Il geranio

NEWS DI Giardino20 Gennaio 2009 ore 11:08
Appartenente alla famiglia delle Geraniacee presenta diverse caratteristiche a seconda della specie a cui appartiene.
pianta
Archivio Lavorincasa.it

Geranio Il regno delle piante è costituito da circa 350.000 specie di organismi viventi. La botanica, che le studia, le suddivide in alberi, arbusti, cespugli, erbe, rampicanti, succulente, felci, muschi. La tassonomia è abbastanza vasta nel campo dei vegetali ed il primo tentativo di classificazione risale addirittura ai tempi di Teofrasto (370-285 a. C.) quando scrisse l'opera in nove libri: Historia Plantarum nella quale vi era la suddivisione in specie in base al loro portamento ed alla caratteristica dei fiori.

L'approfondimento su questo studio dura da anni ed ad oggi, non esiste un accordo universale.

Spesso esistono piante che neanche immaginiamo possano esistere ma la varietà di specie è davvero vasta. Per quanto concerne quelle ornamentali, atte ad abbellire appartamenti e giardini, sono probabilmente le più conosciute e preferite.

Si utilizzano spesso piante per il desiderio di rendere più confortevole ed accogliente il luGeranio bluogo in cui si vive e la scelta di una specie ornamentale è sicuramente condizionata alla zona in cui essa dovrà vivere.

Tra quelle coltivate in vaso la più comune è sicuramente il Pelargonium, chiamato volgarmente geranio.

La si preferisce alle altre in quanto è una pianta che riesce a fiorire in ogni stagione. Originaria dell'Africa australe fu importata dai mercanti olandesi che commerciavano con le Indie Orientali.

Una piccola leggenda narra che fu introdotta in Italia da un nobile veneziano che rimase affascinato dai bellissimi colori importando la specie Pelargonium triste che profuma solo di notte.
Il suo nome viene dal greco gerànion, cioè becco di grù per la caratteristica forma del frutto.

Appartenente alla famiglia delle Geraniacee presenta diverse caratteristiche a seconda della specie a cui appartiene.

Quelle più comunemente coltivate nelle nostre abitazioni sono delFoglia di geranio genere Pelargorium e si differenziano per alcune qualità specifiche relative al fogliame.

Il Pelargonium zonale o geranio comune dal fogliame peloso e cuoriforme caratterizzato da un anello scuro; Pelargonium peltatum o geranio edera con foglie peltate lucide e carnose, fusti ricadenti; Pelargonium grandiflorum o geranio a farfalla dagli eleganti fiori con cinque macchie bruno-rossastre e foglie profondamente lobate; Pelargonium odoratissimum chiamato anche Malva d'Egitto che emana un caratteristico profumo di mela con piccole foglie frastagliate e aromatiche, fiori piccoli bianchi o rosei; Pelargonium graveolens emana un caratteristico profumo di rosa; Pelargonium radens dal profumo di limone; Pelargonium radula (geranio rosa) dal quale si ricava l'olio essenziale malvarosa che viene usato per sofisticare le essenze di rose.

Quelli zonali e ad edera sono i più coltivati e presentano una varietà di fiori che spaziano dal colore rosso, violetto, fucsia, arancio e bianco.

Il geranio è sono considerato il signore dei balconi: dona colore alle abitazioni e produce fiori quasi tutto l'anno portati in cima a dei lunghi steli e riuniti in ombrella.

Ama le posizioni soleggiate seppur vivendo in semi ombra nelle stagioni estive perché il troppo caldo potrebbe deteriorarla.
Balconi con gerani
Essi crescono bene a temperature ambientali fino a 25 °C e soprattutto in luoghi ben aerati ma non amano le correnti d'aria.

Occorre annaffiarli in modo regolare per tutta la stagione riproduttiva e soprattutto zappettare la terra periodicamente in modo da spaccare la crosta che si forma alla superficie che impedisce sia l'assorbimento dell'acqua che la respirazione del terriccio sottostante.
La concimazione va effettuata in modo periodico e spesso.

PeGeranir la stagione che va da aprile a settembre è consigliabile concimarla almeno ogni due settimane con fertilizzanti liquidi e soprattutto con elevata presenza di potassio.
Durante il resto dell'anno sarà sufficiente ripetere l'operazione una volta al mese arricchendo il concime con pari quantità di azoto, fosforo e potassio.

La pianta non va potata salvo casi in cui i fiori cominciano a seccare. solo in questa circostanza è d'uopo tagliare le foglie mano mano che i fiori appassiscono tagliandoli all'altezza delle prime foglie, ovvero fino alla base del rametto fiorifero.

