Vincitori della XXII Edizione Premio Compasso d'Oro

NEWS DI Arredamento15 Luglio 2011 ore 16:38
Fra i diciannove premi di questa edizione, dodici sono stati assegnati a oggetti domestici che, prima di spiccare per creatività, design, originalità, si rivelano tutti straordinariamente intelligenti.
design compasso , compassi , oro , ori

I migliori progetti realizzati nel triennio 2008-2010 sono diciannove. Almeno secondo la giuria internazionale del Premio Compasso d'Oro, il piu' antico e autorevole riconoscimento nel settore del design giunto quest'anno alla XXII edizione e promosso dall'ADI, Associazione per il disegno industriale.

Le premiazioni ufficiali, che quest'anno si sono tenute a Roma anziché nella location tradizionale di Milano in onore dell'Unità d'Italia, hanno visto conquistare l'ambito Oscar del design a ben dodici oggetti domestici e un progetto innovativo di casa mobile (Sunset per Movit-Pircher Oberland ideato da Hangar Design Group).

Fra i rimanenti progetti extra-casa spicca il premio alla Cinquecento della Fiat, che l'aveva già ottenuto per la prima versione del '59.

Pasta Pot di AlessiMa a noi ovviamente interessano in particolare i premi dedicati al mondo della casa e dell'arredamento.

Perché sono riusciti a sbaragliare la concorrenza di un'enorme mole di prodotti creati in un intero triennio? Vedendoli, è facile rispondere. Sono tutti, pur nella loro diversità, straordinariamente intelligenti. Scopriamoli allora nel dettaglio.

Alessi è stata l'unica azienda ad ottenere due Compassi d'Oro: uno con Tonale, servizio da tavola firmato David Chipperfield che riprende i colori del pittore Giorgio Morandi, l'altro con Pasta Pot, progetto di Patrick Jouin per Alain Ducasse.

Si tratta di una pentola per la cottura della pasta che riprende un metodo antico. Utilizzando pochissima acqua, consente all'amido liberato dalla pasta di restare legato agli alimenti e i sapori quindi non si disperdono.

Myto di Plank CollezioniL'unico divano che è riuscito ad accaparrarsi il prestigioso premio è Yale di Jean-Marie Massaud per Mdf Italia che nel 2010 ha stupito per l'ampia cuscinatura contenuta dalla struttura in estruso di alluminio.

Ben più riconoscimenti – in tutto tre - alle sedie.

Frida di Odoardo Fioravanti per Pedrali è riuscita nell'intento di dare al legno una forma tridimensionale, pur mantenendo una linea semplice e bella allo stesso tempo.

È stata premiata soprattutto per il design e l'uso intelligente del materiale plastico Myto, sedia a sbalzo di Konstantin Grcic per Plank Collezioni.

Infine, Steelwood Chair di Ronan & Erwan Bouroullec per Magis è stata valorizzata per essere riuscita ad associare in modo eccellente due materiali diversi come il legno e l'acciaio.

Teak Table di AliasArriviamo poi ai tavoli.

Teak Tabel di Alias (design Alberto Meda), perfetto per gli spazi esterni, presenta gambe pieghevoli e la loro forma quando sono chiuse offre al retro del tavolo una valenza grafica.

Nuur di Arper, che porta la firma di Simon Pengelly, è un tavolo archetipo dal design essenziale.

La versatilità è il suo forte: può essere inserito in un ufficio, come in uno studio, ma anche in salotto o in cucina.

Nel settore illuminazione, invece, premiato Hope di Luceplan, progetto di Francisco Gomez Paz e Paolo Rizzatto che ha saputo offrire un'immagine nuova del lampadario senza rinnegare il suo archetipo.

Hope di LuceplanIn plastica, leggero, infrangibile e a basso impatto ambientale, facile e piacevole da montare e smontare, riesce comunque a illuminare, arredare e stupire come il predecessore.

L'altro Compasso d'Oro è andato a Elica di Martinelli Luce (design Brian Sironi): qui il classico interruttore viene bandito e il braccio della lampada ne fa le veci.

Nell'arredo bagno l'unico premio va a Lab 03 di Ludovica+Roberto Palomba per Kos.

Lab03 di KosUn progetto innovativo e unico nel suo genere realizzato in Cristalplant: per la prima volta un lavabo freestanding è ideato con un sistema di curve e raccordi, pieni e vuoti, utili per poter integrare il porta asciugamani.

Infine, un complemento trasformabile e trasportabile (grazie alle ruote) che assolve funzioni diverse secondo le necessità del momento.

Si tratta di Smith di Jonathan Olivares per Danese, contenitore ma anche piano d'appoggio, libreria, seduta.

Per maggiori informazioni e per scoprire chi ha vinto i premi Compasso d'Oro alla Carriera, i premi Compasso d'Oro alla Carriera Internazionale, il premio Speciale e la Targa Giovani:

www.adi-design.org


Barbara Machin

riproduzione riservata
Articolo: Vincitori della XXII Edizione Premio Compasso d'Oro
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Vincitori della XXII Edizione Premio Compasso d'Oro: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Vincitori della XXII Edizione Premio Compasso d'Oro che potrebbero interessarti
Una mostra sui primi dieci anni del premio il Compasso d'Oro

Una mostra sui primi dieci anni del premio il Compasso d'Oro

Soluzioni progettuali - Dieci anni d'oro per il design italiano: un'esposizione dedicata alla collaborazione tra la Rinascente e l'ADI, con i prodotti che hanno vinto il Compasso d'Oro
Menzione d'onore al Compasso d'oro 2011

Menzione d'onore al Compasso d'oro 2011

Progettazione - Due progetti ricevono la Menzione d'Onore al Premio Compasso d'Oro 2011: una poltrona da conferenza e una lampada a led.
Premio Compasso d'Oro a Segis

Premio Compasso d'Oro a Segis

Arredamento - Lo scorso 26 giugno presso la Reggia torinese di Venaria Reale sono stati consegnati i premi assegnati per la XXI edizione del Compasso d?Oro.Uno dei

Capanne moderne

Progettazione - Modulari, semplici e funzionali: sono le casette in legno. Sugli alberi o a terra, l'esperienza suggestiva di un intimo rifugio, per il relax o addirittura per una vacanza.

Compasso d'Oro 2011: Sunset Mobile Home

Progettazione - Un micro flat su ruote che ribalta il concetto dell'abitare, ha vinto il Compasso d'oro nella categoria Design per l'ambiente.

Bollitori in acciaio

Cucina - Il vapore e la tradizione del gesto: componenti di un oggetto quotidiano nobilitato nelle linee dal design d'autore, senza dimenticare la spiccata funzionalita'.

Piccoli, grandi elettrodomestici in cucina

Cucina - Piccoli aiuti in cucina, soluzioni integrate nelle composizioni, che offrono prestazioni pratiche ed intelligenti.

ADI Design Index 2010

Arredamento - Sedute e sistemi operativi selezionati dall'ADI per il design index 2010, nell'ambiente casa, scuola e ufficio.

Casa mobile su ruote

Case prefabbricate - Un bellissimo chalet moderno, ideale per la montagna, si aggiunge alla lista dei progetti di casa su ruote, del team di Hangar Designn Group
REGISTRATI COME UTENTE
295.457 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Calamaio francese art deco in marmo
    Calamaio francese art deco in marmo...
    770.00
  • Radice indonesiana del xx secolo
    Radice indonesiana del xx secolo...
    1890.00
  • Maschera africana dipinta a mano
    Maschera africana dipinta a mano...
    322.00
  • Anfora europea in cemento smaltato
    Anfora europea in cemento smaltato...
    161.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.