Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Inflazione 2021: i rincari che colpiscono la spesa italiana

I rincari causati dall'inflazione 2021 peseranno gravemente sulle tasche degli italiani gli aumenti riguarderanno beni di prima necessità, energetici e produttivi
- Burocrazia e utenze

Con l'inflazione aumentano i costi di prodotti alimentari e energetici


Sono previsti rincari dalle bollette al petrolio, dal grano a olio, dalla carta all'alluminio.

L'inflazione in Italia si sta estendendo in molti settori produttivi, l'Istat ha confermato che l'inflazione annuale in Italia è passata dal +0,4% di gennaio al 2% di agosto, mentre quella dell'Eurozona secondo l'Eurostat è arrivata al 3%.
L'aumento dei prezzi è causato dai rincari dei beni energetici, che hanno raggiunto il +19,8% il mese di agosto, provocando un aumento delle bollette, che in Italia nel terzo trimestre sono arrivate al 9,9% per l'energia elettrica e al 15,3% per il gas.

Si registra un aumento del petrolio, il cui prezzo si aggira sopra ai 70 dollari al barile. L'inflazione è dovuta per le politiche dell'Opec e dell'Opec plus, e dall'uragano Ida che ha diminuito la produzione nel Golfo del Messico e la domanda di energia da parte dei paesi che hanno ripreso a produrre dopo la pandemia.

I dati Unem hanno segnalato che in Italia, i consumi di petrolio per il mese di agosto 2021 sono stati di 4,8 milioni di tonnellate, con un + 7,8% rispetto al mese di agosto 2020. Invece, dal mese di gennaio al mese di agosto 2021, i consumi di petrolio in Italia, sono stati di 35,5 milioni di tonnellate, con un aumento del 9,7% rispetto al medesimo periodo dell'anno 2020.

Inflazione Italia 2021
Aumenta anche il prezzo dell'acciaio, gravando pesantemente nei settori dell'edilizia, della meccanica e degli elettrodomestici che utilizzano tanto questa materia prima. L'associazione delle imprese siderurgiche ha stimato che dall'inizio dell'anno sui prodotti lunghi i prezzi sono aumentati da 450-500 fino a 800–850 euro la tonnellata e, sui prodotti piani l'aumento è stato di oltre mille euro.

L'inflazione riguarda anche l'alluminio, il cui prezzo è in rialzo di circa il 40% dal mese di gennaio, raggiungendo i 2.782 dollari per tonnellata, considerato da London Metal Exchange il prezzo più alto negli ultimi dieci anni.

Aumenti dei prezzi della carta. Secondo i dati di Assocarta dalla fine dell'anno 2020 sino al mese di giugno 2021, le cellulose per produrre carta e cartone sono aumentate del 60% raggiungendo i 1.350 dollari a tonnellata per la fibra lunga NBSK e del 70% raggiungendo i 1.150 dollari a tonnellata per la fibra corta eucalipto.

Rincari per le quotazioni della carta e del cartone da riciclare, che dal mese di ottobre 2020 sino al mese di maggio 2021 sono saliti rispettivamente del 138% e del 143% a 155 e 170 euro a tonnellata.

Aumenta il costo del grano con un rincaro del 60% e con conseguenze sul prezzo della pasta. Gli esperti di mercato stimano aumenti da parte di alcuni produttori sino al 20%. Infine, si registrano rincari dello zucchero e dell'olio, secondo l'indice FAO sul mercato mondiale lo zucchero è aumentato del 9,6% su anno al mese di agosto rispetto al mese di luglio, mentre l'olio è aumentato del 6,7% al mese di agosto.

riproduzione riservata
Articolo: Inflazione italia 2021, quanto incide sulla spesa quotidiana
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Inflazione italia 2021, quanto incide sulla spesa quotidiana: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News