Illuminazione ecologica

NEWS DI Impianti06 Settembre 2011 ore 15:46
L'illuminazione residenziale incide notevolmente sull'inquinamento ambientale, quindi si è reso necessario intervenire per la riduzione dei consumi trasformando il mercato dell'illuminazione.

La luce che non consuma il pianeta



Illuminazione ecologicaCon l'accordo di Kyoto, la Comunita' Europea e gli Stati membri si sono impegnati a ridurre le emissioni di CO2 e combattere i cambiamenti climatici.

Dalle ricerche svolte, è emerso che l'illuminazione residenziale incide notevolmente sull'inquinamento ambientale, e quindi si è reso necessario intervenire per la riduzione dei consumi trasformando necessariamente il mercato dell'illuminazione per gli usi finali.

È quindi indispensabile un uso razionale dell'energia e il contenimento della spesa energetica.
Da qui nasce la campagna per diffondere l'uso di lampade fluorescenti compatte di classe A, in sostituzione di quelle ad incandescenza, incentivando la distribuzione di prodotti innovativi.

Chi ha aderito all'iniziativa?



AmbienteÈ una vera e propria iniziativa a cui hanno aderito la grande e piccola distribuzione, applicando sconti sull'acquisto di lampadine di classe A, a tutto vantaggio dell'ambiente e del portafoglio.
In questo modo si limita il consumo di energia, costruendo meno centrali elettriche, riducendo le emissioni di anidride carbonica e degli altri gas dannosi all'ambiente.

Legambiente ha partecipato a tale obiettivo in unione con piccoli rivenditori, con alcuni dei maggiori punti vendita della grande distribuzione e con le amministrazioni locali regionali.

Le sorgenti luminose



Lampadina a incandescenzaLe lampade ad incandescenza sono il tipo più comune di sorgente luminosa usata per usi domestici, in negozi e in altri ambienti commerciali.
La luce viene generata grazie al passaggio della corrente elettrica in un filamento metallico che si accende ed emette calore e di conseguenza illuminazione.

Queste lampade presentano bassi costi iniziali, un' ottima propagazione e direzione del fascio luminoso, ma anche una breve durata di vita e un consumo eccessivo di energia dovuto alla trasformazione della corrente elettrica in calore e solo una piccolissima percentuale in luce.

Per tale motivo, a partire dal primo settembre 2009 è iniziata la progressiva messa al bando di queste lampadine, iniziando con quelle da 100 Watt e seguendo via via con tutte le altre, per cessarne definitivamente la produzione nel settembre 2012.
Le scorte presenti presso i rivenditori potranno comunque essere vendute fino al loro esaurimento.

Lampada alogenaLe lampade alogene sono più efficienti delle normali lampadine ad incandescenza, in quanto emettono luce bianca e nitida, con minor dispendio di energia.
Inoltre hanno una durata maggiore e garantiscono un migliore controllo del fascio luminoso, consentendo di orientare la luce con maggiore precisione.
Esse cesseranno di essere vendute a partire dal primo settembre 2016.

Lampade fluorescentiLa luce delle lampade fluorescenti risulta più diffusa e meno diretta rispetto alle sorgenti puntiformi, come le lampade ad incandescenza ed alogene.
Per questo motivo sono ideali per l'illuminazione di ampi spazi, come uffici ed edifici commerciali, industriali e pubblici.
Producono una luce molto simile alla luce naturale.
Queste lampade hanno un'ottima riproduzione del colore e una maggiore durata.
Le moderne lampade fluorescenti compatte pur avendo dimensioni ridotte, garantiscono minore consumo energetico, una durata notevolmente maggiore, e costi di manutenzione quasi nulli.

Lampade di classe A



Le lampade fluorescenti compatte possono dunque sostituire le comuni lampadine incandescenti.

Nelle lampade fluorescenti, il vapore di mercurio viene eccitato da un campo elettrico tra gli elettrodi, emettendo radiazioni UV invisibili e le polveri fluorescenti poste sulla parete interna del vetro, trasformano le radiazioni UV in luce visibile.

TabellaA seconda delle combinazioni delle polveri è possibile ottenere tonalità di luce diverse.

Le lampade fluorescenti compatte sono più corte rispetto a quelle comuni, avendo il tubo della scarica ripiegato.
Hanno l'attacco a vite E27 ed E14, conosciuti anche come attacco Edison ed attacco Mignon in cui è incorporato anche il reattore elettronico.
Queste lampade sono indicate in ambienti interni ed esterni, per un uso prolungato con accensioni poco frequenti.

Il maggiore costo, anche 5 o 10 volte rispetto alle lampade tradizionali, viene compensato nel tempo dal risparmio energetico che si ottiene, soprattutto se si acquistano quelle classificate con la lettera A.
Una lampada fluorescente compatta dura 15 volte di più e consuma solo il 20% di energia elettrica a pari intensità luminosa.