La moltiplicazione avviene per talea. Solitamente viene effettuata alla fine dell'estate tagliando la parte apicale della pianta, (lunghezza circa 10 cm) proprio sotto il nodo con un coltello affilato, pulito e disinfettato; successivamente la si ripianta in un terriccio ben drenato e molto leggero e lo si colloca in penombra dove è necessaria una temperatura costante di circa 16-18°C.
Il terriccio va mantenuto sempre umido m soprattutto il vaso va coperto con della plastica trasparente per assicurargli calore.

La campana di protezione va aperta ogni giorno per consentire la traspirazione della stessa e permettere la traspirazione. Dopo circa 20-30 giorni, quando inizieranno a comparire le nuove radici, essa va ripiantata nuovamente.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante il significato varia a seconda del colore e della varietà: il geranio rosso fiamma vuol dire ti preferisco; il geranio rosso cupo significa malinconia; il geranio rosa esprime predilezione per un apersona; il geranio edera fedeltà e stabilità; il geranio di Boemia indica valore; il Pelargonium triste rappresenta la tristezza.

riproduzione riservata
Articolo: Il geranio
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Il geranio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Il geranio che potrebbero interessarti
Piante a noleggio in ufficio

Piante a noleggio in ufficio

Spesso gli uffici tendono a noleggiare macchine, computer e altro, anche le piante da ufficio risultano convenienti con la soluzione a noleggio.
Anthurium, Frecce di Cupido

Anthurium, Frecce di Cupido

L'Anthurium è una pianta erbacea singolare per l'aspetto delle sue infiorescenze, il suo nome deriva dal greco: ànthos significa fiore mentre ourà indica la coda...
Alocasia, orecchie di elefante

Alocasia, orecchie di elefante

L'Alocasia è una pianta della famiglia delle Aracee la cui bellezza è legata alla forma particolare ed alle notevoli dimensioni delle foglie, detta orecchie di elefante.
Coltivazione e caratteristiche Alchechengi

Coltivazione e caratteristiche Alchechengi

L'alchechengi è una pianta medicinale particolarmente utilizzata, che si contraddistingue per una fioritura bianca e piccoli frutti arancio commestibili.
Cicuta Maculata

Cicuta Maculata

La cicuta, passata alla storia come veleno di Socrate, è un'erbacea comune, subalpina, di tipo biennale con fiori ad ombrello e foglioline frstagliate.
Discussioni Correlate nel Forum LavorincasaTag ForumPianta
Img mito1971
Scusate carissimi del forum,spero di farmi capire ma non è sicuramente facile.Ho evidenziato il pilastro in giallo perché nasce tutto da li e mi spiego.Il vicino...
mito1971 24 Ottobre 2015 ore 10:39 3
Img danielelovino
Buongiorno, circa 6 mesi fà ho acquistato un appartamento, prima dell'acquisto ho notato delle anomalie, sulla pianta catastale che non riportava modifiche eseguite...
danielelovino 19 Dicembre 2016 ore 12:13 3
Img laraferraferrari
Salve a tutti, mi potreste dare delle linee guida su come organizzare la pianta di una palazzina? Dovrebbe essere costituita da 3 abitazioni (piccola, media, grande), scala,...
laraferraferrari 15 Settembre 2017 ore 15:35 2
Img gaquila
Buongiorno,qualcuno riuscirebbe a spiegarmi le convenzioni per quanto riguarda la rappresentazione di una scala in pianta?1) A che altezza vanno disegnate le doppie linee oblique?...
gaquila 16 Ottobre 2016 ore 15:36 7
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.380 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Multiplanter attrezzo piantatore per bulbi e piante
    Multiplanter attrezzo piantatore...
    33.67
  • Agrumax concime liquido ml 500
    Agrumax concime liquido ml 500...
    9.57
  • Tagete alta doppia in miscuglio
    Tagete alta doppia in miscuglio...
    2.09
  • Zucchino tondo chiaro di toscana
    Zucchino tondo chiaro di toscana...
    0.99
  • Scorrevoli foa
    Scorrevoli foa...
    1000.00
  • Salotto bloom nero
    Salotto bloom nero...
    1585.00
  • Credenza orientale legno dipinto dei primi del
    Credenza orientale legno dipinto...
    1100.00
  • Tavolino francese in legno laccato dipinto e
    Tavolino francese in legno laccato...
    1400.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.