Il RHEINZINK®

NEWS DI Progettazione12 Dicembre 2009 ore 09:07
Impiegato per coperture, facciate e lattoniere, presenta minimi livelli di emissione di CO2 e minor fabbisogno di energia durante la sua produzione.
bioarchitettura
Archivio Lavorincasa.it

Il percorso di innovazione tecnologica, per uno sviluppo consapevole economico e sociale, dell'edilizia, oggi più che mai, deve essere rivolto alla sostenibilità ambientale.
Il RHEINZINK®: Wohnkomplex a MonzaPer migliorare le performance costruttive è necessario riuscire a sfruttare un sistema naturale privo di sprechi, fondato sull'approccio alla progettazione, tenendo conto dell'impatto ambientale che le costruzioni hanno sull'ambiente.

Abbiamo parlato della Legislazione inerente la ecosostenibilità degli edifici, di case sostenibili del futuro, di bioarchitettura, di progettazioni a basso consumo energetico e di casa passiva ed attiva, oggi invece vogliamo analizzare un materiale costruttivo, naturale, impiegato per coperture, facciate e lattoniere, che presenta minimi livelli di emissione di CO2 e minor fabbisogno di energia durante la sua produzione: il RHEINZINK®.

Questo materiale ha un bilancio ecologico positivo difficilmente ottenibile in altri materiali simili.

L'elevato valore del metallo vecchio e la possibilità della rifusione giustificano il riciclaggio anche dal punto di vista ecologico. La quota di riciclaggio è oggi attorno al 90%.
Resistente agli agenti atmosferici, in quanto possiede una patina protettiva naturale sulla superficie esposta, offre una lunga durata ai massimi risultati con una durata di vita, stimata sperimentalmente, di almeno 75 anni senza alcuna richiesta di manutenzione.

Da scheda tecnica:
la superficie dello zinco reagisce innIl RHEINZINK®: Arken, Museum für Moderne Kunst in Danimarcaanzitutto con l'ossigeno, formando l'ossido di zinco.
Per l'azione dell'acqua (pioggia, umidità) si forma poi l
'idrossido di zinco, che infine per reazione con l'anidride carbonica dell'aria, si trasforma in uno strato protettivo compatto, saldamente aderente e non idrosolubile di carbonato basico di zinco (patina).
A questo strato protettivo di colore grigio-zinco si deve l'elevata resistenza dello zinco alla corrosione.
La formazione della patina non solo protegge il materiale sottostante, ma con l'invecchiamento naturale e il contatto con l'acqua piovana, ha un continuo effetto di autopulizia.


Insignito, nell'agosto 1999, del certificato AUB quale prodotto per l'edilizia eco-sostenibile, compatibile con l'ambiente, da parte dell'omonimo istituto, RHEINZINK® è anche certificato TÜV Rheinland/Berlin/Brandenburg, in quanto ha sviluppato e stabilito i criteri QUALITY ZINC raggiungendo i più alti standard qualitativi basati sulle caratteristiche meccaniche-tecnologiche e sulla composizione chimica del materiale.

L'IGEF (International Socety for Electrosmog) inoltre, ha anche stabilito che il RHEINZINK è capace di proteIl RHEINZINK®: Bürogebäude Beehive negli USAggere dalle radiazioni elettromagnetiche grazie alle sue caratteristiche compositive.

Disponibile in vari spessori, e grazie a moderni impianti di stiratura e raddrizzamento si possono realizzare formati di 6 mt, viene prodotto attraverso un processo continuo di fusione, colata, laminazione ed avvolgimento in nastri (coils) dall'omonima lega di zinco-titanio (di elevata qualità di purezza pari al 99.995% combinato con ben definiti quantitativi di rame e titanio), unico al mondo.


Utilizzato nelle realizzazioni internazionali di elevato valore può essere scelto in differenti finiture di superficie: laminato lucido, prepatinato grigio chiaro e prepatinato grigio scuro; ben si armonizza nelle varie costruzioni sottolineando con stile i diversi concetti architettonici.

In ItIl RHEINZINK®: Nationale Nederlanden di Praha alia ed all'estero sono state molteplici le nuove costruzioni e gli ampliamenti di vecchi edifici con il RHEINZINK: il Wohnkomplex a Monza (RHEINZINK prepatinato decapaggio chiaro per la copertura e per il rivestimento di facciata), lo Stadttheater di Olbia (Copertura RHEINZINK prepatinato decapaggio chiaro), la Bankzentrale des Credito Cooperativo di Zanica (Copertura e rivestimento di facciata in RHEINZINK prepatinato decapaggio chiaro), nonché l' Arken, Museum für Moderne Kunst in Danimarca (Copertura in RHEINZINK lucido da laminatoio) il Bürogebäude Beehive negli USA (Rivestimento di facciata in RHEINZINK prepatinato decapaggio chiaro), il Nationale Nederlanden di Praha (Copertura e raccordi in RHEINZINK prepatinato decapaggio chiaro).

Per maggiori informazioni sul materiale e sulle realizzazioni effettuate con il RHEINZINK consultare il sito: www.rheinzink.it


arch. Monica Pezzella

riproduzione riservata
Articolo: Il RHEINZINK®
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Il RHEINZINK®: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Il RHEINZINK® che potrebbero interessarti
Europa Symposium

Europa Symposium

In seguito ai recenti disastri ambientali, causati anche dalla cattiva gestione dell'ambiente e del territorio, l'uomo non può più ignorare le proprie responsabilità e non impegnarsi nella ricerca e...
La Bioarchitettura

La Bioarchitettura

La ricerca della qualità della vita, ed una progettazione attenta ai danni ambientali, si rende sempre più necessaria in un mondo tecnologico dove i danni ambientali sono nemici dell'uomo.
Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.
Bioedilizia e Bioarchitettura, legno e sughero i materiali più utilizzati

Bioedilizia e Bioarchitettura, legno e sughero i materiali più utilizzati

Questi sono i nuovi passi dell'architettura: progettare, scegliendo di adottare i criteri della bioedilizia, quindi materiali e tecniche che rispettino l'ambiente.
Salone del Mobile di Parma 2011

Salone del Mobile di Parma 2011

La tua casa nasce qui: questo e' il tema del nono salone del mobile di Parma, che si svolgera' dal 29 gennaio al 6 febbraio 2011, e sara' incentrato sul benessere e sull'ecologia.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.340 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Oltrecemento sistema fai da te in microtopping Pesaro Urbino
    Oltrecemento sistema fai da te in...
    25.00
  • Serratura antishock
    Serratura antishock...
    40.00
  • Poltrona francese in legno dipinto
    Poltrona francese in legno dipinto...
    550.00
  • Ombrellone palladio 250
    Ombrellone palladio 250...
    230.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.