Sostituendo le lampadine, ad esempio, una famiglia media di quattro persone può risparmiare fino all'80% sui consumi di energia elettrica.
Ovviamente si consiglia di sostituire le lampadine che si utilizzano di più, come quelle della cucina o degli ambienti di lavoro, del bagno, lasciando per ultime quelle della cantina e del garage.

La classificazione



AttaccoLe lampade fluorescenti si suddividono in due tipologie:

- Lampade fluorescenti compatte con alimentatore elettronico integrato, che incorporano un reattore di alimentazione di tipo elettronico.
Sono dotate di attacco E27 per cui possono sostituire subito le lampade ad incandescenza tradizionali.

- Lampade fluorescenti compatte non integrate, non incorporano il reattore di alimentazione ma consentono di ridurre i costi di manutenzione dato che i reattori di alimentazione possono essere riutilizzati al termine della durata di vita delle lampade.
Sono disponibili nelle versioni con attacco a 2 ed a 4 piedini, adatte per l'illuminazione dei negozi, delle vetrine, dei ristoranti e degli alberghi.

AttaccoLa differenza tra le due è che le prime vengono collegate direttamente alla rete di alimentazione, mentre quelle non integrate hanno bisogno di un reattore appropriato a seconda dell'attacco a 2 o 4 piedini.
L'attacco a 2 piedini incorpora uno starter ed un condensatore di rifasamento per un cablaggio più semplice e per l'alimentazione con reattori tradizionali.
L'attacco a 4 piedini è previsto per alimentazione con reattori elettronici.

Detrazioni fiscali



Detrazioni fiscaliSostituire le lampadine di casa rientra tra gli interventi di manutenzione ordinaria per cui non sono previsti benefici fiscali, ma se si installano lampade fluorescenti tubolari compatte o al sodio, che favoriscono il risparmio energetico, nell'ambito di un intervento di ristrutturazione edilizia, si può usufruire delle detrazioni.

Basta documentare le spese di acquisto dei materiali e delle apparecchiature utilizzate, con relative marche e codici dei prodotto riportati in fattura.
Anche nel condominio è possibile intervenire per migliorare il comfort godendo degli sgravi fiscali, sia per le aree interne che per quelle esterne.

Smaltimento



È importante raccogliere, in maniera differenziata, le lampade fluorescenti in quanto considerate rifiuti speciali, quindi bisogna provvedere al loro corretto smaltimento consegnandole ai servizi comunali di raccolta differenziata o aziende autorizzate.


riproduzione riservata
Articolo: Illuminazione ecologica
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Illuminazione ecologica: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Milluminodiledlampade a led
    Milluminodiledlampade a led
    Venerdì 20 Novembre 2015, alle ore 15:41
    Tecnologia a LED matura ed economica, la spesa per la sostituzione delle vecchie lampadine si ripaga in due anni. Luce bella, stabile, ecologica.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Illuminazione ecologica che potrebbero interessarti
Luce per l'architettura

Luce per l'architettura

Arredamento - L'architettura degli interni si modella non solo grazie ai volumi, ai colori, ai contrasti tra pieni e vuoti, ma anche grazie ai giochi che si compongono
Come risparmiare energia elettrica per l'illuminazione

Come risparmiare energia elettrica per l'illuminazione

Impianti - Il consumo di energia elettrica nelle nostre case talvolta è eccessivo, bastano dei piccoli accorgimenti nella vita di tutti i giorni per ottenere un risparmio.
Parati che illuminano

Parati che illuminano

Arredamento - La tecnologia dei led di nuova generazione per illuminare gli ambienti.

Inquinamento luminoso

Progettazione - Inquinamento invisibile, ecco come si può definire l'inquinamento luminoso. Basta fare attenzione nella scelta e nel posizionamento dei punti luce per ridurlo.

Illuminazione urbana

Arredamento - Nel corso del XIX secolo ha inizio la storia dell'illuminazione pubblica in Italia e della sua produzione su scala industriale.E' in questa tradizione

Sistemi di controllo della luce

Impianti - Come ottenere buoni livelli di confort visivo regolando l'intensità luminosa di una singola lampada, gestendo l'illuminazione di una stanza o di tutta la casa.

Seminari sull'illuminazione

Arredamento - L'Istituto Italiano del Marchio di Qualità è un organismo certificatore di conformità, costituito da diverse società, come IMQ S.p.A., CSI S.p.A.,

Sospensioni Led

Impianti - Utilizzare i sistemi a sospensione a luce Led in maniera ottimizzata permette di limitare le opere impiantistiche per lo spostamento dei punti luce esistenti.

LED Lighting Design

Arredamento - I prodotti di illuminotecnica che utilizzano fonti luminose a LED sono ormai una vera realtà commercialmente in forte ascesa, in virtù della bravura
REGISTRATI COME UTENTE
295.402 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rimozione smaltimento eternit
    Rimozione smaltimento eternit...
    1900.00
  • Rimozione eternit
    Rimozione eternit...
    12.00
  • Canna fumaria
    Canna fumaria...
    150.00
  • Sgomberi cantine Milano e provincia
    Sgomberi cantine milano e provincia...
    200.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.