In pericolo le energie rinnovabili

NEWS DI Normative03 Marzo 2011 ore 10:57
Negli ultimi giorni l?approvazione in Consiglio dei Ministri di uno schema di Decreto legislativo, riguardante l?attuazione della Direttiva 2009/28/CE
esterni , calici , politecnica , master

Negli ultimi giorni l'approvazione in Consiglio dei Ministri di uno schema di Decreto legislativo, riguardante l'attuazione della Direttiva 2009/28/CE per la promozione e lo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia, ha suscitato molte preoccupazioni tra gli addetti al settore, in quanto alcune previsioni normative in esso contenute, non solo non permetterebbero all'Italia di allinearsi alle prescrizioni imposte dall'Europa, ma metterebbero in pericolo anche molti posti di lavoro ed avrebbero gravi ripercussioni economiche.

È la preoccupazione espressa anche da RENAEL, che con più di 40 agenzie per l'energia e l'ambiente, costituite nell'ambito del programma europeo IEE (Intelligent Energy Europe) e distribuite su tutto il territorio nazionale, costituisce una vasta rete di tecnostrutture nel settore dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili.

Più in dettaglio, l'articolo 22 del Decreto, modificando il sistema di incentivi del Terzo Conto Energia per il 2011-2013, metterebbe in pericolo gli incentivi stabiliti dopo lunga e faticosa trattativa e pubblicati sulla G.U. n.197 del 24 agosto 2010, ripercuotendosi sugli investimenti già in atto.

In particolare, infatti, viene stabilito un tetto massimo di 8.000 MW di potenza per gli impianti fotovoltaici installati, oltre al quale non sarebbe concesso alcun incentivo, limite che appare incomprensibile alla luce dei 18.000 MW installati, ad esempio, in Germania nel solo 2010.

Nel settore dell'energia eolica, invece, sarebbe previsto un taglio retroattivo del 30% agli incentivi già concessi, che sarebbe contrario a quanto stabilito dall'Unione Europea, che vieta qualunque intervento retroattivo per evitare incertezze agli investitori del settore.

C'è infine una norma che permetterebbe alle Regioni di stabilire delle soglie differenziate per le potenze massime installabili con procedura semplificata.Anche ciò sarebbe controproducente, perchà© andrebbe contro la necessità di uno sviluppo omogeneo del settore in tutto il Paese.

Un paio di giorni fa il Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo aveva dichiarato che non era affatto previsto un tetto di 8.000 MW per il fotovoltaico, a dimostrazione che la mobilitazione di associazioni ambientaliste e operatori del settore stava già iniziando a dare i suoi frutti.

Le sue dichiarazioni, però, sono parse in contrasto con quanto affermato dal Ministro dello Sviluppo Economico Romani, il quale ha posto l'accento sui costi che avrebbero tali incentivi, se si continuerà a concederli, che sarebbero destinati a ricadere sui consumatori.Insomma, lungi da essere risolta, la questione vedrà ulteriori sviluppi prima dell'approvazione definitiva del decreto, che speriamo non mettano in crisi tutta la filiera produttiva del settore, mentre siamo ancora in piena crisi economica.

Per maggiori informazioni:www.renael.net

riproduzione riservata
Articolo: In pericolo le energie rinnovabili
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

In pericolo le energie rinnovabili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano In pericolo le energie rinnovabili che potrebbero interessarti
Vino e design

Vino e design

Cucina - Design enologico, per calici e decanter dalle forme originali, che superano i concetti di estetica e forma, per migliorarne la funzione.
Calici e bicchieri in plastica per brindare

Calici e bicchieri in plastica per brindare

Cucina - Per brindare al nuovo anno, una serie di bicchieri e calici in plastica e vetro, dal design moderno e di facile utilizzo, anche per feste molto numerose.
Borse di studio in palio alla Scuola Politecnica di Design

Borse di studio in palio alla Scuola Politecnica di Design

Arredamento - I concorsi per giovani designer sono senz'altro un'ottima opportunità per chi desidera farsi notare con i propri progetti dai grandi marchi dell'arredamento.

Enersolar+ 2011

Arredamento - Energia fotovoltaica e termica tornano ad essere grandi protagoniste.Dal 16 al 19 novembre infatti, a Milano, presso la Fiera Milano Rho, torna ENERSOLAR+,

Food Design, la conferenza di MartଠGuixà¨

Cucina - Design e cibo? Apparentemente due pianeti diversi. Eppure insieme danno vita a un binomio che ha già aperto - ed aprirà sicuramente in futuro - prospettive

Vino: passione e creatività

Cucina - Oggetti e rifunzionalizzazioni interessanti, ironiche e creative intorno al mondo del vino, che questo weekend approda a Verona con Vinitaly

SuperFarm, in futuro la fattoria torna in città

Orto e terrazzo - Concetto semplice della green economy e l'impatto diretto sui nostri stili di vita, il modello della fattoria torna in città e dà forma al supermercato globale del futuro.

Calici per vino

Cucina - Senza essere dei provetti sommelier, si possono apprezzare le sfumature di profumo e sapore di un buon vino anche a casa, utilizzando però i bicchieri giusti.

Design per il vino

Cucina - La cultura del vino, settore ambasciatore del Made in Itally nel mondo, influenza anche il mondo del design, come emerge da alcune novità degli ultimi mesi.
REGISTRATI COME UTENTE
295.730 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tenda luxuria
    Tenda luxuria...
    667.00
  • Tenda lovely 180x2895
    Tenda lovely 180x2895...
    536.00
  • Gazebo master con
    Gazebo master con...
    1228.00
  • Master carrello
    Master carrello...
    425.78
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Faidacasa.com
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.