018 ore 23:46 8
REGISTRATI COME UTENTE
295.745 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pareti cartongesso
    Pareti cartongesso...
    45.00
  • Pareti divisorie cartongesso
    Pareti divisorie cartongesso...
    34.00
  • Posa in opera pareti in vetrocemento
    Posa in opera pareti in...
    180.00
  • Insufflaggio per coibentazione pareti
    Insufflaggio per coibentazione...
    12.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.